Dom07142024

Aggiornamento:08:50:06

Back Strada Gran Premio Nazionale FWR Baron: vola il sacilese Andrea Bessega

Gran Premio Nazionale FWR Baron: vola il sacilese Andrea Bessega

 

 

Il sacilese Andrea Bessega, portacolori del Borgo Molino-Vigna Fiorita, ha incrementato di 17 punti la classifica generale del Gran Premio Nazionale F.W.R. Baron portandosi da 208 a 225 e lasciando a 195 lunghezze il lombardo Luca Giaimi, del Team Fratelli Giorgi, che in questo periodo non sta correndo nelle gare su strada e tornerà a farlo nei prossimi giorni a cominciare dagli Europei. A inseguire i due, con lo stesso punteggio di Giami e a 195, il lombardo Simone Gualdi (Sc Cene).A determinare la nuova situazione di classifica del Superprestige voluto da Fiorella, Wais, Ronny e Rino Baron, è stato il 47. e importantissimo Giro della Lunigiana, svoltosi dal 31 agosto al 3 settembre e al quale hanno partecipato le più importanti squadre nazionali come la Francia, che si è affermata nella corsa e ha vinto una tappa, il Belgio che ne ha vinte due, la Norvegia, la Spagna e l'Italia che ne hanno vinte una a testa. Quest'ultima con il trentino Lorenzo Mottes (Montecorona). Da rilevare che Gualdi, nonostante abbia corso in sofferenza perché reduce da una caduta, è stato bravo ad onorare la maglia e a ottenere buoni piazzamenti. Chi è andato molto bene tra gli azzurri è stato proprio Mottes che ha vinto la tappa del Trentino, si era piazzato terzo in classifica del Giro; aveva 18 punti nel Superprestige e ora ne ha totalizzati 66. Bene anche il ligure Lorenzo Mark Finn, arrivato secondo in classifica generale del Lunigiana e ben piazzato nelle varie tappe e che ne aveva 38 punti e ora ne ha ben 79 nel Gran Premio Nazionale F.W.R Baron. La classifica del Superprestige, aggiornata al 4 settembre, vede attualmente impegnati 108 corridori.“Desidero ringraziare il presidente dell'organizzazione del Giro della Lunigiana, Lucio Petacchi - ha tenuto a precisare Rino Baron - che è stato veramente eccezionale a mettere insieme una squadra strepitosa e facendo qualcosa di molto importante. Un ringraziamento lo rivolgo al presidente della Federazione Ciclistica Italiana, Cordiano Dagnoni, del quale ho potuto apprezzare la considerazione del Giro della Lunigiana e del segretario generale della stessa Fci, Marcello Tolu, che gentilmente ci ha consentito di poter fare indossare la maglia di leader del nostro Gran Premio ad Andrea Bessega. Un grande gesto di riconoscenza nell'organizzazione che ci ha dato l'opportunità di poterlo fare".Adesso rimangono quattro appuntamenti alla conclusione del Gran Premio Nazionale F.W.R. Baron: domenica 10 settembre c'è il Trofeo Internazionale Buffoni, in Toscana; poi i Campionati Europei di Drenthe, in Olanda, la crono il 19 e la gara su strada il 20 settembre; il Trofeo San Rocco il 24 settembre in Toscana e l'ultima che è stata inserita il 15 ottobre a Camignone di Brescia e cui seguirà le premiazioni del Progetto Giovani Juniores 2023 stabilite per domenica 29 ottobre e valido per i Trofei Wilier Triestina, Pedron Costruzioni, RB, Sansiro, Publinova, Garofoli, Prefabbricati Zanon e Volata.

Francesco Coppola - FCI Veneto