Dom04212019

Aggiornamento:09:51:59

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 15 aprile 2019

News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 15 aprile 2019

 

 

TEAM LVF

Tomas Trainini firma la terza vittoria personale della stagione vincendo allo sprint anche il 34° Memorial Sauro Drei, gara per Juniores corsa oggi a Reda di Faenza (Ravenna). Il velocista bresciano del Team LVF si conferma in forma smagliante e si lascia alle spalle la coppa del Team F.lli Giorgi composta da Lorenzo BalestraYuri Brioni, rispettivamente secondo e terzo (Foto Rodella).

Grande soddisfazione per tutto l’entourage della formazione guidata dal presidente Patrizio Lussana che non poteva sperare in un avvio di stagione migliore.

ORDINE D'ARRIVO: 1. Tomas Trainini (Team LVF) i 2h40'30”; 2. Lorenzo Balestra (Team F.lli Giorgi); 3. Hyuri Brioni (idem); 4. Davide Persico (Sc Cdene); 5. Giosuè Epis (Aspiratorti Otelli Cadeo Carpaneto); 6. Federico Chiari (Team F.lli Giorgi); 7. Flavio Cuppone (Team Ciclistico Paletti);8. Gianluca Cordioli (Assali Stefen Omap Gs Cadidavid); 9. Pietro Generali (idem); 10. Andrea Piccolo (Team LVF).

 

 

 

 

GRANFONDO DE ROSA FIRENZE

Grande successo per la Gran Fondo De Rosa di Firenze nonostante il tempo incerto, con la pioggia ed il freddo. La manifestazione ha chiuso di fatto la tre giorni del Florence Bike Festival che ha avuto il suo quartier generale nel Parco delle Cascine.

La manifestazione ciclistica ha preso il via, con marcia controllata, dal Piazzale Michelangelo fino a Fiesole con il lungo serpentone di amanti della bici che si è inoltrato lungo le strade del Mugello dando vita a questa autentica festa del pedale. L’arrivo era posto al culmine del “muro” di via Salviati allo sbocco su via Bolognese, reso celebre dai Mondiali di ciclismo del 2013, e dove al termine del percorso corto (95 Km) si è presentato da solo Marco Zumerle della FP Race nel tempo di 2h32’09”, alla media di Km 37,230. Alle sue spalle Andrea Pisetta (2h34’55”) e Matteo Cipriani (2h35’17”).

Tra le donne la più brava Jessica Leonardi (Biemme Garda Sport) con il tempo di 2h51’24”. Vittoria per distacco anche nella prova Marathon sulla distanza di 135 dove si è imposto Lorenzo Fanelli (Team MP Filtri) nel tempo di 3h46’49”, alla media di Km 35,450. I due posti d’onore per Marco Morrone (3h48’11”) e Giovanni Nucera (3h48’23”) reduce dal successo della domenica prima nella Green Fondo Paolo Bettini-La Geotermia a Pomarance dove aveva preceduto al traguardo proprio Fanelli.

Tra le donne brillante prestazione di Simona Parente (Team Isolmant) quindicesima assoluta e prima nella sua categoria con il tempo di 4h11’09” (nella foto del podio Marathon con Fanelli, Morrone e Nucera).

Antonio Mannori - FCI Toscana

 

 

VELO CLUB CATTOLICA

La stagione è iniziata da poco, ma il Velo Club Cattolica ha già ultimato tre “regie organizzative”, tra cicloamatori, juniores ed esordienti. Alla giornata del ciclismo di Riccione i giallorossi hanno curato l’organizzazione della gara unica per Esordienti (con classifiche distinte tra 1° e 2° anno), mentre Euro Bike e Bicifestival hanno allestito le prove per Allievi e Donne (Esordienti e Allieve). Sul piano agonistico, gli Esordienti guidati da Alessandro Ubaldini e Mattia Verni hanno conseguito il quinto posto di categoria con Federico Scaramucci (2° anno). Purtroppo era fuori gioco causa febbre Matteo Valentini, vincitore sette giorni prima a Cesenatico. In gruppo Pietro Tintoni e Michael Carletti. Caduto (senza conseguenze) Federico Mazza. In gara anche Paolo Arcolin. Ha vinto la gara unica, con un’azione nel finale, il 13enne Samuele Turricchia della Sc Cotignolese. I Giovanissimi seguiti dal trio Massimo Casadei, Matteo Magnani e Chiara Rainone hanno gareggiato alla “gimkana sprint” di Cesenatico, terminando sul gradino più basso del podio nella classifica di società, dietro alla Polisportiva Fiumicinese e alla Sc Forlivese.

