Lun05162022

Aggiornamento:07:41:02

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, pista e fuoristrada 29 luglio 2021

News da ciclismo su strada, pista e fuoristrada 29 luglio 2021

ESORDIENTI, ALLIEVI E JUNIORES A SARROCH

 

La Velo Club di Sarroch ha organizzato, sabato, all’interno del ciclodromo comunale, il Trofeo Tipo Pista Sarrochese. Nei 21 giri per gli Esordienti (14,280 metri) il successo è andato all’atleta di casa Francesco Mereu che ha preceduto Gianluca Sanna (UC Guspini) e il compagno di squadra Stefano Dessì. Podio tutto guspinese, invece, fra gli Esordienti di 1^anno, con il successo di Giovanni Olmo, davanti a Davide Dessì e Thomas Frau. Fra le Donne vittoria di Sara Murgia (VC Sarroch), che ha chiuso la corsa davanti a Federica Onida (UC Guspini). I 27 giri per gli Allievi hanno premiato il gioiellino locale Gabriele Pili, che ha chiuso davanti a Daniele Mereu (VC Sarroch) e Ismaele Manca (VC Sarroch). Nella categoria Juniores altro successo tutto casalingo, con il primo posto di Federico Spanu (VC Sarroch) ESORDIENTI A TULA A Tula, invece, i più veloci tra i 28 Esordienti in gara, impegnati in un tracciato di 44,5 km, sono stati Enrico Andrea Balliana (Arkitano MTB Club, 1° anno) e Alberto Roda (Nonese Fobike, 2° anno). Il primo assoluto tra i 60 partenti che hanno preso parte alla gara, impreziosita dalla presenza di alcune compagini in arrivo dalla Penisola, è stato Andrea Buti (AC Fosco Bessi Calenzano), capace di staccare di oltre 3 minuti il secondo assoluto, il portacolori di casa Alessandro Prato (1° tra gli Allievi) e l’altro atleta non sardo, Filippo Omati della VC Pontenure. Tra le donne successi per Sara Tola (SC Pattada, Allieve) e Aurora Marrocu (UC Guspini, Esordienti).

 

 

TROFEO “ALL TYRE PNEUMATICI

E’ finito nella bacheca personale di Emiliano Murtas il Trofeo “All Tyre Pneumatici” disputatosi sabato a Senorbì. Il portacolori della Donori Bike Team ha fatto sua la gara organizzata dalla Extreme Bike di Cagliari tagliando il traguardo per primo davanti a Andrea Pillai (200 Ricambi) ed Eros Piras (TechnoBike). Il confronto è stato bello e combattuto. Poco dopo aver superato Guasila, il gruppo si è sfilacciato con la fuga decisa di Murtas, Marongiu e Piras. Staccato di circa 20’’, Pillai ha però deciso di spingere sui pedali e, a circa 2 km dal traguardo, è riuscito e recuperare il divario per chiudere in volata. Murtas non si è però fatto sorprendere, chiudendo abbastanza agevolmente la contesa che vale il bis di successi, dopo quello conquistato nell’ultima edizione disputata nel 2019. A dispetto dei suoi 48 anni personali, per l’atleta della Donori Bike si tratta peraltro della settima vittoria stagionale. RISULTATI. M1. Eros Piras (TechnoBike); M2. Andrea Pillai (2000 Ricambi); M3. Giuliano Sanna (Team Ajo Maracalagonis); M4. Emiliano Murtas (Donori Bike Team); M5. Pietro Pitzanti (Team Ajo Maracalagonis); M6. Maurizio Puddu (Sama Bike); M7. Piero Spada( GS VV. FF. Oristano); ELITE MT. Gabriele Biggio (Sc Cagliari).

