Sab04132024

Aggiornamento:06:10:01

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale, giovanile e fuoristrada 12 agosto 2018

News da ciclismo su strada, amatoriale, giovanile e fuoristrada 12 agosto 2018

 

 

SCAP TRODICA DI MORROVALLE

Dopo l’ennesima vittoria di FILIPPO DIGNANI (nella notturna di Gabicce) era in programma la pausa di Ferragosto. Ma, per colpa di MARCO FERMANELLI, i diesse Giovanni Calvigioni e Paolo Ciciani (sempre supportati dall’accompagnatore-meccanico Luigi Castagna) annullano il giorno di vacanza. Il piazzatissimo corridore (secondo anche nella fanese Centinarola) è infatti il solido padrone del Pokerissimo Leopardiano (in cui staziona al nono posto ANDREA SPRECA). D’obbligo dunque difendere (o incrementare) il primato. SI CORRE DUNQUE a Fiuminata, mercoledì 15 agosto, nella quarta prova del circuito gestito dall’A.C. Recanati - Marinelli Cantarini (culminante nella settembrina Sarnano-Recanati). GLI ALLIEVI DEL PRESIDENTE Adriano Pennacchioni hanno infilato successi, titoli marchigiani, piazzamenti a ripetizione e vestito onorevolmente la maglie della rappresentativa regonale, disimpegnandosi polivalentemente ed esemplarmente anche su pista, grazie anche agli altri quattro moschettieri del Settebello (‘Tutti per uno, uno per tutti’): NICOLA MORLACCO, SAMUELE GAMBINI, LUCA SANTANAFESSA, LORENZO RAPARI. Li sostiene il solido DIRETTIVO (Adamo Dignani, Rossano Castagna, Lorenzo Pennacchioni, Alberto Flamini, Fabio Cappelletti, Nazareno Rinaldoni). 2019: stessa SCAP (con un anno in più: diciannovesima stagione).

 

 

TEAM F.LLI GIORGI

Dominio assoluto del Team F.lli Giorgi nella 4/a Cronoscalata Colle di San Martino Artegna per Allievi corsa oggi pomeriggio ad Artegna, in provincia di Udine. Con il tempo di 9’52” il campione ceco strada e a cronometro Mathias Vacek ha dato un’altra dimostrazione di forza sui 6,2 km del tracciato. Il corridore della Repubblica Ceca è stato l’unico a scendere sotto il muro dei 10 minuti. Ma è stata una prova superlativa di tutto il Team Giorgi che ha letteralmente monopolizzato l’intero podio. Secondo posto per Giorgio Cometti e terzo Alessandro Belussi.

 

 

GRANFONDO CAMPAGNOLO ROMA

Ecco la maglia ufficiale della Granfondo Campagnolo Roma 2018, nella versione da uomo e da donna. La maglia è frutto della stretta relazione tra Sportful e i suoi ciclisti professionisti. Leggera, facile da aprire per maggiore aerazione e con una vestibilità che va bene a molti tipi di corporature diverse, come diversi saranno i profili al via della Granfondo Campagnolo Roma. La BodyFit Team 2.0 Faster Jersey è un capo con un ottimo fitting dedicato al ciclista in cerca di una performance di alto livello, in allenamento e durante le gare o granfondo. La maglia, che fa parte della linea Sportful BodyFit 2019, nella sua versione 2.0 presenta lo stesso DNA delle corse dei pro, adattato per l’allenamento, con una vestibilità anatomica leggermente più morbida per essere perfetta per l’utilizzo quotidiano e per allenamenti di lunga durata. La maglia è in tessuto DryPro, un capo estremamente aerodinamico e leggero, che garantisce traspirabilità e termoregolazione. Altre key features sono l’elastico in vita con grip al silicone, tre tasche posteriori, inserti riflettenti e la zip lunga YKK® Vislon®. La maglia è impreziosita dalla presenza dell’elastico con grafica personalizzata Granfondo Campagnolo Roma. Con questa maglia Sportful ha trasferito la tecnologia e la vestibilità dei pro su di una maglia adatta a tutti i granfondisti. Vestibilità confortevole e tessuti che permettono la migliore termoregolazione del corpo ne fanno la nostra compagna di viaggi ideale. Una maglia creata per le diverse condizioni che potrebbero caratterizzare una giornata come quella del 14 ottobre. Una adattabilità superiore a tutte le condizioni grazie ai vantaggi aerodinamici e all'utilizzo in un’ampia gamma di temperature. Dichiarazioni Gianluca Santilli, Vice Presidente WACE ed ideatore della Granfondo Campagnolo Roma, ha detto: “La maglia di quest’anno richiama il VII perché festeggia la settima edizione si collega ai sette Re di Roma. A mio avviso è innovativa, aggressiva ma anche storica. Perché il nostro è un evento che forse come nessun altro al mondo fa pedalare nella Storia. Già immagino l’impatto della maglia indossata da migliaia di ciclisti con il Colosseo alle spalle. Sarà da brividi e mi auguro farà emozionare tutti”. Daniele Frongia, Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini di Roma Capitale, ha aggiunto: “Roma è orgogliosa di ospitare anche per il 2018 questa grande manifestazione che nel corso degli anni è divenuta uno degli appuntamenti ciclistici più apprezzati dagli amatori di tutto il mondo. Questo tipo di eventi ed il loro risalto mediatico rappresentano un sicuro incentivo verso un nuovo modo di muoversi in città cui l’Amministrazione presta tanta attenzione”. Angelo Diario, Presidente Commissione Sport Roma Capitale, ha detto: “Si avvicina l'appuntamento con la Granfondo Campagnolo Roma, un evento diventato in pochi anni una classica per il ciclismo nazionale e non solo. Quest'anno la collaborazione tra organizzatori e Amministrazione si rafforza ulteriormente. Dopo la pedalata solidale "Roma adotta Amatrice" di due anni fa e l'illuminazione notturna della ciclabile lungo il Tevere dell'anno scorso, anche quest'anno ci sarà un progetto condiviso da realizzare insieme. Vi aspettiamo a Roma dal 12 al 14 ottobre”. Granfondo Campagnolo Roma 2018 La Granfondo Campagnolo Roma ha un tracciato di circa 120 chilometri per un dislivello di 2.000 metri totale. Certamente molto impegnativo e adatto a chi ha gambe e polmoni ben allenati. Un percorso bello e tecnico e duro che parte dal centro di Roma: Fori Imperiali, piazza Venezia, piazza Argentina, Corso Rinascimento, S.Andrea della Valle, via Tomacelli, largo Goldoni, via del Corso, piazza del Popolo, LungoTevere fino a via di Porta San Sebastiano. Poi, fuori città, verso i Castelli e le quattro salite cronometrate - prima del ritorno verso Roma. Panoramica (Lago di Albano) 2.3 chilometri, ha una pendenza media del 5.9% e massima dell’8%. Murus (Rocca di Papa) 1.1 chilometri, con pendenza media del 10.3% e massima del 16%. Rocca Priora – Trofeo Corriere dello Sport, 6 chilometri, pendenza media del 6.3% e massima del 13% Rostrum (Montecompatri) 720 metri con una pendenza media del 12% e massima, sul tratto in pavè, del 18%. Classifica finale e di categoria stilate sul tempo di percorrenza e premiazione di ogni categoria in base ai tempi complessivi registrati nelle quattro cronoscalate. E una splendida nuova iniziativa di Campagnolo denominata Campagnolo Climbing Championship, per coloro che passeranno per primi nelle quattro salite della Granfondo (Classifiche assolute uomini, donne e di categoria). Iscriviti Adesso Tutti gli appassionati di ciclismo che vogliono partecipare alla Granfondo Campagnolo Roma 2018 possono registrarsi online cliccando qui o visitare il sito www.granfondoroma.com .

