Sab03022024

Aggiornamento:12:16:36

Back Strada La Eolo Kometa chiude con il botto il mercato 2024 con Matteo Fabbro

La Eolo Kometa chiude con il botto il mercato 2024 con Matteo Fabbro

 

 

Dopo le conferme di molti degli atleti della squadra 2023 e l’ingaggio del giovane Davide De Cassan, la Eolo Kometa puntella il suo roster 2024 ingaggiando un corridore di esperienza come Matteo Fabbro. Lo scalatore trentino, reduce da sei stagioni in formazioni World Tour (prima alla Katusha e poi alla Bora Hansgrohe) era considerato uno tra i profili più interessanti del ciclismo italiano e, a 28 anni, andrà a caccia del rilancio dopo un 2023.

«Arrivo in una squadra che ho sempre ammirato, conosco bene Davide e Mattia Bais ma anche tutti gli altri italiani, penso che sarà facile e immediato integrarsi e sentirsi subito a proprio agio», ha detto Matteo Fabbro, che spiega quali siano le sue caratteristiche e le sue aspettative per il 2024. «Sono uno scalatore, che non vede l’ora che la strada salga; in questi anni nel World Tour ho però imparato a cavarmela anche nelle cronometro. Caratteristiche che spero di far fruttare in un Grande Giro: sogno infatti di fare classifica in una corsa di tre settimane: il Giro d’Italia è qualcosa di unico, qualcosa di speciale, ho tanta voglia di correrlo, anche per dimostrare che i problemi fisici scaturiti dopo il covid sono alle spalle».

Ecco invece il commento di Stefano Zanatta«Fabbro è un’aggiunta molto importante per la squadra, è un corridore che ha sempre corso in squadre World Tour, e questo è senza dubbio una garanzia di risultati. Con noi avrà la possibilità di mettersi in gioco per essere protagonista, la scelta di venire con noi gli permetterà di mettersi in gioco e trovare risultati: dovremo essere bravi a metterlo nelle migliori condizioni esprimere tutte le sue qualità».

www.bicitv.it