 

 

CHALLENGE DELLE TERME E DEL MARMO

Si apre con l’ultimo sabato di luglio l’inedita “Challenge delle Terme e del Marmo” promossa dalla società “Una Bici X Tutti” di Pontedera presieduta da Claudio De Angeli, con le due gare in programma la prima sabato a Casciana Terme, la seconda domenica primo agosto il 3° Trofeo Madonna del Cavatore a Casette di Massa. La corsa pisana è valevole per la Coppa Comune Casciana Terme Lari-Memorial Mario Rifiuti-Davide Savino con circa 160 juniores iscritti ed oltre ai team toscani ben 10 squadre extraregionali: Uc Foligno, Assali Stefen Omap, Autozai Petrucci Contri, CPS Professional, Italia Nuova, Madonna di Campagna, Scap Trodica, Montecorona, Scat, Giorgione. Favorito numero uno lo slovacco Martin Svrcek del Team Franco Ballerini autore di 14 successi nel 2021 che prima del ritiro in altura a Livigno (sarà assente domenica a Casette) in preparazione al Campionato Europeo previsto in Trentino dall’8 al 12 settembre, vuol vincere anche questa gara sulle splendide colline attorno a Casciana Terme. La corsa pisana è sulla distanza di 110 km con 5 giri di 22 chilometri (Casciana, SP Montevaso, La Pieve, Chianni, Casciana). Il ritrovo presso il Club La Vecchia Quercia in via Magnani, dove alle 14 è prevista la partenza mentre anche l’arrivo è posto su via Magnani.

 

 

CAMPIONATI ITALIANI GIOVANILI SU PISTA - 1°GIORNATA

Si è aperta ieri la 4 giorni di campionati italiani giovanili su pista in quel di San Giovanni al Natisone dove 274 atleti esordienti e allievi si contenderanno le tanto ambite maglie tricolori. Riunione tecnica svoltasi alla presenza del Vice presidente Ruggero Cazzaniga, del Consigliere Nazionale Fabrizio Cazzola del Referente nazionale per il settore pista Bruno Battistella nonchè del Presidente Regionale Bandolin e dall' Amministrazione Comunale di San Giovanni al Natisone. La manifestazione vede l'organizzazione dell' ASD Tutti in Pista a San Giovanni, capitanata dal suo Presidente Valter Delle Case e la regia del Direttore di Riunone Fabio Perego. I risultati della prima giornata: Velocità a squadre Allievi 1) LOMBARDIA: Millo Marcolli, Matteo Fiorin, Angelo Monister, Davide Maifredi - 40"106 2) EMILIA ROMAGNA: Matteo Valentini, Leonardo Longagnani, Christian Fantini - 40"883 3) FRIULI VENEZIA GIULIA: Sebastiano Sari, Matteo De Monte, Davide Stella - 40"971 Velocità a squadre Allieve 1) Piemonte A: Anita Baima e Vittoria Grassi - 30"842 2) Veneto: Sara Faustini ed Elisa Tottolo - 31"467 3) Lombardia: Rebecca Vezzosi e Beatrice Bertolini - 32"008

 

 

BIBIONE BIKE TROPHY 6H MTB

Cortina Experience, dopo il successo del Cortina Trophy, è già proiettata al secondo dei suoi tre eventi racchiusi nel Challenge Mtb Veneto Experience 2021. Bibione Bike Trophy 6H MTB sarà l’evento centrale del challenge e si correrà il 18 settembre 2021 a Bibione (VE), frazione del comune di San Michele al Tagliamento, nota per la sua estesa spiaggia, trasformata in una località turistica a partire dal 1956. Già l’edizione 2020 ebbe un un grande successo, ma Cortina Experience non si è accontentata e ha voluto proporre grandi novità per l’ottava edizione. La nuova logistica sarà al Palazzo dello Sport, dove potrete trovare segreteria, giuria, wc/docce, antidoping e consegna numeri, mentre al Piazzale Zenith saranno partenza/arrivo, ristoro, area team e cronometraggio. Il nuovo percorso di 9 km avrà i seguenti passaggi: km 0 partenza-arrivo Piazzale Zenith km 3,4 “lookout bbt” km 3,4 cronometraggio km 4,7 ristoro km 4,7 assistenza meccanica km 7,3 assistenza meccanica km 9 passaggio partenza-arrivo Piazzale Zenith Il fondo sarà così suddiviso: Single Track km 7,5 Spiaggia mt. 900 Asfalto mt. 600 Rispetto all’edizione 2020 sono stati inseriti un tratto molto bello, definito “Lookout BBT“, un corto e divertente saliscendi panoramico e un inedito passaggio sulla spiaggia, che ha permesso di aumentare la lunghezza del percorso, garantendo anche una maggiore fluidità di percorrenza. Il tracciato al momento non è interamente percorribile, sarà reso idoneo alla gara solo qualche giorno prima dell’evento, perchè attualmente presenta delle scale per un sentiero aperto ai “soli pedoni”. Per tutti gli appassionati della MTB l’appuntamento è sabato 18 settembre, a Bibione ci sarà da divertirsi. Affrettati ad iscriverti e garantisciti la possibilità di partecipare a un evento unico! Iscrizioni e informazioni su: www.xevent.bike

