Ven10232020

Aggiornamento:08:48:00

Back Archivio Pista Emergenza Coronavirus: aggiornamenti attività atleti, squadre e manifestazioni 30 aprile 2020

Emergenza Coronavirus: aggiornamenti attività atleti, squadre e manifestazioni 30 aprile 2020

 

 

SUNSET BIKE MTB

Il C.O. ha deciso per una ricollocazione della manifestazione sportiva direttamente al prossimo anno: "Una decisione dettata dal buon senso e dalla voglia di vivere lo sport in sicurezza, ma senza compromessi!"
Quella che per ora è solamente una data di riferimento non è altro invece che un forte segnale sociale che lo staff della Polisportiva Pertica Bassa vuole dare a tutti gli appassionati delle due ruote ed in particolare ai suoi affezionati bikers.

La 14ª edizione della Sunset Bike in programma per domenica 7 Giugno 2020 rimanda anzitempo l'appuntamento invitando tutti al 6 Giugno 2021: "Ovviamente non è una decisione facile. Ma è certamente il male minore in questo difficile momento che sta affliggendo tutta l'Italia e non solo. Lo sport è aggregazione, divertimento. È anche agonismo. Ma in questa particolare situazione ci sono valori ed urgenze che hanno la priorità su tutto. Non possiamo essere indifferenti a questo. C'è tanto da ricostruire e da fare prima di tornare a pedalare tutti assieme sui nostri sentieri. Ma certamente torneremo migliori e più forti di prima!"

Un arrivederci responsabile che rimanda ad una data che si spera possa essere temporalmente già ben più in la della risoluzione delle difficoltà. Quando tutto questo sarà ormai passato. Quando spinti dalla ripartenza avremo ulteriormente capito l'importanza ed il vero valore che uno sport come la mountain bike è in grado di offrire: libertà, aria aperta, sole, pioggia e fango, la natura e le bellezze degli angoli nascosti proprio dietro casa nostra.

A presto!

 

 

RANDONNEE DEI 7 LAGHI

Qualche tempo fa un giornalista, parlando di Ulrich disse “Il vento non lo subisce… lo crea” e l‘U.S. Legnanese 1913 ha voluto fare propria questa frase. Anche in questo periodo di lockdown non ci siamo fermati, abbiamo rispettato i decreti sicurezza, ma non abbiamo mai rinunciato ad allenarci dai balconi e dai salotti di casa. Potevamo dunque rinunciare alla nostra “Randonèè dei 7 laghi”? Certo che no!

Per questo abbiamo voluto “creare il vento, senza subirlo” rivoluzionando la nostra Rando e dando vita a un’edizione figlia di questi tempi destinata, a suo modo, a restare nella storia della Sportiva. Di seguito troverete tutte le informazioni utili per la vostra iscrizione. Vi ricordiamo che la partecipazione alla Rando è gratuita, ma amiamo pensare che tutto il nostro pedalare percorra una strada concreta a favore della Fondazione Ticino Olona, in prima linea in questa emergenza sanitaria.

 

 

PEDALATIUM OFF ROAD CICLOPROMO COMPONENTS

Il comitato organizzatore con il supporto di ACSI CICLISMO
all’unanimità, comunica che è maturata la decisione di rinviare il challenge laziale al 2021.
Il clima di estrema incertezza, dettato dall’attuale emergenza sanitaria, esige scelte difficili, ma responsabili. La salvaguardia della salute dei partecipanti non si discute e poche sono le vie alternative percorribili, compresi i rinvii a date di fine stagione, affollate da altre manifestazioni in calendario o slittate. EVENTO DEL DEL 26 APRILE ( GF CAMPO LUPINO ) ANNULLATA , le altre due in calendario LABICO 18 LUGLIO e VALLE DEL FARFA DEL 27 SETTEMBRE , qualora si svolgeranno sono fuori dal circuito e saranno svolte in propria autonomia. Tuttavia qualora si riusciranno a svolgere e un abbonato vuol partecipare ( una delle due o entrambe) può usare l'iscrizione" da abbonato" oppure rinunciare , comunque sia in qualsiasi situazione l'abbonato sarà contatto direttamente in tempi utili per poter fare qualsiasi operazione
IL COMITATO ORGANIZZATORE DEL CIRCUITO si augura di cuore di superare tutti insieme e quanto prima questa durissima prova, rimanendo a casa e seguendo con massimo scrupolo le disposizioni ministeriali. Il senso di squadra e lo spirito di sacrificio assumono, oggi più che mai, il loro più alto valore.

