Lun07162018

Aggiornamento:10:08:02

Back L'altro pedale Giovani Costamasnaga si conferma regina del Meeting Giovanissimi

Costamasnaga si conferma regina del Meeting Giovanissimi

 

 

Dopo quattro giorni intensi di gare e di eventi, è terminata oggi ad Andalo la 32a edizione del Meeting Nazionale di Società per Giovanissimi, manifestazione promossa dalla Federciclismo e quest’anno organizzata ad Andalo sotto la regia dell’Azienda di Promozione Turistica Dolomiti Paganella (con il supporto tecnico del Veloce Club Borgo) con la partecipazione di 1800 atleti.

Le prove su strada dedicate alle categorie G4 e G5 hanno caratterizzato la giornata conclusiva. Il calore del pubblico, l’entusiasmo dei genitori, l’impegno dei ragazzi e delle ragazze hanno trasformato Andalo in un bellissimo campo di gara, nel rispetto dello spirito del meeting: esaltare i valori dello sport, lo spirito di squadra, senza l’assillo del risultato.

Tanta grinta da parte dei giovani ciclisti impegnati in gara, qui nel circuito su strada riservato alle categorie G4, G5 e G6. Utilizzo gratuito consentito - clicca sull'immagine per scaricarla in alta risoluzione.

Parallelamente alle premiazioni dei vincitori di giornata, non a caso in chiusura di manifestazione è stato dato maggior risalto alla classifica di società. Al primo posto si è confermata l’Uc Costamasnaga, per il terzo anno consecutivo, dopo i successi ottenuti ad Alba 2016 e a Porto Sant’Elpidio 2017.

 



La squadra lecchese, forte dei suoi 49 atleti, è stata il gruppo sportivo più numeroso tra i 215 che hanno preso parte al Meeting. Sul podio anche il G.S. Olimpia Valdarnese, secondo classificato, e la A.S.D. Feralpi Monteclarense, terza.

Francesco Moser e il Presidente della Federciclismo Renato Di Rocco. Utilizzo gratuito consentito - clicca sull'immagine per scaricarla in alta risoluzione.

«Ho visto tanta energia da parte degli atleti e tanto entusiasmo da parte dei genitori che hanno vissuto questi quattro giorni con loro -, ha affermato il Presidente della Federciclismo Renato Di Rocco, presente alle premiazioni finali - Il Meeting non è solo una gara di biciclette, ma una vacanza da compiere insieme alla propria squadra e alla propria famiglia in una location straordinaria dal punto di vista paesaggistico, immersa nella natura e con un grande rispetto per l’ambiente. Sicuramente i bambini hanno aggiunto alla parte sportiva anche qualcosa di formativo e didattico e questo è l'aspetto che più ci interessa per la loro crescita. Ho inoltre apprezzato molto la qualità dell'organizzazione»
Tra i testimonial dell’evento, presenti anche  Francesco Moser, già in queste vesti proprio qui ad Andalo nel 2013, e  Jury Chechi. L’ex ginnasta olimpionico di Atlanta 1996 e grande appassionato di bici, nei prossimi giorni terrà proprio ad Andalo il suo tradizionale Paganella Gym Camp dedicato ai ragazzi. 

In occasione delle premiazioni, c’è stato anche il passaggio di consegne con Matera, che nel 2019 ospiterà la 33a edizione del Meeting Giovanissimi, proprio nell’anno in cui la città sarà Capitale Europea della Cultura. L’edizione 2019 del Meeting si svolgerà dal 20 al 23 giugno.
Sito ufficiale del Meeting: www.andalopaganella2018.it