Ven04192024

Aggiornamento:02:05:37

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale, giovanile e fuoristrada 28 agosto 2018

News da ciclismo su strada, amatoriale, giovanile e fuoristrada 28 agosto 2018

 

NOTTURNA GALLIERA VENETA

Mercoledì 29 agosto Galliera Veneta sarà lo scenario della gara ciclistica in Notturna tipo pista riservata alle categorie Giovanissimi, Esordienti del primo e del secondo anno e Allievi, maschili e femminili. La competizione sarà dedicata alla Memoria di tra grandi appassionati dello sport del pedale della città come Silvio Raimondi, Ettore Cecchin ed Egidio Daminato. La gara è promossa dall'Organizzazione Eventi Sportivi con la collaborazione del Comune di Galliera Veneta. "Tre persone - ha precisato il sindaco Stefano Bonaldo - che si sono impegnate per portare questo faticoso sport, ma ricco di valori, nelle nostre strade e nel nostro paese che come tradizione non ha nulla da invidiare a nessun Comune del circondario. L'Amministrazione Comunale è ben lieta di continuare la tradizione nel ricordo di coloro che hanno dato tanto per il ciclismo". Il programma della manifestazione prevede il ritrovo, con le operazioni preliminari, dalle ore 16 alle 17 alla Trattoria-Bar Al Cavallino in Via Campagna, 39. Le gare cominceranno alle 18 e si svolgeranno su un circuito di 1.700 metri disegnato tra le Vie Campagna, Strada degli Alberi, Postumia e Corte che sarà ripetuto più volte a seconda della categoria di appartenenza dei concorrenti. Per la Giovanissimi la gara sarà del tipo Primi Sprint per i G1, G2, G3; mentre per gli Esordienti, gli Allievi e i G4, G5 e G6, sarà corsa a punti. Sono previste medaglie per tutti i concorrenti. Francesco Coppola - FCI Veneto.

 

 

MASTROMARCO SENSI NIBALI

Fine settimana di corse avaro di soddisfazioni per la Mastromarco Sensi Nibali. “Oggi a Rovescala (PV) non siamo mai entrati davvero nel vivo della corsa. In alcuni frangenti si sono mossi bene La Terra e Sartori, ma non è stata la nostra corsa purtroppo. Peccato che Corradini oggi non sia riuscito ad esprimersi sui livelli delle ultime gare. Comunque ci sarà spazio per rifarsi. La cosa positiva è il discreto sesto posto di ieri, sabato, a Lastra a Signa (FI) ottenuto da Filippo Magli, uno dei nostri giovani più promettenti che sta dimostrando passione e impegno. Ricordiamo che Magli quest’anno è già sul podio, secondo nella nostra corsa di casa del Trofeo Chianti Sensi a fine luglio. Concludo ringraziando gli organizzatori del GP Colli Rovescalesi per l’omaggio reso al nostro team e a Michael Antonelli oggi alla partenza. Sentire la vicinanza di tutti in questo momento tanto difficille ci fa davvero piacere, a noi e alla famiglia di Michael” commenta il direttore sportivo Gabriele Balducci. Ora il programma prevede: martedì 28 la Coppa Comune di Castelfranco Piandiscò (AR) e mercoledì 29 agosto il GP Comune di Cerreto Guidi (FI). A seguire il 2 settembre il Trofeo Corsanico (LU) e il 4 il Giro Nazionale del Valdarno (FI). Aggiornamento sulle condizioni di Michael Antonelli (Domenica 26/08, ore 18.30): da 12 giorni il corridore sammarinese è ricoverato in stato di coma presso il reparto di terapia intensiva dell’Ospedale Careggi di Firenze. Le sue condizioni, pur sempre nella loro estrema gravità, restano stabili. Ricordiamo che Antonelli era rimasto coinvolto in una brutta caduta alla Firenze-Viareggio il 15 agosto. Ringraziando tutti per la continua e incessante solidarietà e vicinanza, la squadra e la famiglia in questa fase molto delicata, soprattutto per il bene di Michael chiede a tutti la massima riservatezza e discrezione. Se necessario verranno prontamente dati aggiornamenti sull’evolversi del quadro clinico del corridore. Grazie.

