Mer01202021

Aggiornamento:10:37:05

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, pista e fuoristrada 28 novembre 2020

News da ciclismo su strada, pista e fuoristrada 28 novembre 2020

 

 

 

PRESTIGIO D'ORO ALE'

"E' con grande rammarico che devo annunciare che a causa del Covid-19 la cerimonia delle premiazioni del Prestigio d'Oro Alè-Gran Premio Maglificio Antonella Club 88-Direttori Sportivi Feltre Traslochi sarà rimandata alla prossima Primavera". A precisarlo con amarezza è stato il patron del prestigioso Challenge, giunto alla 25^ edizione, Agostino Contin alla luce della programmazione della manifestazione che era stata preparata per il prossimo dicembre. Un'occasione importante preparata anche per festeggiare il quarto di secolo. Ad aggiudicarsi il Circuito è stato tra gli Under 23 il veronese Cristian Rocchetta, portacolori della General Store (con una vittoria all'attivo, quattro secondi e un terzo posto) che ha preceduto il veneziano Leonardo Marchiori (NNT Cycling) ed il trentino Edoardo Zambanini (Zalf Euromobil désirée Fior); mentre ad affermarsi tra gli Juniores è stato il trevigiano Alessio Portello della Borgo Molino Rinascita Ormelle (con 5 successi e 2 secondi) piazzamenti davanti al veronese Davide De Cassan (Ausonia Pescantina) e al vicentino Federico Jacomoni (Campana Imballaggi). Il Premio destinato ai direttori sportivi è stato vinto dal mitico e veterano Roberto Ceresoli della General Store. Il riconoscimento denominato "Fair Play-Cicli Olympia" sarà consegnato al giornalista de "La Gazzetta dello Sport" e grande amico del ciclismo, Ciro Scognamiglio. Premi Speciali sono stati destinati a due grandi ex professionisti: Nicola Minali (a 25 anni di distanza dal successo alla Parigi-Tours) e a Michele Dancelli (in occasione dei 50 anni dalla vittoria della Milano-Sanremo). I premiati, secondo quanto ha precisato Agostino Contin, riceveranno i riconoscimenti a loro destinati in occasione della presentazione del Prestigio d'Oro Alè-Gran Premio Maglificio Antonella Club 88-Direttori Sportivi Feltre Traslochi 2021 che festeggerà il 26° anniversario, prevista entro la prossima Primavera. "Nella speranza che l'attuale situazione - ha concluso Contin - si risolva nel più breve tempo possibile in modo da poterci presto tutti ritrovare uniti dalla grande passione che ci accomuna, quella per il ciclismo".

 

 

NAZIONALE ITALIANA PISTA

Sono stati convocati dal Coordinatore Squadre Nazionali Davide Cassani, su indicazione del Commissario Tecnico Marco Villa, per un raduno di preparazione dall'1 al 4 dicembre a Formia, i seguenti atleti: Lamon Francesco G.S. Fiamme Azzurre Pinazzi Mattia Biesse Arvedi Asd Plebani Davide G.S. Fiamme Oro Umbri Gidas Team Colpack Ballan Gli atleti saranno diretti dal Commissario Tecnico Marco Villa che si avvarrà della collaborazione tecnica di Diego Bragato.

 

 

ROSA CAMUNA A FELICE GIMONDI

La Rosa Camuna, l'onorificenze della regione Lombardia, è stata assegnata quest'anno alla memoria di Felice Gimondi, l'indimenticato campione scomparso nell'agosto del 2019. Il riconoscimento, anticipato già a luglio (qui la notizia) è stato assegnato in apertura della seduta del Consiglio Regionale di martedì 17 novembre. Il riconoscimento, che ogni anno premia l'impegno, l'operosità, la creatività e l'ingegno di coloro che si sono distinti nel contribuire allo sviluppo economico, sociale, culturale e sportivo della Lombardia, è stato assegnato anche a diverse personalità e associazioni tra le quali, per restare al mondo dello sport, l'Atalanta calcio e la sciatrice Michela Moioli.

