Ven04192024

Aggiornamento:02:05:37

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale, giovanile, pista e fuoristrada 25 agosto 2018

News da ciclismo su strada, amatoriale, giovanile, pista e fuoristrada 25 agosto 2018

 

 

TEAM FRANCO BALLERINI PRIMIGI STORE

Domenica laziale per il team Franco Ballerini - Primigi Store che affronterà il 4° GP Città di Olevano, ultimo step in vista del Giro della Lunigiana di settimana prossima. Gli uomini guidati da Samuele Breschi, Antonio Fradusco e Davide Lenzi saranno presenti in pieno organico per questa corsa di 94 km con partenza alle ore 15. ALTOPIANO Federico BEVELACQUA Paolo CECCHI Marco GALLI Emanuele PASSA Jodi POMENTI Mattia QUAGLIOZZI Cristian RICCARDI Alessio ROBERTI Luca TIBERI Antonio L'obiettivo principale, oltre a preparare al meglio il già citato Giro della Lunigiana, sarà ritoccare ulteriormente la casella riguardante le vittorie stagionali che vede attualmente il Team Franco Ballerini - Primigi Store a quota sette.

 

 

UAE TEAM EMIRATES (BRETAGNE CLASSIC)

La UAE Team Emirates sarà presente in Francia per la 52^ edizione della Bretagne Classic – Ouest-France, in programma domenica 26 agosto. Un percorso ad anello di 260km totali adatto ai velocisti, con un ultimo circuito interno alla città di Plouay di 14,7km. Alexander Kristoff, già vincitore nel 2015 e sempre a podio nelle ultime tre edizioni, capitanerà la squadra emiratina: “Conosco bene la gara ed il percorso di questa Classica. Sono pronto e punto al migliore risultato”. Il direttore sportivo Simone Pedrazzini ha le idee chiare: “Con Kristoff già vincitore e altre due volte sul podio di questa gara saremo al via con buone aspettative. In una gara di 260 km e con Alexander in buona forma, come ha dimostrato domenica scorsa ad Amburgo, sarà lui il nostro leader indiscusso e avrà il sostegno di atleti con molta esperienza e qualità come Bono, Costa, Polanc, Swift, Ulissi, più il giovane Ganna”. Questa la formazione completa. -Matteo Bono (Italia) -Rui Costa (Portogallo) -Filippo Ganna (Italia) -Alexander Kristoff (Norvegia) -Jan Polanc (Slovenia) -Ben Swift (Regno Unito) -Diego Ulissi (Italia) Direttore sportivo: Simone Pedrazzini (Italia).

 

 

WORK SERVICE ROMAGNANO

Samuele Manfredi si è laureato campione europeo su pista nella specialità dell'inseguimento individuale. Il ligure, in forza alla Work Service Romagnano, ha battuto nella finale per la medaglia d'oro il greco Panagiotis Karatsivis aggiudicandosi la prestigiosa maglia di campione continentale. Un periodo di forma straordinario per Samuele che, dopo l'argento conquistato nell'inseguimento a squadre con la nazionale italiana di cui faceva parte anche Davide Boscaro, raggiunge la medaglia più preziosa nella gara individuale. Manfredi ha fermato i cronometri in 3:15.944 al termine dei 3mila metri della prova, migliorando di quasi sette decimi il tempo fatto segnare nelle qualificazioni. Da segnalare anche il buon decimo posto di Marco Viero, che nelle qualificazioni ha fatto segnare il tempo di 3:24.260.