 

 

TEAM LVF

La vittoria ancora mancava in questo mese di agosto al Team LVF che nei mesi precedenti aveva messo in fila una serie di successi senza eguali. È arrivata oggi, in extremis, grazie al colpaccio di Andrea Piccolo e su un palcoscenico davvero prestigioso come quello del 48° Trofeo Emilio Paganessi, seconda e ultima prova della 2 Giorni Ciclistica Internazionale Juniores di Vertova. È l’undicesima vittoria stagionale per il corridore milanese, sicuramente una delle più prestigiose della sua giovane carriera. Piccolo è stato bravissimo a controllare le forze nel finale e con intelligenza a cogliere il momento giusto e battere i compagni di fuga coi quali era arrivato a contendersi il successo sul traguardo di Vertova. Si è lasciato alle spalle il belga Steven Pattyn (Van Moer Logistics) e terzo il ceco Karel Vacek (Team Giorgi). La classifica finale a punti della 2 Giorni di Vertova se l’è aggiudicata l’eritreo Gyrmai Haiku Biniam (Centre Mondial du Cyclisme), mentre Piccolo ha fatto incetta di maglie vincendo le classifiche giovani, Gpm e quella di miglior lombardo. Nelle fasi centrali di gara, quando è nato il tentativo decisivo, si è fatto notare anche il campione italiano Samuele Rubino che poi però ha perso le ruote dei miglior nel finale – sono rimasti in quattordici davanti a contendersi la vittoria. Grande gioia per il presidente Patrizio Lussana e per tutto il Team LVF.

 

 

TEAM WILIER BREGANZE

La gara riservata alla categoria open al 4° Memorial Chiara Pierobon di Novena di Piave (Ve) ha visto nuovamente mettersi in buona luce le nostre portacolori breganzesi. Nonostante un circuito non particolarmente insidioso, la prova si è comunque rivelata molto impegnativa fin dalle prime battute, caratterizzate dagli alti ritmi imposti soprattutto dalle atlete elite. Nessun tentativo di allungo sembra prendere piede nelle prime tornate, se non un attacco di sei fuggitive, tra cui anche la nostra Giorgia Bariani, che alla conclusione del quinto giro conquista un discreto margine di vantaggio per diversi chilometri. All’ultima tornata Gaia Masetti tenta la stoccata finale assieme a Vania Canvelli (Top Girls Fassa Bortolo), ma viene riassorbita dal gruppo proprio negli ultimi tremila metri. La gara si conclude con una volata a ranghi compatti, dove ha la meglio l’elite Laura Tomasi (Top Girls Fassa Bortolo). Giorgia conclude decima assoluta, seconda tra le juniores, dietro solo ad Emanuela Zanettti (Team Gauss). Destino diverso invece quello riservato alle categorie esordienti ed allieve, che sono decisamente state influite dal cattivo tempo di giornata, con tanto di pioggia costante e di basse temperature quasi primaverili. La gara delle ragazze esordienti ha visto ben comportarsi le nostre portacolori, alla ricerca dell’attacco vincente. Nella volata conclusiva, tuttavia, una caduta nelle primissime posizioni del gruppo ha messo fuori dai giochi Linda Benozzato, che era piazzata in quarta posizione ai duecento metri dall’arrivo. Nella top 15 conclude Giulia Lazzari, a ridosso delle ruote migliori di giornata. La gara delle allieve è stata segnata ancora maggiormente dalla pioggia, dato che già al primo giro una grossa caduta ha fortemente frazionato e selezionato il gruppo: nemmeno la nostra velocista, Erika Cremasco, è stata capace infatti di ripartire a causa dei guasti meccanici subiti. Una splendida Arianna Daldin ha saputo brillare durante tutto l’ultimo giro, prima cercando di riprendere le due battistrada, Elisa Tonelli ed Eleonora Gasparrini, e poi chiudendo in quarta posizione (sesta assoluta) nella volata finale di gruppo.