 

 

STAGE NAZIONALE ITALIANA BMX

Sono stati convocati dal Coordinatore Squadre Nazionali Davide Cassani, su indicazione del Commissario Tecnico Lupi Tommaso, per uno stage a Padova il 29 novembre i seguenti atleti della Nazionale BMX: Arrigoni Stefano Gs Bmx Vigevano - La Sgommata Benzoni Letizia Bmx Ciclistica Olgiatese A.S.D. Bianchi Manuel Ciclomania Racing Bielli Alessandro A.S. Besnate A.S.D. Bocian Federico Bmx Garda Trentino Asd Braghi Alice Ciclomania Racing Briosi Sebastian Bmx Garda Trentino Asd Chiappo Ivan 48erre Bmx Team Fabris Filippo Bmx Creazzo Fendoni Lorenzo Bmx Ciclistica Olgiatese A.S.D. Galante Gabriele Bmx Ciclistica Olgiatese A.S.D. Gallina Ruben Scf Panther Boys Padova Grigoletto Anna Scf Panther Boys Padova Grigoletto Mattia Scf Panther Boys Padova Ligabo' Thomas Team Bmx Libertas Lupat. Marano Alessia 48erre Bmx Team Marini Tommaso Scf Panther Boys Padova Michieli Edoardo Scf Panther Boys Padova Midali Jacopo Caravaggio Offroad Mohamed Ali Filippo Bmx Creazzo Nicolaci Nicola Bmx Garda Trentino Asd Odorico Luis 48erre Bmx Team Pasa Federico Maikun Factory Team Asd Pelizza Elia Scf Panther Boys Padova Piantoni Nicolò Caravaggio Offroad Signorelli Timothy Team Bmx Libertas Lupat. Vicentini Luigi Team Bmx Verona La Squadra sarà diretta dal CT Tommaso Lupi.

 

 