 

 

VENETO CUP&KIDS MTB

E’ quasi una tradizione per la Veneto Cup Kids: da vari anni ci si ritrova a cavallo di ferragosto per due prove nel bellunese, cercando un po’ di refrigerio prima dell’appuntamento conclusivo del 1° settembre a Conegliano. Domenica 12 agosto è in programma MTB Alpago Kids, ultimo atto del programma di eventi con cui tra fine giugno e inizio luglio SC Chies d’Alpago ha riportato a Lamosano la grande Mountain Bike con gli Internazionali d’Italia ed i due tricolori XCE e Giovanile dopo la pausa successiva alla memorabile edizione 2015 degli Europei MTB. L’appuntamento con i giovanissimi in fuoristrada è stato il trait d’union mantenuto anche nelle due stagioni successive e come sempre si disputerà nel campo scuola che è anche un tratto del classico percorso XC. Lo stesso che tra meno di un anno assegnerà i titoli tricolori nella specialità. Il programma è quello consueto: ci si ritroverà appunto presso il Campo Scuola di Lamosano a partire dalle 14 per le operazioni preliminari, a seguito riunione tecnica con le partenze che inizieranno alle 16.

 

 

ALE' CIPOLLINI TEAM

Dopo la cronosquadre di sabato (foto (c) Anton Vos), il Team Alè - Cipollini parteciperà domani alla prova in linea sulle strade della cittadina svedese, nuovo atto della massima competizione mondiale. La gara svedese si sviluppa sul tracciato di 141 km diviso in due circuiti: uno di undici km da ripetere quattro volte, seguito da uno di 53 km tornando poi su quello iniziale per ulteriori quattro giri. La salita di Skanterna, lunga 3.4 km, sarà la principale difficoltà altimetrica della corsa. Per la formazione #YellowFluoOrange sarà un momento molto particolare, essendo la corsa in cui Marta Bastianelli debutterà con la nuova maglia di Campionessa Europea, ottenuta domenica scorsa a Glasgow undici anni dopo il titolo Mondiale di Stoccarda 2007. La fuoriclasse azzurra correrà insieme alla Campionessa del Commonwealth Chloe Hosking, alle altre italiane Soraya Paladin e Anna Trevisi, alla lituana Daiva Tuslaite - Ragazinskiene e alla olandese Roxane Knetemann. "Marta è una grande atleta e saprà onorare la Maglia di Campionessa Europea. Per la gara di domani, che è sempre incerta, bisogna dare sempre il massimo sfruttando tutte le soluzioni" - commenta alla vigilia il Team Manager Fortunato Lacquaniti. LINE-UP UCI WWT VÅRGÅRDA WESTSWEDEN ROAD RACE: Marta BASTIANELLI (Italia) Chloe HOSKING (Australia) Soraya PALADIN (Italia) Anna TREVISI (Italia) Daiva TUSLAITE - RAGAZINSKIENE (Lituania) Roxane KNETEMANN (Paesi Bassi) Team Manager: Fortunato LACQUANITI (Italia).