Dom02252024

Aggiornamento:11:06:58

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 7 novembre 2018

News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 7 novembre 2018

 

 

 

CASALECCHIO CROSS SAN MARTINO

Torna a Casalecchio di Reno una gara Top Class di Ciclocross con Casalecchio Cross San Martino, valida tra l’altro quale prova unica di Campionato Regionale e Provinciale, per l’organizzazione della S.C. Ceretolese 1969. Sono attesi oltre 300 corridori presso il Circuito Ballestri all’interno del Centro Sportivo Allende, allestito per l’occasione con quanto serve per una gara di ciclocross, con un anello comprendente terreno erboso, sterrato, ostacoli naturali e artificiali , lungo circa 2,5 km. da ripetere più volte a seconda delle categorie. Apriranno la giornata i giovanissimi con una gara di short track, con inizio alle 10,30; a seguire, dalle 12,30 tutte le categorie agonistiche, esordienti, allievi, juniores, open e amatori . La macchina organizzativa, impegnata da settimane nell’allestimento del percorso, sta curando ora i dettagli, affinchè la giornata di ciclismo fuoristrada possa essere apprezzata da corridori e pubblico che si attende numeroso. La gara ha caratteristiche nazionali, con corridori in arrivo dalla Toscana, Lombardia, Veneto, Marche, Piemonte, Valle d’Aosta, oltre che dall’Emilia Romagna.

 

 

SELLE ITALIA GUERCIOTTI

alla prima prova del Trofeo Lombardia a Ospitaletto di Marcaria (Mantova) la Selle Italia-Guerciotti-Elite ha schierato la ciclogirl Alessandra Grillo, Campionessa d’Italia juniores, lo junior Tommaso Bettuzzi e l’under 23 Stefano Sala. In tre hanno gareggiato, in tre hanno vinto. Nella corsa femminile open la Grillo , che essendo nata nel 2001 era tra le più giovani in gara, ha ottenuto il successo assoluto per distacco, esattamente come il primo novembre in Piemonte. La Grillo appartenendo alla categoria juniores ha preso il via con alcune decine di secondi di ritardo dalle elite, tutte più anziane. Malgrado ciò Alessandra ha ripreso dopo pochi giri le elite Katia Moro e Nicoletta Bresciani superandole di slancio. La “Grillina” si è resa imprendibile negli ultimi giri, e alle sue spalle si è piazzata la junior Carlotta Borello, con Katia Moro e la Bresciani rispettivamente al terzo e quarto posto assoluto. La corsa maschile juniores ha vissuto sulla sfida tra Tommaso Bettuzzi e Daniele Flati. I due si sono avvantaggiato nelle battute introduttive e Flati (Team Melavì) ha invano tentato di distanziare il modenese della Selle Italia – Guerciotti – Elite. Anche a mezzo giro dalla conclusione Flati si è alzato sui pedali guadagnando qualche metro su Tommy, che però ha replicato con efficacia. La gara juniores si è così risolta in volata; Bettuzzi ha sprigionato notevole potenza, trionfando. Bettuzzi ha sprigionato notevole potenza, trionfando. Non ha avuto storia la competizione open maschile di Marcaria in cui il varesino Stefano Sala ha ottenuto per distacco la seconda affermazione dell’inverno 2018-19. L’antagonista principale di Sala è stato il piemontese Luca Cibrario del Velo Club Cremonese-Guerciotti. Ma il seppur bravo Cibrario nulla ha potuto prima di metà corsa, quando Sala ha accelerato più volte nella zona prato guadagnando subito una trentina di secondi. Il margine a favore di Sala, classe ’97, di Lonate Ceppino, è anche aumentato sfiorando il minuto. Negli ultimi tre giri è diminuito, poi si è nuovamente impennato. “L’anno scorso – ha dichiarato Sala dopo i festeggiamenti sul palco – problemi alla schiena hanno condizionato il mio rendimento. Ora sto bene ed essendo all’ultima stagione invernale fra gli under 23 voglio giocare molto bene le carte a disposizione. Sogno sempre di affermarmi a livello internazionale”. A Ospitaletto di Marcaria erano presenti Paolo Guerciotti, presidente del team, il manager Alessandro Guerciotti e Vito Di Tano, direttore sportivo, logicamente tutti molto soddisfatti. A fine evento la Grillo, Bettuzzi e Sala hanno altresì indossato le maglie da leader del Trofeo Lombardia. DORIGONI E BERTOLINI – Ai Campionati d’Europa di S-Hertogenbosch hanno partecipato tre alfieri Selle Italia – Guerciotti – Elite impegnati in tre categorie diverse: l’elite Gioele Bertolini è giunto diciottesimo, l’under 23 Jakob Dorigoni quattordicesimo e la ciclocrossista under 23 Francesca Baroni ha concluso al tredicesimo posto. (Foto di Flaviano Ossola)