 

 

LA NAZIONALE ITALIANA AL VIA DEI MONDIALI CROSS COUNTRY-DOWNHILL

Tutto pronto per i Campionati Mondiali Downhill e XCO, in programma dal 5 al 9 settembre 2018. All'evento sono stati convocati dal Coordinatore Squadre Nazionali Davide Cassani, su indicazione del Commissario Tecnico Roberto Vernassa e Mirko Celestino, i sotto elencati atleti: NAZIONALE DH: Uomini Elite Colombo Francesco Argentina Bike Revelli Loris Argentina Bike Von Klebelsberg Johannes Ms Mondraker Team Donne Elite Farina Eleonora Gb Rifar Mondraker Asd Widmann Veronika Bmx Team Alto Adige Südtirol Introzzi Stefano Team Scoutbike.Com Juniores Alber Hannes Asc Tiroler Radler Bozen Masiero Giacomo Gb Rifar Mondraker Asd La squadra sarà diretta dal CT Roberto Vernassa. NAZIONALE XCO: Elite Kerschbaumer Gerhard Torpado Gabogas Braidot Daniele C.S. Carabinieri Braidot Luca C.S. Carabinieri Fontana Marco Aurelio Bianchi Countervail Colledani Nadir Bianchi Countervail Bertolini Gioele Centro Sportivo Esercito ​Tiberi Andrea Team Focus Selle Italia Donne Elite Lechner Eva Centro Sportivo Esercito Uomini Under 23 Naspi Alessandro Superbike Bravi Platform Team Agostinelli Alessio Superbike Bravi Platform Team Zanotti Juri Torpado Gabogas Saravalle Alessandro Silmax Racing Team Donne Under 23 Berta Martina Centro Sportivo Esercito Marchet Giorgia Team Rudy Project - Xcr Teocchi Chiara Bianchi Countervail Tovo Marika Team Rudy Project - Xcr Donne Juniores Specia Giada A.S.D. Team Velociraptors Uomini Juniores Avondetto Simone Silmax Racing Team Toccoli Zaccaria Team Focus Selle Italia Fontana Filippo Gottardo Giochi Caneva Vittone Andreas Emanuele Velo Club Monte Tamaro La squadra sarà diretta dal CT Mirko Celestino.

 

 