GRAGNANO SPORTING CLUB

Gli anni passano, le epidemie purtroppo aumentano, ma il Gragnano Sporting Club è sempre lì, al suo posto, ad alimentare i sogni di generazioni di ciclisti grazie al suo instancabile presidente Carlo Palandri che continua a coltivare il suo gioiello, mostrando la consueta energia, la forza e la volontà di ricominciare una nuova stagione, nonostante le problematiche che sta provocando il coronavirus nel far fronte all'emergenza economica. A livello tecnico la squadra aveva già superato, anche se con difficoltà, il dopo Massini e già questo non era facile considerando il pragmatismo ed il carattere del D.S. di Santa Maria a Monte, mostrato in mezzo secolo di carriera. Alla guida tecnica è riconfermato Dario Dal Canto, una fiducia rinnovata visto che gli atleti riconfermati hanno trovato con lui armonia ed equilibrio. Un tecnico che ha dimostrato di saper tutelare lo sviluppo della squadra. Il lockdown ha consentito alla società giallonera di anticipare i tempi completando la rosa della squadra che nel 2021 sarà al via per la sua ventottesima stagione consecutiva ed ancora la sua attività sarà riservata ai dilettanti Elite e Under 23. Una storia che ha visto un susseguirsi di generazioni di forti corridori che si sono alternati regalando emozioni agli sportivi e segnando con il proprio nome le classiche più importanti . Una piattaforma dove giovani atleti hanno seguito un percorso di crescita e maturazione anche sul piano relazionale. Passare professionisti attraverso questa squadra non è impossibile e sono diversi coloro che sono riusciti a farlo a cominciare dal polacco Rafal Majka, lanciato dal Gragnano nel 2008-09, per finire con Filippo Fiorelli, scoperto e lanciato dalla coppia Palandri-Massini. LA NUOVA SQUADRA DEL 2021 CON CINQUE RICONFERME E SETTE NOVITA' La nuova scommessa della società di Palandri e Betti si chiama Andreas Mittet Staune. Un ventiduenne norvegese, il primo di questa nazionalità nella storia del Gragnano, di grande qualità e temperamento che con entusiasmo ha scelto la società capannorese per essere lanciato nel ciclismo che conta. In giovane età ha dimostrato buone attitudini da scalatore ed il prossimo anno potrà confermarle nelle gare internazionali e nazionali oltre che in alcune gare a tappe che vedranno il Gragnano come consuetudine alla partenza. L'arrivo di Mittet Stauner è stato supportato dall'ex professionista Andrea Tafi e nel suo percorso di crescita vanta quest'anno un incoraggiante terzo posto nel GP Lillehammer, oltre ad un quarto posto nel campionato nazionale norvegese riservato alla categoria Under 23. Ecco gli altri nuovi arrivati comunicati a La Gazzetta di Lucca: ANDREA BIANCALANI (U 23) residente ad Empoli e proveniente dall'UC Pistoiese, al terzo anno nella categoria. GIACOMO CASSARA' (U23) residente ad Arezzo e proveniente dal GS Palazzago, al quarto anno nella categoria. SIMONE INNOCENTI (U23) residente a Ponte Buggianese e proveniente da Delio Gallina Colosio, quarto anno. DAVIDE ITALIANI (Elite) residente a Sarzana e proveniente dal GS Fortebraccio DANILO MASI (U23) proveniente dal G.S.Stabbia di Larciano al 1.o anno da dilettante BERNARDO ANGIOLINI residente a Siena e proveniente da Fosco Bessi Calenzano. I RICONFERMATI MATTEO CONFORTI, FILIPPO MORI, DAVIDE MASI ( fratello del nuovo arrivato Danilo), ANDREAS DEL NISTA (da lui la società si attende molto in questa stagione) e YOAN KOLEV, il secondo straniero della squadra essendo di nazionalità bulgara. Questi sono i riconfermati con Del Nista e Kolev che rientrano ancora fra gli Under 23. Un mix adeguato di esperienza e gioventù che lascia ben sperare per un nuovo anno che sia portatore di buoni risultati, dopo un 2020 travagliato dall'emergenza sanitaria con tante gare annullate e nelle poche disputate Matteo Conforti aveva ottenuto buoni piazzamenti. Fra gli sponsor riconfermata la fiducia da parte di Maglificio Natali, Tirrenia Bitumi di Pisa, Caselli materiali edili, Iterchimica di Bergamo, ai quali si è recentemente aggiunta la Conceria M2 di Santa Croce sull'Arno di Luca Masoni grazie all'interessamento del Rag.Vittorio Pugliese. Altri aiuti li stanno dando Fossetti Costruzioni e Maggini Forniture edili. Prossimamente sarà pronta anche la nuova sede con tutto il quartier generale del Team a Camigliano. La squadra correrà con le biciclette Olmo che avranno l'assistenza del meccanico Angelo Del Carlo.

 

 

TEAM COLPACK BALLAN

Il modenese Francesco Calì ed il lombardo Samuel Quaranta sono i primi 2 nuovi nomi annunciati per il 2021 dal Team Colpack Ballan. Si tratta di 2 atleti al primo anno nella categoria che hanno saputo mettersi in mostra in un 2020 complicato. Il roster 2021 della formazione orobica si comporrà di 17 corridori. Tocca al Team Manager Antonio Bevilacqua presentare le new entry: “Diamo il benvenuto a di 2 ragazzi molto promettenti che abbiamo scelto con attenzione. Calì è sempre andato forte, anche nelle categorie minori. E’ veloce, ma tiene pure sulle salite. Quaranta invece quest’anno si è aggiudicato il titolo lombardo su strada e in passato si è già allenato con noi. Lo conosciamo bene. Sono 2 ragazzi in linea con la nostra filosofia, ossia di puntare sui giovani. Entrambi si sono cimentati con buoni risultati in pista. Per il 2021 il loro obiettivo deve essere quello di finire la scuola e imparare il mestiere del ciclista, insomma un ritorno alle origini. Nulla vieta comunque loro di ottenere risultati se dovessero andar forte”. Le dichiarazioni egli atleti: Francesco Calì: “Sono molto contento della mia scelta di passare alla Colpack Ballan, in questo primo anno tra gli Under 23. Mi aspetto di crescere da vari punti di vista e di poter aiutare la squadra nel raggiungere più obbiettivi possibili”. Samuel Quaranta: “Il mio obiettivo più grande per il 2021, con indosso una maglia prestigiosa come quella della Colpack Ballan, sarà innanzitutto quella di aiutare i miei compagni a vincere. Poi, se ci sarà la possibilità, di dimostrare quello che valgo”.

