Sab12072019

Aggiornamento:05:57:46

Back Strada Una festa per il ciclismo e la partnership con la “continental” Casillo per i 100 anni dell’Unione Ciclistica Ausonia

Una festa per il ciclismo e la partnership con la “continental” Casillo per i 100 anni dell’Unione Ciclistica Ausonia

 

 

A Pescantina nel Veronese, fervono i preparativi per i 100 anni dalla nascita dell’Unione Ciclistica Ausonia (1920-2020). Per il clou del Centenario della squadra giovanile, oggi presieduta dall’ex professionista Nicola Chesini, è stata disegnata una maglia speciale, commemorativa che pone in primo piano, per la prima volta in assoluto, il nome dello storico sponsor Salumificio Pavoncelli. Da mezzo secolo l’azienda di Fabio e Sergio Pavoncelli, con sede a Santa Lucia di Pescantina, collabora e sostiene la formazione veronese. Quello fra Ausonia e Pavoncelli è un rapporto che dura da 50 anni, sicuramente uno dei più lunghi sodalizi fra una società sportiva e il suo sponsor, connubio vincente che col passare del tempo ha fatto conoscere a tutti la denominazione Ausonia Csi Pescantina. Un connubio che proseguirà, e che il prossimo anno vedrà per la prima volta comparire sulle maglie da gara (esclusiva soltanto riservata alla squadra Juniores) il logo Pavoncelli nel ruolo di primo sponsor proprio per celebrare la ricorrenza del centesimo anno di fondazione.

Ma le novità non finiscono qua, perché l’Ausonia Csi Pescantina annuncia con tanto orgoglio la collaborazione con il Team Casillo Petroli Firenze Hopplà formazione che dal 2020 comparirà nel circuito Europa Tour delle squadre Continental iscritte all’UCI. Per intenderci, il nuovo logo del team di Omar Piscina, e diretto da Matteo Provini e Gianni Faresin, comparirà sui pantaloncini della squadra di patron Chesini: viceversa la scritta Ausonia sarà in evidenza sulla livrea da corsa della Casillo.

Così si metterà in evidenza il legame tra le due realtà ciclistiche, che sicuramente porterà dei valori aggiunti, e permetterà alla Ausonia Csi Pescantina di fregiarsi del titolo di unica società in Italia a svolgere attività in tutte le categorie, dai Giovanissimi agli Elite e Under 23. Nella sua lunga storia il Gruppo Veronese ha messo in sella una quantità impressionante di atleti, da sempre fucina di talenti e di campioni che hanno corso per questa squadra. Ventotto sono i corridori che l’Ausonia ha lanciato nel professionismo, sette dei quali attualmente sono in attività: Davide Formolo, che quest’anno si è laureato Campione Italiano, Alexander Konychev, Andrea Guardini, Alessandro Fedeli, Edoardo Zardini, Iuri Filosi e Giovanni Lonardi. Auguri e 100 di questi anni!