 

 

AUSONIA PESCANTINA

Nella domenica agonistica dell'Unione Sportiva Ausonia Csi Pescantina, risultato di rilievo da parte della squadra Allievi che conquista la seconda posizione grazie al giovane Riccardo Galante. Il quindicenne trentino di Condino, già in evidenza la scorsa settimana con il terzo posto nella gara di Aldeno, ieri ha sfiorato la vittoria nel Trofeo Moto Riders di Gardolo (Trento) giungendo alle spalle di Marco Andreaus, vincitore per distacco della competizione. Brutta caduta invece per Matteo Consolini nella gara di Bionde di Salizzole dove, una seconda rappresentativa degli allievi ha disputato il Trofeo Autozai Contri Omap. Il corridore veronese è rimasto coinvolto in una caduta a poco meno di 3 chilometri dall'arrivo quando, con altri atleti, si stava preparando allo sprint finale. Lo sfortunato Consolini ha riportato la frattura del secondo metacarpo. Per quanto riguarda l'esito finale della gara da segnalare il settimo posto di Federico Tampelin.

 

 

360 BIKE TEAM CATTOLICA

Granfondo Scarponi, Luca Fantozzi settimo dopo una gara al’attacco Il 360 Bike Team attivo anche sul fronte mountain bike alla Garda Marathon e al Romagna Bike Cup CATTOLICA (RN) – Luca Fantozzi, 29enne morcianese del 360 Bike Team di Cattolica, “porta a casa” un’altra top ten in una granfondo di prestigio come la “Scarponi – Strade Imbrecciate” di Filottrano. Nel percorso “corto” di 90 km, comunque impegnativo visti i saliscendi dell’entroterra anconetano e maceratese, Fantozzi è stato artefice di una gara all’attacco, visto che per i primi trenta chilometri è stato al comando insieme ad Helenio Mastrovincenzo. “Ai meno cinque dall’arrivo in tre hanno anticipato il gruppo, poi nello sprint ho fatto quarto del plotoncino e quindi settimo assoluto”. Vittoria ad Aurelio Di Pietro. In gara, per il “360 Bike Team”, anche Simone D’Angelo, giunto 41° nel secondo gruppo inseguitore, ed Alessandro Torini, che purtroppo ha rotto la bici e non ha potuto portare a termine la prova. Sul fronte mountain bike, i cattolichini Matteo Bastianelli, Francesco Bracchi e Michael Filetti hanno corso la MTB Garda Marathon, prova che si disputa nel Veronese. La pioggia ha costretto gli organizzatori ad accorciare il percorso: pertanto la giornata vissuta dai tre cattolichini è stata certamente memorabile. Ad Acquapartita, nella prova del Romagna Bike Cup, Matteo Dellabiancia ha terminato 49° assoluto e 7° di categoria. In gara anche Stefano Venturi. Facendo un passo indietro, il 31 marzo, alla Rampichiana di Cortona, i biker del 360 Bike Team si sono misurati con il primo vero obiettivo stagionale. Matteo Dellabiancia ci teneva particolarmente, tanto che per preparare questo obiettivo aveva affrontato la gara di Fratta Terme come una rifinitura. Purtroppo, un incidente meccanico l’ha messo fuori dai giochi, costringendolo al ritiro. Hanno portato a termine la “classica” aretina Alessandro Fabbri, giunto 78°, e Michael Filetti, 177°: da segnalare il parterre d’eccezione, che vedeva al via i migliori biker del Centro Italia. Il prossimo impegno sul fronte granfondistico sarà domenica 28 aprile alla Granfondo Dieci Colli di Bologna: in gara Luca Fantozzi, Simone D’Angelo, Alessandro Torini e Mattia Zamagni.

 

 

TEAM GIORGI

Serie di podi raccolti dalle squadre del Team F.lli Giorgi oggi, sia tra gli Juniores che tra gli Allievi. Volata mozzafiato a Reda di Faenza (Ravenna) dove gli Juniores si sono contesi il 34° Memorial Sauro Drei. A vincere è stato il ragazzo più in forma del momento, Tomas Trainini del Team LVF, che si è lasciato alle spalle allo sprint due atleti della formazione diretta da Leone Malaga. Secondo Lorenzo Balestra e terzo Yuri Brioni, rispettivamente secondo e terzo, e quest’ultimo reduce dalla costruttiva trasferta in Belgio per il Giro delle Fiandre Juniores. Sesto posto per il bresciano Federico Chiari, sempre piazzato nelle ultime domeniche. Un podio è arrivato anche dalla categoria Allievi e per l’esattezza al 37° Gran Premio Comune di Lonate Ceppino, nel Varesotto. A vincere è stato il piemontese Ivan Valinotto della Esperia Piasco, che si è imposto per distacco davanti a Jenson Duggy Brown del Team Bike Tartaggia, secondo a 8 secondi, terzo Alessandro Sala del Team Giorgi che a 20 secondi ha regolato lo sprint del gruppetto.