 

 

DP66 GIANT SMP

Le valigie per la trasferta in Repubblica Ceca sono già pronte nel quartier generale della DP66 Giant SMP: domenica a Tabor si correrà la prima prova di Coppa del Mondo e la formazione friulana può festeggiare ben tre convocazioni in azzurro per questo primo importante evento internazionale. Il CT Fausto Scotti, infatti, ha scelto di schierare al via della gara femminile Under 23 Sara Casasola e, tra le juniores, Alice Papo ed Elisa Rumac: "Per noi queste tre convocazioni sono un motivo di grande orgoglio: si tratta di un risultato importante che ripaga gli sponsor e tutti i componenti dello staff che ci sostengono con passione in questa annata così difficile. Questa credo sia l'occasione giusta per ringraziarli tutti, uno per uno, perchè hanno contribuito alla buona riuscita di una annata che ci vede impegnati con una rosa molto ampia anche grazie al gemmellaggio con due società importanti come la Libertas Ceresetto e la Cicli Bandiziol" ha commentato Daniele Pontoni. "A Tabor non ci sarà invece Davide Toneatti che rientra comunque nel giro azzurro e che è già stato protagonista ai recenti Campionati Europei, mi auguro possa tornare anche in Coppa del Mondo già dalla prossima prova in programma il 20 dicembre". Per la DP66 Giant SMP sarà una domenica di grande tifo per le tre ragazze in gara a Tabor: per rivedere in gara tutto il team bisognerà attendere, invece, il 6 dicembre quando ad Ancona si disputerà l'8° Trofeo Team CoBo Pavoni. Seguirà l'impegno al Giro d'Italia Ciclocross in programma a Ferentino (Fr) il 13 dicembre e il 20 dicembre con il classico appuntamento di Vittorio Veneto (Tv).

 

 

SELLE ITALIA GUERCIOTTI

Domenica 30 novembre gli specialisti del ciclocross disputeranno una prova di Coppa del Mondo a Tabor, in Repubblica Ceca. Tutti i ciclocrossisti della Selle Italia – Guerciotti – Elite parteciperanno alla prova di Tabor. Il commissario tecnico della Nazionale italiana di ciclocross Fausto Scotti ha convocato infatti l’under 23 Federico Ceolin, gli juniores Filippo Agostinacchio e Gabriel Fede, le ciclogirls Francesca Baroni e Gaia Realini, che hanno età da under 23 e correranno in promiscuità con le elite (ci sarà comunque classifica unica). E in più a Tabor correrà con maglia da Campione d’Italia l’altoatesino Jakob Dorigoni, che parteciperà alla corsa open maschile. Dorigoni andrà in Repubblica Ceca per conto del Gruppo Sportivo Selle Italia – Guerciotti – Elite; patron Paolo Guerciotti avrà dunque sei corridori su sei dell’organico di scena su prati e sentieri di Tabor, una “capitale” del ciclocross.  Dorigoni dopo pochi giorni tornerà a gareggiare in Repubblica Ceca. E’ la nazione in cui il corridore di Casa Guerciotti ha vinto la gara open valida per la challenge Toi Toi. In merito a vittorie assolute in corse open, anche l’abruzzese Gaia Realini domenica scorsa si è aggiudicata la corsa femminile di Aprilia (challenge Lazio Cross – Memorial Romano Scotti). Nella open femminile la giovane Realini, nata nel 2001 ha varcato il traguardo in prima posizione. La under 23 abruzzese ha ottenuto il successo assoluto davanti alle elite Persico e Bulleri.