Ven04192024

Aggiornamento:02:05:37

Back Archivio Pista FCI Marche: Garofoli, Ciuccarelli, Naspi e Agostinelli, inizio settembre da protagonisti!

FCI Marche: Garofoli, Ciuccarelli, Naspi e Agostinelli, inizio settembre da protagonisti!

 

 

Gianmarco Garofoli, Riccardo Ciuccarelli, Alessandro Naspi ed Alessio Agostinelli: il mese di settembre è partito all’insegna delle belle notizie per i ciclisti marchigiani sia nella strada che nel fuoristrada, ponendo il movimento ciclistico marchigiano ancora al centro dell’attenzione in gare a carattere nazionale ed internazionale.

COPPA DINO DIDDI ALLIEVI - È di Gianmarco Garofoli la 71°edizione della Coppa Dino Diddi precedendo il valoroso compagno di fuga Damiano Valerio, corridore della rappresentativa regionale piemontese vice campione italiano su strada in carica. La corsa toscana è una delle classiche monumento di fine stagione per la categoria allievi: sono stati 182 partenti di 41 società compresa la rappresentativa regionale FCI Marche con Alessio Beciani (Alma Juventus Fano), Filippo Bucci (Pedale Chiaravallese), Marco Fermanelli (Scap Trodica di Morrovalle), Andrea Spreca (Scap Trodica di Morrovalle) e lo stesso Garofoli sotto la direzione tecnica di Galileo Mancini.  L’azione decisiva di Garofoli e Valerio sI è materializzata a circa 50 chilometri dall’arrivo, vano l’inseguimento di Federico Luciano, Davide De Pretto, Pietro Salvadori e Tommaso Corsini per recuperare sui due fuggitivi che hanno disputato la volata con Garofoli che meritatamente si è preso per la nona volta in questa stagione il gradino più alto del podio nonostante il breve periodo di stop all’inizio dell’estate per l’infortunio alla clavicola nonché pronto a fare la parte del protagonista in occasione della Coppa d’Oro il 9 settembre in Trentino.

 


MONDIALI MTB CROSS COUNTRY – Maglia azzurra per Alessio Agostinelli e Alessandro Naspi ai campionati del mondo di mtb cross country in programma venerdì 7 settembre a Lenzerheide (Svizzera). Per i due bikers marchigiani un 2018 sopra le righe che li ha visti costantemente ai vertici della categoria under 23. La chiamata in nazionale per Naspi e Agostinelli da parte del cittì Mirko Celestino costituisce il giusto premio alle performances di entrambi gli atleti in forza alla Superbike Bravi Platform Team presieduta da Rossano Mazzieri che vede il nome della propria squadra accostato agli altri big del fuoristrada nazionale e ad alcuni team di spicco come la Bianchi o la Focus Selle Italia. Naspi stabilmente nel giro della Nazionale sin dallo scorso anno e vittorioso agli Internazionali d’Italia Series 2018 nella sua categoria e l'altro sul podio del campionato italiano dietro Juri Zanotti e Alessandro Serravalle. Nella classifica generale di Coppa del Mondo, 29° posto assoluto per Naspi (primo degli italiani con 30 punti) mentre Agostinelli si è classificato al 35°posto con 13 punti.

 


GIRO DELLA LUNIGIANA JUNIORES – Il Giro della Lunigiana si è chiuso nel segno del giovane fenomeno belga Remco Evenepoel che ha fatto la parte del cannibale di questa 43°edizione che ha visto anche la rappresentativa regionale FCI Marche diretta da Stefano Vitellozzi al via con Vittorio Aluigi (Sidermec-F.lli Vitali), Riccardo Ciuccarelli (Cicli Falgiani-Marco Pantani), Manuel Checcucci (Rinascita), Micheal Grisanti (Scap Trodica di Morrovalle), Edoardo Martinelli (Sidermec-F.lli Vitali) e Sauro Milantoni (Team Ciclistico Campocavallo). Un bilancio lusinghiero per Ciuccarelli tredicesimo nella generale e quinto tra gli italiani dando il massimo per onorare questo appuntamento di spicco a livello internazionale lottando spalla a spalla con i migliori juniores al mondo. La rappresentativa juniores marchigiana non è riuscita ad entrare nella graduatoria finale a squadre in quanto alcuni dei suoi corridori sono stati estromessi dalla corsa pur rimanendo dentro il tempo massimo in occasione della seconda tappa per motivi di viabilità (su decisione della direzione di corsa) mettendo nuovamente a nudo il problema irrisolto della sicurezza stradale durante il passaggio di una corsa ciclistica.

Lino Secchi, presidente regionale FCI Marche: “Con l’impegno degli atleti, il lavoro e la dedizione dei tecnici si raggiungono traguardi importanti con grande orgoglio di tutti noi e con l’augurio di vedere sempre più i nostri corridori marchigiani alla ribalta nazionale ed internazionale a dimostrazione di un movimento ciclistico regionale molto vivo e dinamico in tutte le discipline del ciclismo”.