 

 

CAMPIONATO LOMBARDO JUNIORES "VIRTUALE"

Da oggi il nome di Andrea D’Amato fa parte della storia del ciclismo lombardo. Il corridore pavese, portacolori del Team F.lli Giorgi, ha conquistato infatti il primo titolo regionale virtuale a conclusione del primo Campionato Virtual Lombardo. Una gara-gioco quella promossa dal Comitato, in collaborazione con Toscana-Sprint, che ha coinvolto una cinquantina di atleti che nelle proprie abitazioni, e sui propri rulli, si sono dati battaglia davanti a un monitor. Un diversivo per rompere la monotonia di questa lunga reclusione fra le mura di casa, che ha trovato consensi e approvazioni da parte di quanti hanno seguito in diretta la corsa. I corridori impegnati hanno comunque dato vita a una vera prova di forza, e di resistenza. “E’ come aver disputato una cronometro, a tutta dal primo all’ultimo chilometro, al tro che divertimento- ha detto Lorenzo Milesi, uno dei partecipanti-. Divertimento per coloro che stanno davanti al computer, o al cellulare, ma per noi, fidatevi, tanta è stata la fatica quasi fosse una gara su strada”. Per la cronaca, la gara è stata risolta da una fuga a quattro corridori (vedi ordine d’arrivo), con D’Amato che si è imposto allo sprint. Al via 51 atleti in rappresentanza per le squadre Team LVF, Team F.lli Giorgi
Aspiratori Otelli, Feralpi, Giovani Giussanesi, Massí Supermercati, Biassono
GB Junior, Ciclistica Trevigliese, Bustese, Fagnano Nuova e Pedale Casalese.

Quanti ai numeri, 500 contatti fissi e oltre tremila interazioni.

Complimenti dunque a D’Amato, 17enne di Stradella, premiato dal presidente Cordiano Dagnoni: “Non pensavo davvero fosse così impegnativa, bisognava tenere duro dal primo all’ultimo minuto. Una bella esperienza, un palcoscenico inedito e stimolante che tanti come me hanno sposato con entusiasmo e passione”.

ORDINE D’ARRIVO
km 40 in 53’57” media/h 44.450

1. Andrea D’Amato (Team F.lli Giorgi)
2. Davide Ottone (Giovani Giussanesi)
3. Alessio Bonora (Massì Supermercati)
4. Davide Piganzoli (Ciclistica Trevigliese

 

 