Alessandro Brambilla – Ufficio Stampa Selle Italia Guerciotti Elite

 

 

TOSCANA - LA STAGIONE JUNIORES

Il valdarnese Gabriele Benedetti si è laureato il migliore juniores toscano della stagione. Un rendimento costante e continuo quello espresso dall’atleta di Montemarciano, della Work Service Romagnano (la squadra cara ad Andrea Bocelli), bravo anche al mondiale di Innsbruck, che ha chiuso la sua permanenza nella categoria juniores, con l’ultima prodezza a Castiglion Fibocchi dove ha colto per distacco la dodicesima vittoria. L’avversario che lo ha contrastato più da vicino Antonio Tiberi, anch’egli azzurro al mondiale, vincitore del titolo toscano a cronometro, che a differenza di Benedetti era alla sua prima stagione da juniores. Per il campione toscano, titolo conquistato a San Giusto di Prato ed ex tricolore Alessio Acco, il terzo posto sul podio della graduatoria di rendimento, tallonato da Nencini, altro splendido protagonista della stagione e campione regionale cronometro in montagna grazie alla vittoria ottenuta nella Firenze-Fiesole. Gli altri sono finiti più lontani ma sicuramente bravi come Matteucci, Cepa, Biancalani (tutti e tre del 2° anno), Crescioli, Della Lunga, Baglioni e Draghi alla loro prima annata da juniores e che ritroveremo l’anno prossimo tra i più attesi in categoria.   CLASSIFICA FINALE (Top Ten): 1. Benedetti G.(Work Service Romagnano) 167; 2. Tiberi 135; 3. Acco 88; 4. Nencini 85; 5. Matteucci e Crescioli 53; 6. Della Lunga 48; 7. Cepa 35; 8. Biancalani 34; 9. Baglioni 32; 10. Draghi 23.

Antonio Mannori - FCI Toscana

 

 

 

