Lun07162018

Aggiornamento:10:08:02

Back L'altro pedale Giovani Memorial Giorgia Lomuscio, esordienti e giovanissimi: Andria Bike sulle ali dell’entusiasmo

Memorial Giorgia Lomuscio, esordienti e giovanissimi: Andria Bike sulle ali dell’entusiasmo

 

 

Festa, sport, beneficenza e i sorrisi dei bambini in bicicletta: ad Andria è stato successo pieno per la sesta edizione del Memorial Giorgia Lomuscio.

Bambini e ragazzi dai 7 ai 12 anni sui pedali in ricordo della piccola Giorgia grazie a una sinergia perfetta tra l’Andria Bike e l'associazione "Giorgia Lomuscio - Tutto per Amore" presieduta dal Giuseppe Lomuscio allo scopo di portare avanti la lotta contro il sarcoma di Ewing ed anche aiutare i genitori coinvolti nel vortice devastante della patologia dei propri figli per dare loro un fattivo contributo durante la lungodegenza in ospedale: una “missione” che ha trovato terreno fertile grazie al gruppo di ricerca dell’ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

Una pacifica invasione di campioncini in erba in pieno centro cittadino nel ripetere più volte un percorso completamente chiuso al traffico grazie al prezioso lavoro dei vigili urbani della città andriese con partenza e arrivo fissati a pochi passi dalla sede dell’associazione in via Roma al civico 16.

Al termine della manifestazione, premiazione con medaglie e gadget per gli oltre 100 partecipanti e onore al merito a tutte le società partecipanti a cominciare dall’Andria Bike che ha fatto gli onori di casa (tra i principali piazzamenti Simone Massaro secondo tra i G6, Antonio Regano quarto tra i G6, Giovanni Chiapperini settimo tra i G6, Riccardo De Lucia decimo tra i G6, Luca Alicino terzo tra i G5, Giuseppe Fornelli primo tra i G4, Raffaele Cascione terzo tra i G4, Eligio Porcelli quarto tra i G4, Alessandro Lamesta terzo tra i G3, Paolo Di Lauro nono tra i G3, Silvia Leonetti prima tra le G3 femminili e Nicola De Nigris secondo tra i G2) e con la Ludobike Scuola di Ciclismo (società che è stata la vincitrice della classifica con la miglior somma dei piazzamenti individuali nelle sei batterie di gara).

Un pensiero alla piccola Giorgia ricambiato dalla felicità dei bambini sorridenti sulla propria bicicletta dove l’aspetto sportivo e tecnico è passato in secondo piano per la manifestazione valevole come prova di campionato regionale giovanissimi per società.

Dalla gioia dei camponcini in erba a quella degli esordienti che hanno ottenuto risultati di tutto rispetto a Ruvo di Puglia dove è andato in scena il Trofeo Città di Ruvo di Puglia.

In palio il campionato regionale FCI Puglia, obiettivo centrato da un Anthony Montrone (secondo assoluto dietro Ivan Carrer del Team Eurobike) sempre più in forma e che ha nel mirino il campionato italiano esordienti primo anno in Trentino alle Terme di Comano.

Una prova di valore e di grande impegno anche per i compagni di squadra Carlo Pistillo (secondo) Giuseppe Alessandro (quarto), Vittorio Capogna (settimo), Stefano Principale (ottavo), Simone Geronimo (nono) nella gara di primo anno e Nicolò Germoglio ottavo nella gara riservata ai ragazzi di secondo anno.