EMMANUELE MACCALUSO - EM314

L’ atletaEmmanuele Macaluso (noto anche con il soprannome EM314), ha  ufficializzato la notizia del rinvio alle competizioni nella MTB attraverso i suoi canali social ufficiali.
La decisione è stata presa nelle scorse ore, a seguito delle valutazioni tecniche legate alla limitazione degli allenamenti a causa delle restrizioni per l’emergenza Covid-19.
“ Abbiamo preso questa decisione con grande serenità. Spesso lo sport è intriso di un’epica che trasforma gli atleti in gladiatori. In questo periodo la scelta di un profilo basso, rispettoso verso coloro che stanno affrontando veri drammi, ci è sembrato doveroso – Questa la dichiarazione ufficiale di Factory Performance, l’associazione che gestisce gli interessi di EM314, che continua – Emmanuele sta bene ed è sereno. Sta, per quanto possibile, continuando la sua preparazione atletica presso il suo domicilio e ha valutato insieme allo staff tecnico l’opportunità di rinviare il ritorno. Purtroppo la cancellazione delle attività di allenamento outdoor è arrivata in un momento delicato della sua preparazione; poi l’incertezza della calendarizzazione delle gare ha fatto il resto. Emmanuele, e tutte le persone coinvolte nel  progetto sportivo relativo al suo ritorno, si stringono con rispettoso affetto a coloro che in questo periodo stanno affrontando situazioni davanti alle quali, il ritardo nel ritorno all’attività agonistica, rappresenta cosa di poco conto”. Da qui la volontà di comunicare in prima persona, da parte di EM314, la decisione del rinvio attraverso i suoi canali social. Il rinvio del rientro alle competizioni è stato anche concordato con le aziende partner del progetto.  La ripresa degli allenamenti e tutte le attività che lo porteranno a rientrare nel mondo dello sport, verosimilmente nel 2021, saranno raccontate dal protagonista sul blog https://em314official.blogspot.com/

 

 

GRANFONDO STRADUCALE

Anche la Granfondo Straducale dà appuntamento a tutti al 2021. Questa la decisione presa dagli organizzatori della manifestazione urbinate davanti al perdurare dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Tutto rimandato a domenica 20 giugno 2021, quindi, quando la situazione sarà più serena per tutti. Le quote d’iscrizione già versate saranno valide per il prossimo anno.

«Se ci saranno le condizioni - commenta Michele Pompili a nome di tutto il Comitato organizzatore - a settembre faremo una sorpresa ai ciclisti».

Ulteriori informazioni e tutti gli aggiornamenti sia sul sito internet sia sulla pagina Facebook ufficiali.

 

 

 

AMICI DI CASTELFRANCO - PICCOLE STORIE A DUE RUOTE

Il Comune di Castelfranco Veneto, in merito all'iniziativa "Amici per Castelfranco" - musica e teatro ai tempi del Coronavirus - propone per domani, venerdì 1^ maggio alle 18.00, in diretta sul sito del Comune di Castelfranco Veneto, sulla pagina facebook dell'Ufficio Stampa del Comune di Castelfranco Veneto e sul canale Youtube Amici Per Castelfranco Veneto

il recital

"Piccole Storie a Due Ruote"
di e con Marco Ballestracci, voce narrante
Luca Violetto, chitarra.

E' uno stralcio tratto dallo spettacolo "Storia di Gambe - Il racconto del ciclismo" che Marco Ballestracci porta in giro per l'Italia dal 2012 e incluso nel suo libro "Il Dio della Bicicletta" (Instar Libri, 2014). Il recital tocca alcuni momenti salienti del ciclismo veneto: l'oro olimpico nel tandem alle Olimpiadi di Roma di Sergio Bianchetto e Giuseppe Beghetto, la vittoria di Alessandro Ballan nel campionato del mondo di Varese e la conquista della maglia rosa di Fiorenzo Magni - capitano della Wilier Triestina - nel Giro d'Italia del 1948.

Marco Ballestracci (1962) vive da sempre a Castelfranco Veneto. E' scrittore e performer. Ha scritto quattro libri dedicati al ciclismo: "L'Ombra del Cannibale" (2009), "Imerio - Romanzo di dannate fatiche" (2012), "Il Dio della Bicicletta" (2014), tutti pubblicati da Instar Libri e "1961 - L'anno in cui vinse il fantasma di Coppi" (Ediciclo, 2018). Un suo racconto è contenuto nell'antogia "Hai Voluto la Bicicletta" (Sellerio, 2015). Ha vinto il Premio Selezione Bancarella Sport nel 2009 e nel 2012 e il Premio Memo Geremia - CONI NEL 2016.