 

 

TROFEO CITTA’ DI MALMANTILE

Fine luglio scoppiettante per i dilettanti èlite under 23 in Toscana. Nell’ultimo sabato del mese si corre infatti l’11° Trofeo Città di Malmantile gara organizzata dalla società locale presieduta da Luciano Lari, con il patrocinio del Comune di Lastra a Signa. Sono 164 gli iscritti con diverse della squadre più forti in campo nazionale per una corsa che presenta nel finale il “muro” del Castello di Montelupo Fiuorentino a 5 Km dal traguardo posto a Malmantile all’altezza di Piazza Piave. Qui ci sarà il ritrovo per questa gara valevole anche come seconda prova della speciale Challenge Mauro Mancini che vede in testa il russo Smirnov davanti a Pesci (portacolori proprio del Team Malmantile-La Seggiola) e tra i corridori più in forma del momento, mentre terzo è Biancalani seguito da Ghigino e Molini. La gara di sabato pomeriggio prenderà il via alle 13,30 e si svolgerà sulla distanza di 151 km, con quattro giri di 27 chilometri (Malmantile, Lastra a Signa, Porto di Mezzo, Montelupo Fiorentino, Ginestra, Grillaio, Quattro Strade), più i due giri finali di km 21,50 con la variante a Montelupo per affrontare la micidiale salita del “Castello” e transitare dalla zona del traguardo al suono della campana all’inizio della tornata finale dalle stesse caratteristiche. L’arrivo previsto attorno alle 17,15. Naturalmente attesa per la prova dei corridori di casa ad iniziare dal brillante Manuel Pesci secondo a Ovada una settimana fa e del campione toscano élite il fiorentino Luigi Pietrini.

 

 

 

 

UNIONE CICLISTI TREVIGIANI CAMPANA IMBALLAGGI GEO&TEX 2000

Ultimo fine settimana di luglio per gli atleti dell’ Unione Ciclisti Trevigiani Campana Imballaggi Geo&Tex 2000 che saranno impegnati con i giovani juniores al 48° Giro del Ponte a Faè di Oderzo (TV), gara regionale organizzata da Sportivi del Ponte ASD con partenza alle ore 15.00. Il circuito di 7,8 km è da ripetersi 16 volte per un totale di 124,8 km. L’atleta Alessandro Noto, classe 2003 di Carmignano di Brenta (PD): “Sto uscendo da un periodo non al top delle mie possibilità; probabilmente domenica lavorerò a servizio della a servizio dei miei compagni, nella speranza che nelle prossime settimane riesca a riprendermi e tornare alla condizione che avevo ai tempi migliori. Sinceramente spero che questa sia una domenica bagnata dato che con l’acqua mi trovo molto a mio agio. Cercherò di dare comunque il massimo per me stesso e per la mia squadra.” Lo junior Erik Zanon, anno 2004, di Romano d’Ezzelino (VI): “Domenica proveremo a fare tutto il possibile per ottenere il miglior risultato; saremo compatti come squadra per riuscire ad organizzare una fuga con i nostri compagni per non arrivare tutti in volata. Nel caso contrario, siamo pronti a mettere in atto il nostro treno per conseguire il nostro obiettivo”