TOUR TRE REGIONI MTB

Il motto “ Con il circuito Tour 3 Regioni il Centro Italia si muove in MTB “ risulta tutt’ora, quanto mai appropriato, e festeggiamo il decennale, con la prospettiva di proseguire sulla scia di grandi e meritati successi. Ma un successo, per rimanere tale, necessita di una continua evoluzione e questo è quello che Promosport ha saputo cogliere nel corso degli anni, apportando costanti aggiornamenti che hanno permesso di mantenere alto lo standard qualitativo, rinnovando l’interesse di centinaia di bikers che da anni frequentano i campi gara affiancati ed assistiti da un’impeccabile organizzazione. Come diceva Albert Einstein, “La vita è come andare in bicicletta, se vuoi stare in equilibrio devi muoverti”, e questo è lo spirito che da sempre anima il Tour 3 Regioni, ed è cosi che nel 2019 avviene una nuova evoluzione, con la collaborazione della SPECIALIZED . La stagione 2019 inizierà con ottime premesse, e Promosport Vi offrirà una stagione ricca di emozioni, le stesse emozioni che potrete rivivere vedendo le immagini delle prove in TV, su una emittente nazionale in chiaro sul digitale terrestre, comodamente a casa vostra, con i vostri amici e familiari, che potranno così emozionarsi con voi per le vostre imprese. Il calendario TOUR 3 REGIONI 2019, ricalcherà, quello dello scorso anno, ovvero un circuito di sette tappe, con classifica finale redatta su sei prove al netto di uno scarto. Le tappe del TOUR 3 REGIONI – 2019 1^ tappa 31 Marzo RAMPICHIANA – CORTONA (Ar) 2^ tappa 28 Aprile 9 FOSSI – CINGOLI (Mc) 3^ tappa 19 Maggio IL CARPEGNA MI BASTA – CARPEGNA (Pu) 4^ tappa 09 Giugno G.F. MONTE CUCCO – COSTACCIARO (Pg) 5^ tappa 01 Settembre STRACCABIKE – PRATOVECCHIO (Ar) 6^ tappa 15 Settembre RAMPICONERO – CAMERANO (An) 7^ tappa 06 Ottobre SINALUNGA BIKE – SINALUNGA (Si)

 

 

CICLOCROSS SCRATCH TV

Appuntamento stasera alle ore 20 su Canale Italia 84 con una puntata di Scratch tutta dedicata al ciclocross. Un'ora di immagini che spazieranno dai Campionati Europei di s’-Hertogenbosch(Olanda) alle numerose gare regionali italiane che hanno contraddistinto il week end. Da nord a sud Scratch segue tutto il movimento ciclopratistico, curando la messa in onda di tutte le categorie : dagli agonisti, ai master alle categorie giovanili.

Per rivedere la puntata online visitare il sito www.scratchtv.it

In onda questa sera:

✔2018 UEC Cyclo-cross European Championships - s’-Hertogenbosch - 04/11/2018 Gara Donne Elite ed Elite m
✔ Trofeo Triveneto Ciclocross Gara du Buja (UD)-Campionato regionale Friuli Venezia Giulia
✔ Trofeo Triveneto Ciclocross Gara di Schio (VI)-Campionato regionale Veneto
✔ Petrignano Cross (Assisi-PG)

 

 

 

 

