Mer02012023

Aggiornamento:06:25:00

Back Archivio MTB Gran Fondo Tre Valli: sale a 2500 il limite dei partecipanti alla manifestazione

Gran Fondo Tre Valli: sale a 2500 il limite dei partecipanti alla manifestazione

TREGNAGO (VR) – La Granfondo Tre Valli non vuol proprio saperne di darsi un limite. Anzi: è in continua crescita, con sorprese in serbo da “far girar la testa”. Ed il primo “capogiro” proviene dal settore iscrizioni: ricordate il limite della scorsa edizione fissato a 2200 iscritti? Bene: scordatevelo! Motivo? In una parola: si sale a 2500 possibilità di accaparrarsi un “posto al sole” in quel di Tregnago per vivere in prima persona il secondo evento sportivo italiano in termini di partecipanti (dietro solo alla Dolomiti Superbike). Intenzioni a parte, la realtà è una sola: la Granfondo Tre Valli 2013, in programma il prossimo 24 marzo, è “bardata di tutto punto” per accogliere ben 2500 iscritti. In effetti, già lo scorso anno non mancava davvero nulla nell’ottica di ospitare molti più dei 2200 partecipanti che pedalarono la gara in quella che fu una magnifica giornata di sole, indimenticabile giornata di sport e natura: in primo luogo, la strepitosa logistica disponibile offre a bikers, familiari e curiosi ogni tipologia di servizio, da quelli indispensabili a quelli interpretati come “valore aggiunto” il cui compito è rendere più ricca ed intensa da vivere la manifestazione sportiva. In seconda battuta, invece, è necessario sottolineare come anche il percorso (unico di 43 chilometri e 1330 metri di dislivello) sia eccezionale dal punto di vista dell’ospitalità in sella alla mountain bike: pedalabile e molto divertente, lascia sufficiente spazio d’azione sia agli agonisti in fase di “rifinitura” per preparazione rivolta alla stagione agonistica 2013 sia all’appassionato meno allenato ma più attento a godere degli magnifici scorci collinari offerti dalle Val d’Illasi, Val Tramigna e Valle di Mezzane.

E il profumo della grande mountain bike si respira da lontano, fin dall’imbocco di quella Val d’Illasi che conduce al centro del “regno” di Tregnago, ormai storicamente identificato come quartier generale della Granfondo Tre Valli con il suo centro sportivo-culturale che sembra creato appositamente per trovare i giusti spazi da adibire ad area team ed area expo, zona pasta party e servizio o docce, area camper e parcheggi per le automobili. Insomma, una serie di iniziative ed attività collaterali che non hanno nulla da invidiare (anzi forse hanno davvero qualcosa da insegnare) alle diverse manifestazioni italiane e non. Ecco, quindi, che bikers e famiglie potranno divertirsi nella gara promozionale riservata alle categorie più giovani partecipando alla “Junior Tre Valli”, ma il comitato organizzatore lascia intuire di avere un altro paio di altre attività collaterali in serbo. È proprio questo il contesto giusto per “inaugurare” la stagione fuoristrada 2013: del resto il più importante appuntamento di inizio stagione, seconda manifestazione d’Italia, ha pienamente le carte in regola per candidarsi e rappresentare la “grande festa di apertura della mountain bike”, un po’ come accade per il Bike Festival di Riva del Garda. Cui va il pregio di corrispondere – appunto – al grande esordio stagionale delle due ruote grasse tedesche.

Granfondo Tre Valli significa sport a contatto con la natura in un territorio ancora incontaminato, radicato nella propria cultura e tradizione: quale miglior idea, allora, se non quella di riservare per sé e per la propria famiglia alcuni giorni di relax immersi in un contesto che molto ha da offrire: single track e saliscendi in Lessinia, pendenze impegnative sulle Piccole Dolomiti, sole spiagge e città turistiche da scoprire lungo il Lago di Garda, nonché la “città” per eccellenza con Verona titolata dall’Unesco patrimonio dell’Umanità. Tutto questo in una sola gara di mountain bike? Anche. Nel senso che con la Granfondo Tre Valli prenderà il via il blasonato circuito Lessinia Tour 2013, la cui struttura – ed ovviamente le manifestazioni che ne faranno parte – saranno rese note a giorni. Ancora una volta, quindi, la Granfondo Tre Valli fa da battistrada e apripista per una serie di iniziative fuoristrada in grado di coinvolgere gli appassionati veneti, ma anche quelli provenienti da Regioni limitrofe quali l’Emilia Romagna e la Lombardia.

Per informazioni: www.granfondotrevalli.it

 

Fonte: Fabia Sartori