"FAVOLANDO" - GRANFONDO SCOTT PIACENZA

Ogni favola è un gioco che si fa con il tempo ed è vera soltanto a metà la puoi vivere tutta in un solo momento è una favola e non è realtà. Recita la canzone Ogni favola è un gioco di Edoardo Bennato. La favola è una breve vicenda narrata per far comprendere in modo facile una verità morale. Favolando è un evento creato dall’Associazione Culturale Il volo della Rondine e condiviso con gli organizzatori di diversi eventi, tra cui la Granfondo Scott Piacenza in programma domenica 2 giugno a Piacenza. “L’idea delle giornate Favolando nasce dalla volontà di festeggiare la famiglia. Il tema principale è l’importanza e la centralità della famiglia – sottolinea Domenica Scimonelli - tanto nel contesto sociale in cui viviamo, quanto nel quotidiano come nucleo intimo segnato sia da momenti positivi che negativi. Il modo migliore è certamente creare un momento di festa, dedicando un fine settimana da fiaba ad attività ludico ricreative e di aggregazione che coinvolgano le famiglie”. Qual è il programma di Favolando e chi può partecipare all’iniziativa? “Favolando è un evento creato e gestito dall’Associazione Culturale Il volo della Rondine, costituita esclusivamente da volontari che dedicano parte del loro tempo libero alla creazione di eventi ludici che coinvolgano i bambini, solitamente di età compresa tra i 3 e 13 anni e genitori, nonni, zii. Questi ultimi, mentre i bambini partecipano a giochi e attività di laboratorio hanno l’opportunità di conoscere altre persone e arricchire le proprie conoscenze, condividendo esperienze e magari instaurando rapporti di amicizia. La partecipazione a Favolando è completamente gratuita, le attività si svolgeranno sabato 1 e domenica 2 settembre dalle ore 10 alle 18, all’interno del Piacenza Expo e se il tempo lo permetterà vorremmo far svolgere ai bambini anche qualche gioco con l’acqua nel piazzale antistante la zona espositiva. Il programma di Favolando prevede una lunga serie di iniziative. Sappiamo benissimo che in questi contesti la soglia di attenzione è molto ridotta per i bambini che vogliono soprattutto divertirsi e per questo ogni venti minuti, mezz’ora cambieremo attività. I momenti di gioco o di festa saranno sempre preceduti da attività di laboratorio creativo per introdurre l’atmosfera che in seguito verrà creata e dar libero sfogo alla creatività dei bambini. Prima di raccontare le favole, cercheremo inoltre di spiegare alcuni passaggi della stessa per far comprendere quella verità morale che è poi il fine ultimo della favola. Durante i giochi divideremo i bambini a squadre ed anche questo è un piccolo passo verso l’esperienza della condivisione delle attività sportive, di ciò che vuol dire fare sport, insieme agli altri e collaborando con gli altri. Noi siamo convinti di portare un messaggio positivo, sia sul piano educativo che formativo dei bambini, condiviso con le famiglie. Mi piace sempre sottolineare – conclude Domenica Scimonelli – che Favolando è una piccola fiaba che diventa realtà. Il sorriso dei bambini e dei componenti della loro famiglia è il senso della nostra attività”.

 

 

 