ITALIA NUOVA BORGO PANIGALE

Si è ufficialmente chiusa la stagione 2018 per i ragazzi juniores dell’Italia Nuova Borgo Panigale e come tutti gli anni si va ad analizzare la stagione appena trascorsa: un anno sicuramente positivo, non solo per il numero di vittorie che sicuramente danno morale ed entusiasmo, ma per il comportamento dei ragazzi che durante l’arco di tutta la stagione hanno saputo onorare le competizioni cui hanno preso parte conciliando l’attività sportiva con quella scolastica ottenendo risultati positivi in entrambi i casi. Le attese riposte nei dieci ragazzi sono state rispettate, i risultati non sono mancati, sette vittorie, otto secondi, otto terzi, sei quarti e cinque quinti posti uniti agli innumerevoli piazzamenti entro il decimo posto hanno posto la società del presidente Roger Piana ai primi posti della classifica nazionale preceduti solo da autentici squadroni numericamente superiori con strutture che nulla hanno da invidiare a quelle professionistiche a conferma che il lavoro svolto da tutto lo staff tecnico ha dato i risultati sperati. La parte del leone l’hanno fatta Filippo Baroncini, vincitore delle manifestazioni di Montelupone, Reda, Savignano sul Rubicone, Vallefoglia e Montelabbate, vittorie impreziosite dal terzo posto ai campionati italiani di Loria e al sesto ai campionati italiani a cronometro. La convocazione a due manifestazioni con la maglia della nazionale e il ruolo di riserva ai campionati mondiali di Innsbruck sono stati le ciliegine che hanno impreziosito una stagione che l’ha sempre visto in prima linea in manifestazioni ad alto livello. Il prossimo anno debutterà nelle categorie under 23 nella formazione Continental della Petroli Firenze Hopplà Beltrami guidato da Orlando Maini. Andrea Cantoni, dopo un inizio difficile, ha trovato il giusto passo conquistando una bellissima vittoria nella terza tappa del giro del Friuli, piazzandosi anche al terzo posto nella classifica finale, tanti altri piazzamenti in gare impegnative dove Andrea riesce a dare il meglio gli hanno valso il posto nella nuova formazione che nascerà in Emilia Romagna fortemente voluta da Davide Cassani e che vedrà in Michele Coppolillo il direttore sportivo. La settima vittoria stagionale è stata conquistata da Andrea Gallo, vera sorpresa della stagione, come ricordato più volte Andrea, si è avvicinato al ciclismo solo lo scorso anno e nonostante questo ha lottato con colleghi ben più esperti ad armi pari tanto che a Ponteabbadesse di Cesena ha colto una mirabile vittoria infliggendo pesanti distacchi ai suoi avversari, stagione completata con due secondi posti dove ha pagato l’inesperienza, ragazzo da seguire il prossimo anno. Alex Piccinini non è riuscito ad alzare le braccia al cielo ma durante tutta la stagione è stato un esempio di dedizione alla squadra, sacrificandosi e lavorando alla causa comune, questo non è passato inosservato, infatti, pure lui esordirà come dilettante con la formazione di Cassani, sicuramente un buon acquisto. Luigi Tosi ha confermato i continui miglioramenti compiuti, questo gli ha permesso di ottenere anche qualche soddisfazione personale sotto forma di piazzamenti e belle prestazioni, il prossimo anno debutterà nella categoria superiore con la Biotraining cycling team di Bologna. Davide Pinardi e Davide Dapporto erano due primi anni molto attesi in virtù dei risultati conquistati l’anno precedente, non hanno deluso, tante belle prestazioni e piazzamenti, Pinardi è arrivato secondo sia al campionato regionale sia alla corsa di casa, il Gran Premio Borgo Panigale, stesso discorso per Dapporto spesso presente negli ordini d’arrivo e protagonista in tante corse: una cosa che li accomuna è stata la piena disponibilità nei confronti della squadra, un anno a lavorare, prendere tanto vento in faccia a favore dei secondi anni, la prossima stagione saranno sicuramente protagonisti. Bettuzzi, Graziano e Visani hanno completato la formazione 2018, anche per loro tanto lavoro a favore dei compagni, in molte occasioni hanno avuto modo di mettersi in luce, con un anno in più dovrebbero vedersi anche i risultati, ricordiamo che Bettuzzi ha alternato la stagione su strada con quella di ciclocrossista svolgendo un’attività internazionale. Appena chiusa una stagione e già si pensa alla prossima, definita la formazione 2019 con i confermatissimi Bettuzzi Tommaso, Dapporto Davide, Gallo Andrea, Graziano Giuseppe, Pinardi Davide e Visani Lorenzo ai quali si aggiungeranno, provenienti dalla categoria allievi, i seguenti atleti: Servadei Riccardo proveniente dalla società ciclistica Cotignolese con due vittorie all’attivo nella corrente stagione, Dalla Santerno Fabbi di Imola arriva Montefiori Matteo pure lui vittorioso due volte nel 2018, infine due corridori dalla provincia di Bologna, dalla gloriosa U.S. Calcara la coppia Sofia Riccardo e Guarniero Alessandro, il primo autore di sette primi posti il secondo con tanti piazzamenti all’attivo e fratello di quel Tommaso che tanti bei ricordi ha lasciato in società negli anni 2013/14. Una formazione che sulla carta è ben amalgamata e competitiva, in grado di non fare rimpiangere i ragazzi di quest’anno, spetterà ai direttori sportivi riuscire a concretizzare le attese: qualche cambiamento avverrà alla guida della formazione, come detto Michele Coppolillo passerà alla guida della nuova formazione dilettantistica, pure Mauro Calzoni sarà impegnato in questa compagine, nonostante questo non mancherà il loro apporto durante la settimana seguendo gli allenamenti compatibilmente con i loro impegni. Una buona notizia è l’entrata nello staff di un giovane, Sebastiano Fontana ex corridore e laureando in scienze motorie, che dalla prossima stagione collaborerà con Claudio Centomo, Alan Zucchelli, Alessio Montanini e Antonino Mondo. Poche settimane di riposo e poi comincia la preparazione in palestra e a Natale in sella alle nuove e fiammanti biciclette Argon 18.

