Ven02032023

Aggiornamento:12:14:02

Back Archivio MTB A Giampietro Cinosi il duathlon alla memoria di Christian Marchetti

A Giampietro Cinosi il duathlon alla memoria di Christian Marchetti

 

 

Sole, caldo, fatica, sudore, sorrisi e commozione. Un sabato perfetto, a Casalbordino Lido oggi pomeriggio la Pro Life Chittien Team per la seconda volta, dopo l’edizione di un anno fa, ha voluto ricordare con una gara di duathlon Christian Marchetti il giovane studente casalese scomparso nel novembre del 2016 dopo un tragico incidente stradale. Una giornata interamente dedicata a lui, la società casalese guidata dal presidente Amedeo Di Meo ha fortemente voluto questa seconda edizione che ha visto la presenza di quasi cinquanta atleti. Presenti anche i genitori di Christian e suo fratello Nicola che dopo la vittoria nell’individuale di un anno fa ha partecipato alla staffetta, vincendola in coppia con Tommaso Giovannangelo.

Il pomeriggio si è aperto con la gara individuale, al via da Finis Terrae, valevole come prima tappa della Coppa Abruzzo/Molise Duathlon Uisp, 45 atleti ai nastri di partenza, molti provenienti dall’Abruzzo con qualche presenza extraregionale. Si è partiti con i primi 3.2 di corsa podistica, poi i protagonisti sono saliti sulle mountain bike dovendo percorrere per cinque giri un circuito di 2.5 km abbastanza ostico. Sfortunate cadute e qualche foratura non sono mancate ma a tagliare per primo il traguardo è stato il casalese Gianpietro Cinosi, della Pro Life Chittien Team, in 52:01.154 seguito dopo quasi un minuto da un altro ‘casalingo’, Guido Fattore (52:58.673). Sul gradino più basso del podio è salito Manuel Di Gregorio dell’Asd Paolucci All Bike in 53:43.653. Menzione meritata per le due uniche donne impegnate in una gara tutt’altro che leggera, Sara Di Prinzio dell’Asd Maiella Triathlon e Ana Risca (presente anche nella gara a staffetta) della Pro Life Chittien Team.

 

 

 

A premiare i primi tre assoluti è stato il primo cittadino di Casalbordino, il dottor Filippo Marinucci, la famiglia di Christian Marchetti ha voluto omaggiare il primo assoluto con un prosciutto crudo di Norcia. Nobile però è stato il gesto del vincitore Cinosi che ha a sua volta offerto il premio alla società presente con il maggior numero di atleti, l’Asd Maiella Triathlon.

Prima della steffetta familiari e atleti hanno lanciato in cielo palloncini arancioni e neri per ricordare ancora una volta Christian, un giovane che la comunità casalese non dimenticherà mai. Dopo la gara individuale spazio per la staffetta, sette coppie comprese le due miste, con la vittoria netta andata alla già citata coppia formata da Giovannangelo (podista) e Nicola Marchetti in mountain bike. Anche per loro tra corsa e mtb un percorso totale di 17.3 km, i primi si sono imposti in 45: 51.187 seguiti dopo oltre un minuto dal duo composto da Gianpietro Cinosi (il vincitore assoluto dell’individuale) e Felice Dell’Aquila. Al terzo posto Giannicola Di Nella e Antonio Bucci(47:10.839). Completato il programma in pista sono state premiate tutte le categorie e tutti i partecipanti, visibilmente soddisfatto per la perfetta riuscita della manifestazione il presidente della Pro Life Chiettien Team Amedeo Di Meo, la società casalese ha consegnato una targa ricordo alla famiglia di Christian Marchetti con il fratello Nicola a ringraziare tutti per la vicinanza mostrata in questi due anni e per come la Pro Life Chittien Team mantiene vivo, nel migliore dei modi, il ricordo di suo fratello.

Gli atleti dopo le fatiche e le premiazioni si sono goduti un gustoso rinfresco tra frutta e dolci, dandosi appuntamento ai prossimi impegni in pista, archiviata la seconda edizione si pensa già al futuro, il “Memorial Christian Marchetti” ci sarà anche nel 2019.

Redazione Vasport