TRE COPPE DEL MONDO PER NORTHWAVE

Northwave ha vissuto un weekend trionfale in occasione della settima e ultima tappa di Coppa del Mondo di Mountain Bike, andata in scena Venerdì 24 (Short Track) e Domenica 26 Agosto (Cross Country) a La Bresse (Francia). Domenica 26 Agosto, nel gran finale transalpino, non è mai stata in discussione la leadership in Classifica Generale delle due Campionesse del Mondo equipaggiate con calzature Northwave Ghost XC, Jolanda Neff e Sina Frei, rispettivamente tra le Donne Elite e U23, che a La Bresse hanno legittimato il successo globale conquistando rispettivamente la terza e la sesta affermazione di tappa. Tra gli Uomini U23, Petter Fagerhaug è invece riuscito a ribaltare la situazione in Classifica Generale, prevalendo sull’agguerrita concorrenza al termine di una splendida cavalcata in solitaria. NON C’E’ DUE SENZA TRE: NEFF REGINA TRA LE DONNE ELITE La Campionessa del Mondo ed Europea Jolanda Neff si è aggiudicata per la terza volta in carriera la Coppa del Mondo generale tra le Donne Elite, dopo i titoli conquistati nel 2014 e nel 2015. A La Bresse, l’elvetica del KROSS Racing Team ha controllato la sua principale rivale Annika Langvad, prima di scatenare l’offensiva decisiva nell’ultimo giro. Alle sue spalle, la canadese Emily Batty ha colto la piazza d’onore a 5 secondi dalla bionda di Thal, mentre la danese Langvad ha completato la top 3 di giornata a 27 secondi. Quinta piazza per un’altra atleta Northwave, Alessandra Keller (Thömus/RN Racing Team), decima Tanja Zakelj (Unior Devinci Factory Racing). Nella graduatoria finale, Neff ha totalizzato 1930 punti, precedendo Langvad (1743), Batty (1305) e Keller (1275). DOMINIO FREI ED EN-PLEIN GHOST XC TRA LE DONNE U23 L’ultima giornata della stagione di Coppa del Mondo di Mountain Bike è scattata sotto il segno di Sina Frei, già matematicamente certa del successo in Classifica Generale dopo la tappa di Mont-Sainte Anne (Canada). Nella prima prova del programma, riservata alle Donne U23, l’elvetica ha avuto la meglio sulla britannica Evie Richards (+33”) e sulla tedesca Ronja Eibl (+1’37”), regalando a Northwave e al Team Ghost Factory Racing l’en-plein di successi di tappa nella categoria. Infatti, in aggiunta alle sei affermazioni parziali di Sina Frei, il Team Ghost si è imposto anche nel round di apertura di Stellenbosch (Sudafrica) con la danese Malene Degn. In Classifica Generale, Frei (610 punti) ha preceduto proprio la compagna di squadra Degn (435) e Richards (410). VERDETTI RIBALTATI TRA GLI UOMINI U23: GIOIA NORTHWAVE CON FAGERHAUG Se i verdetti tra le Donne U23 erano già scritti, nella categoria Uomini U23 Petter Fagerhaug ha ribaltato le gerarchie in classifica con una bella dimostrazione di forza. Il biker scandinavo ha avuto la meglio sullo spagnolo Jofre Cullell Estape (+14”) e il danese Simon Andreassen (+33”). Soltanto quarto il principale avversario di Fagerhaug, Joshua Dubau (+33”), sconfitto nella lotta per il successo finale. In Classifica Generale, Fagerhaug ha totalizzato 390 punti, precedendo Dubau (360) e l’elvetico Filippo Colombo (280). UOMINI ELITE: MAROTTE TERZO DI TAPPA E NELLA CLASSIFICA FINALE Maxime Marotte si è classificato in terza posizione nella gara Uomini Elite che gli è valsa il terzo gradino del podio anche in Classifica Generale. Il transalpino della Cannondale Factory Racing ha tagliato il traguardo alle spalle dell’elvetico Nino Schurter e dell’italiano Gerhard Kerschbaumer. Altri due atleti Northwave hanno centrato la top-10 di giornata, Mathias Flückiger (Thömus/RN Racing Team), sesto, e Florian Vogel (Focus XC Team), ottavo. In Classifica Generale, gli atleti della Cannondale, Marotte ed Henrique Avancini, hanno chiuso in terza e quarta posizione con 1242 e 1213 punti, alle spalle di Schurter (1861) e Mathieu Van der Poel (1355). Il Team Cannondale Factory Racing, interamente equipaggiato con Northwave Ghost XC, ha inoltre conquistato la classifica generale a squadre. NORTHWAVE GHOST XC REGINA DI COPPA L’edizione 2018 della Coppa del Mondo ha regalato a Northwave un totale di 16 vittorie di tappa e 41 top 3, tra Cross Country e Short Track. Un bilancio ragguardevole per la “squadra” Mountain Bike dell’azienda di Onigo di Pederobba che ha potuto contare su Ghost XC, la calzatura cross country ad alte prestazioni di casa Northwave. Ghost XC è la prima calzatura Mountain Bike Northwave dotata della rivoluzionaria tecnologia XFrame®, che elimina i punti di pressione della tomaia sul piede. La tecnologia XFrame® rende i punti di pressione un lontano ricordo grazie alla nuova costruzione della tomaia, realizzata con materiali di nuova generazione: rete interna per un comfort superiore, uno strato intermedio più rigido per un supporto uniforme lungo tutta la tomaia, e uno strato esterno di 0,5 mm, sottile ma altamente resistente, per fornire la giusta protezione. La nuova tecnologia si aggiunge all’immenso know-how ed esperienza di Northwave nel mondo delle calzature Mountain Bike e all’esclusiva suola Hyperlight XC, sviluppata in collaborazione con Michelin Technical Soles. Realizzata in carbonio unidirezionale al 100%, Hyperlight XC è il frutto di studi biomeccanici Northwave che hanno permesso di strutturare i materiali solo dove necessari per la massima efficienza, così da coniugare un peso ridottissimo ad una rigidità estrema – tanto da meritare il punteggio di 14 nello stiffness index.