 

 

SOUTH GARDA BIKE - COLNAGO CYCLING FESTIVAL

Una collaborazione nata tra il profumo dei vigneti del Garda e le dolci curve delle colline mantovane, un’alleanza che dura da tempo: è quella tra la SOUTH GARDA BIKE e la GRANFONDO COLNAGO, due eventi sportivi legati da un territorio unico. Si tratta di due manifestazioni dedicate a discipline differenti, MOUNTAIN BIKE la prima e CICLISMO SU STRADA la seconda, ma che hanno deciso di allearsi per proporre una soluzione vantaggiosa a chi voglia mettersi alla prova: è la COMBINATA DEL BASSO GARDA, che dà la possibilità di iscriversi ad entrambi gli eventi ad un prezzo scontato. I PETTORALI messi a disposizione per questa formula in principio erano 500, ma ormai SONO QUASI ESAURITI! Per questo vi invitiamo ad approfittarne FINCHÉ SIETE IN TEMPO!! Vi ricordiamo che la South Garda Bike si terrà il 10 di MARZO 2019, partirà da Medole (MN) e si estenderà sulle colline moreniche, mentre la Granfondo Colnago avrà luogo il 7 APRILE a Desenzano del Garda (BS), facendovi vivere i paesaggi meravigliosi del lago più grande d’Italia. Se avete domande o volete rimanere aggiornati, vi invitiamo a scriverci al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , a visitare il nostro sito www.southgardabike.it e a seguire i nostri social! South Garda Bike: www.southgardabike.it SGB - fb: South Garda Bike Colnago Cycling Festival: www.colnagocyclingfestival.com CCF - fb: Colnago Cycling Festival

 

 

GRANFONDO DEL PENICE - TI REX

E’ partita la campagna iscrizioni per la Granfondo del Penice-Ti Rex, che sarà organizzata domenica 2 giugno 2019Zavattarello dall’Asd Sant’Angelo Edilferramenta del presidente Vittorio Ferrante.

Due i percorsi offerti dalla manifestazione: il lungo di 116 chilometri (dislivello 2660 metri) e il corto di 70 chilometri (dislivello 1660 metri). Per motivi di sicurezza il via sarà volante e verrà dato a 3.5 chilometri di distanza dalle griglie, appena prima dell’inizio della lunga e impegnativa ascesa che porterà i corridori al Passo del Penice dopo 19 chilometri.

Queste le quote per iscriversi: 30 euro sino al 31 dicembre, 35 euro dal 1° gennaio al 31 marzo, 40 euro dal 1° aprile al 30 maggio e 45 euro in loco il 1° e il 2 giugno.

Visto che la società santangiolina organizza altre due granfondo, sono state ideate delle combinate che permetteranno di prendere parte ai diversi eventi con quote agevolate.

ISCRIZIONE COMBINATA con Granfondo Valtidone
ISCRIZIONE COMBINATA con Granfondo di Casteggio
ISCRIZIONE COMBINATA con Granfondo Valtidone Granfondo di Casteggio

Tutti i dettagli sono disponibili sul sito ufficiale.