 

 

EUROPEI GIOVANILI MTB

Ancora un argento per la Nazionale azzurra negli Europei Giovanili MTB in programma a Pila. E' Sophie Auer a salire sul secondo gradino del podio della prova Cross Country Under 15: la seconda medaglia d'argento della competizione per l'azzurra classe 2004, dopo il secondo posto conquistato assieme a Carlo Cortesi e Marco Betteo nella prova a staffetta U15 di giovedì scorso. Protagonista assoluta per tutto il corso della gara, la Auer si è dovuta arrendere allo sprint vincente di Simona Spěšná (Repubblica Ceca), mentre sul terzo gradino del podio finisce la svizzera Noëlle Rüetschi. Link alla news a cura di ufficio comunicazione: https://www.federciclismo.it/it/article/2018/08/25/european-youth-mtb-ancora-argento-per-sophie-auer/7b0f8927-94e5-4259-995b-2dfdd8cb07b9/

Arriva anche la medaglia di bronzo per la Nazionale italiana! E' Letizia Marzani ad aggiudicarsi il terzo gradino del podio, nella prova Cross Country Under 17 degli Europei giovanili MTB in programma a Pila.

Link alla news a cura di ufficio comunicazione: https://www.federciclismo.it/it/article/2018/08/25/european-youth-mtb-con-letizia-marzani-arriva-anche-il-bronzo/c5730425-8938-48e5-a830-3b5106650de5/

Medagliere azzurro
Argento - Carlo Cortesi, Marco Betteo e Sophie Auer - Staffetta Mtb U15-
Argento - Sophie Auer- MTB xco donne U15
Bronzo - Letizia Marzani- Mtb xco - donne U17

 

 

ALESSANDRO FABIAN (TRIATHLON)

World Triathlon Series 2018: Alessandro Fabian, pettorale numero 30, è pronto a rimettersi in gioco. Dopo il forzato arresto dovuto all’infortunio subìto durante la tappa WTS di Bermuda, il campione italiano di triathlon torna nella competizione regina. La settima tappa del circuito iridato avrà luogo domani a Montreal, in Canada, e per Fabian sarà come un secondo esordio stagionale, avendo finora partecipato a due sole gare ad inizio anno. Una prova importante, quindi, preparata al meglio con un ritiro iniziato a Les Angles, sui Pireni, e proseguito a Flagstaff, in Arizona. “Sono entusiasta di tornare, riassaporare la magia del circuito e rifrequentare i più forti campioni del mondo mi dà una grande carica e mi fa sentire bene! Sono molto fiducioso ma preferisco non avere aspettative, anche se non nascondo di avere delle buone sensazioni: questa è la cosa più importante perché sono consapevole di aver lavorato bene fino ad oggi”. 1.5km a nuoto, 40km in bici e 10km di corsa per un totale di 51.5 km di percorso. L’obiettivo è accumulare più punti possibile per risalire il ranking in vista del finale di stagione. “Si tratta della competizione più impegnativa e prestigiosa e ci arrivo con due mesi di preparazione sulle spalle, quindi non so come il mio corpo reagirà su una lunga distanza come quella olimpica. Quello di Montreal sarà un percorso selettivo e sulla performance graverà sia la fatica della gara che il lavoro fatto in allenamento. Fisicamente sto bene, ho recuperato completamente la forma dalla caduta di Bermuda, e intendo godermi il rientro e riassaporare il profumo della competizione. Sarà decisivo partire con il piede giusto per i punti olimpici oltre che per il morale!”. La tappa WTS in Canada rappresenta il penultimo stop del Circuito mondiale organizzato dall’ITU, che si concluderà in Australia a settembre con l’assegnazione dei titoli iridati. Oltre alle competizioni maschili, cui parteciperanno 50 atleti, si disputeranno anche quelle femminili che vedranno sfidarsi 36 atlete da tutto il mondo, tra cui l’italiana Alice Betto.

 

 

UNIONE SPORTIVA BIASSONO

Il “22° Trofeo Comune di Vertova”, prima delle due gare in programma nella “2 Giorni Ciclistica Internazionale di Vertova”, ha avuto tra i protagonisti anche Luca Varenna. Il velocista classe 2000, che difende i colori di U.S. Biassono e abita a Giussano, ha terminato la sua gara al quinto posto a 18” di ritardo dal tedesco Marius Mayrhofer (Team Wipotech) che ha vinto la gara presentandosi solo sul traguardo. Il prestigioso risultato di Varenna è frutto anche della attenzione tattica con cui il giovane ciclista diretto da Tunesi e Colombo ha interpretato la prova: Luca ha corso nella prima parte del plotone facendosi trovare pronto quando, circa a metà gara, è nata la “fuga buona” promossa da una dozzina di corridori. In un secondo momento sul gruppo di testa sono rinvenuti altri atleti che hanno portato a diciotto il numero dei corridori attaccanti. A pochi chilometri dal termine Mayrhofer aumentando l’andatura ha salutato i compagni d’avventura; a quel punto, con intelligenza, il portacolori di U.S. Biassono ha risparmiato energie e si è preparato per lo sprint, riuscendo a scrivere il proprio nome nella “top five” di una gara classe Internazionale. Luca Varenna, che in questa stagione ha al suo attivo anche il quinto posto nella seconda tappa della Tre Giorni Ciclistica Bresciana, la “medaglia di bronzo” al Campionato Lombardo di Taino e numerosi altri piazzamenti, domani mattina sarà impegnato – con i compagni di squadra - nella seconda giornata di gara della manifestazione orobica: il“48° Trofeo Paganessi” che prenderà il via da Vertova alle 9.00

 

 

COPPA DEL MONDO MTB

Chi verrà incoronato campione della stagione 2018? A definirlo sarà la tappa di La Bresse, in Francia, che questo week end ospiterà l’ultima tappa della Coppa del mondo di MTB. Oltre ai titoli ancora da assegnare, sarà questa l'ultima opportunità anche per tutti gli altri rider di conquistare un successo prima dei Campionati del Mondo UCI. Prima delle sfide iridate vedremo i migliori rider in circolazione sfidarsi su due piste completamente nuove sia per la prova cross country che downhill. Due tele bianche attendono gli atleti più veloci al mondo. Il titolo XCO femminile è matematicamente ancora alla portata di Annika Langvad, ma al comando della classifica al momento troviamo Jolanda Neff che farà di tutto per non farsi soffiare il successo proprio all'ultima tappa del circuito. Nella categoria maschile Nino Schurter ha già messo in cassaforte il suo sesto titolo nell'ultima prova in Canada. Detto questo sarà comunque una sfida accesa per la tappa con il nostro Gerhard Kerschbaumer, Mathias Fluckiger, Sam Gaze, Mathieu Van Der Poel ed Henrique Avancini che si sono dimostrati davvero competitivi nel corso della stagione. Per quanto riguarda la DH assisteremo alla resa dei conti tra Rachel Atherton e Tahnée Seagrave, protagoniste di un intenso duello durante tutto l'arco dell'anno. Loïc Bruni in Quebec è stato il terzo francese a vincere una tappa della World Cup 2018 e, prima della rassegna iridata, vorrà regalarsi un prezioso trionfo in casa. Dal canto suo Amaury Pierron è già sicuro di aver fatto suo il titolo 2018 ed è un po' "acciaccato" dopo la caduta nella prove di Mont Sainte Anne, ma come già detto si corre in Francia e gli atleti di casa vorranno dare spettacolo quindi daranno più del cento per cento.

 

 

TROFEO CICLI DRALI

Lotta, fatica, resistenza, passione, dinamismo. L’animo del ciclismo rappresentato nella storia della Cicli Drali. Un brand che racconta l’evoluzione del ciclismo, in una società che cambia, ma con la bici sempre protagonista. Nasce da questa filosofia sportiva la prima edizione del Trofeo Cicli Drali, manifestazione riservata ai protagonisti della fixed, e inserita nel ricco programma della Monza 12H Cycling Marathon in programma sabato 15 settembre nel celebre tempio della velocità: il Monza Eni Circuit. “L’iniziativa nasce con il chiaro intento di promuovere questa attività all’interno di un evento particolarmente spettacolare come la Monza 12H Cycling Marathon che si tiene lungo la pista dello storico circuito monzese – sottolinea Gianluca Pozzi amministratore delegato Cicli Drali Milano – abbiamo esteso l’invito alle migliori formazioni del panorama nazionale e internazionale della fixed con cui dividiamo la partecipazione a diversi eventi e stanno arrivando le prime risposte, come quella del Team Cinelli che ha confermato la presenza”. Ricordando che la Cicli Drali è passata sotto la vostra gestione da poco più di un anno, si può dire senza paura di essere smentiti che state crescendo molto velocemente e vi dimostrate molto intraprendenti “Concordo con la sua esposizione della nostra storia. La nostra avventura al fianco di Giuseppe Drali inizia poco più di un anno fa – continua Gianluca Pozzi – siamo un gruppo di persone dinamiche che riescono a sviluppare diversi progetti e a lavorarci con caparbietà per raggiungere gli obiettivi prefissati. La creazione della squadra Steel Drali, che svolge attività fixed, è stato il primo obiettivo. Avevamo bisogno di dar visibilità ai nostri prodotti anche in ambito agonistico, pur mantenendo la storia e tradizione che lega il marchio Drali al mondo del ciclismo. I nostri sei portacolori hanno partecipato ad alcune delle più importanti manifestazioni internazionali centrando buoni risultati. Contemporaneamente stiamo lavorando all’ampliamento della nostra gamma unendo alle bici da fixed e storiche, le gravel con tubature saldate a tig senza congiunzioni, oppure con le congiunzioni (a scelta del cliente) e abbiamo preparato alcuni prototipi di biciclette da corsa in carbonio fasciato di alta gamma, prodotte in Italia”. Nuovo sito e l’eCommerce per curare l’immagine “Stiamo gestendo un marchio che a Milano e nell’intero nord della penisola rappresenta la storia della bicicletta, grazie all’opera di Giuseppe Drali e suo padre Carlo. Per questo sin dall’inizio ci siamo posti diversi obiettivi, tra cui la valorizzazione dell’immagine del brand e la divulgazione della storia che rappresenta. Abbiamo creato il sito della società che offre l’opportunità di acquistare i nostri prodotti consultando lo store, ma anche conoscere la storia da cui nascono”. Recentemente è nata anche l’associazione Amatori Drali Milano ASD che raccoglierà tutte le attività promozionali in ambito sportivo e le diverse squadre. Dalla stagione 2019 intensificheremo i nostri sforzi nella promozione del ciclismo a livello cicloturistico e amatoriale, per coinvolgere sempre più appassionati e partecipare a manifestazioni ciclostoriche come l’Ambrosiana, la Ducale, la Viscontea e l’Eroica, ma anche ad eventi internazionali come la Monza 12H Cycling Marathon”.

 

 

JU GREEN ASD

Nell’ultima domenica del mese di agosto le allieve e le esordienti della Ju Green A.S.D. di Gorla Minore sono attese dalla trasferta in Emilia Romagna. Le atlete della formazione presieduta dall’Avv. Gabriella Papeschi, guidate in ammiraglia dai tecnici Marco Bianchi ed Ernesto Anzini, si schiereranno ai nastri di partenza dell’edizione numero 47 della “Coppa Comune di Formigine” nel modenese. Il ritrovo è fissato alle ore 13:00 in via T. Trieste (Sala Loggia) a Formigine (MO), mentre le due competizioni scatteranno alle ore 15:00 (esordienti) ed alle ore 16:15 (allieve). Il circuito di gara, lungo sei chilometri, non prevede nessuna difficoltà dal punto di vista altimetrico e quindi si adatta perfettamente alle ‘ruote veloci’ del gruppo. Sempre nella giornata di domenica i ragazzi della MTB, guidati da Mauro Cumerlato, Davide Ferrara e Maria Antonietta Citterio, gareggeranno nella settima prova del “Gran Prix Valli Varesine 2018” organizzata dal Team Aggressive Bike Center A.S.D. sugli sterrati di Montegrino Valtravaglia, in provincia di Varese. Il ritrovo è fissato alle ore 8:00 in punto presso il Laghetto Bolle a Montegrino Valtravaglia (VA), mentre la prima partenza è fissata alle ore 10:00.

 

 

BAHRAIN MERIDA - GIRO DELLA GERMANIA