Dom05222022

Aggiornamento:09:58:56

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale, giovanile e fuoristrada 1 settembre 2021

News da ciclismo su strada, amatoriale, giovanile e fuoristrada 1 settembre 2021

La Partenza Dei Più Piccoli

 

 

MINI TROFEO BASTIANELLI

Si è svolta Sabato scorso ad Atina la prima edizione del MiniTrofeo Bastianelli, gara di crosso country per la categoria Giovanissimi organizzata dal GS Sabina Atina in collaborazione con l’Asd Fun Bike. Teatro dell’evento gli impianti sportivi del CUS Cassino in via Cartiera nella località Ponte Melfa. Il meteo incerto ha tenuto sulle spine gli organizzatori che tuttavia sono riusciti a portare a termine tutte le batterie rifugiandosi nell’adiacente Palazzetto dello Sport per la cerimonia di premiazione. Soddisfatti i due leader della società organizzatrice Ivan Tavolieri e Fabio Bastianelli che volevano riportare la società in attività dopo lo stop dettato dal Covid e con questo evento ci sono riusciti. In prima linea a sostenere la manifestazione anche il presidente del Comitato Provinciale di Frosinone Roberto Soave con i suoi consiglieri Sebastiano Retarvi, Mauro Soscia, Rocco Scacchi e il segretario Vittorio Iafrate. Combattute come sempre le sei batterie in programma con i ragazzi del Team Nereggi Coratti che anche fra le ruote grasse hanno dimostrato la loro superiorità aggiudicandosi la classifica delle società davanti all’Asd Aurunci Cycling Team di Gaeta ed ai locali dell’Asd Fun Bike. Presente alla cerimonia di premiazione anche Ernesto Bastianelli, storico organizzatore dell’omonima gara internazionale Under 23 Elite che per anni è stata il fiore all’occhiello dell’intera Valcomino e del Lazio. Nel prossimo weekend doppio impegno per i giovanissimi laziali con la prova di Sprint del Meeting Regionale delle Società organizzata dalla Volsca Sabato pomeriggio a Velletri e il GP Madonna delle Grazie, che si svolgerà Domenica 5 Settembre ad Allumiere per l’organizzazione del Cicloclub Allumiere.

 

 

Il Podio Di Cesa

 

CIRCUITO DI CESA

Una corsa in Valdichiana che ha quasi 100 anni. E’ il Circuito di Cesa nel comune di Marciano della Chiana giunto all’edizione n. 98 e valevole per il Trofeo S. Lucia. Il successo a distanza di due anni dal quello ottenuto nel 2019 da David Nicolas Jaramillo Gomez, è stato ottenuto da nazionale russo Egor Igoshev che sul rettilineo di arrivo ha avuto ragione dei 4 compagni di fuga. Un quintetto che nel finale ha saputo prendere il largo e con il gruppo che non è riuscito a neutralizzare l’azione dei cinque che sono volati verso il traguardo dove l’atleta russo ha fatto valere le proprie doti di velocista imponendosi con sicurezza a Gregorio Ferri ed allo svizzero Bogli. Quasi 150 gli iscritti al via in 114, presente anche il presidente del Comitato Regionale Toscana di ciclismo Saverio Metti. La corsa veloce come da tradizione si è svolta su due diversi circuiti, il primo di 9 km e 200 metri ripetuto sei volte, il secondo di 25 km percorso per tre volte con arrivo in leggerissima salita su via Castiglioni. ORDINE DI ARRIVO: 1) Egor Igoshev (Nazionale Russia) Km 130 in 2h54’, media km 42,432; 2) Gregorio Ferri (Petroli Firenze Hopplà Don Camillo); 3) Noah Bogli (Team Cogeas Sogecoma); 4) Pietro Di Genova (Calzaturieri Montegranaro Marini); 5) Davide Pinardi (InEmiliaRomagna).

 

MEMORIAL MARIO LADU LIVE MOUNTAIN BIKE

Successi nelle due manifestazioni per ciclisti in erba andate in scena a Siniscola e Santa Giusta in Sardegna. Il 1’ Memorial Mario Ladu Live Mountain Bike messo in piedi dalla G.S. Pedale Siniscolese ha visto al via decine di ciclisti in erba. Tra le prime classificate da registrare la società di casa, la Alghero Bike, la Terranova Olbia, la SC Ozierese e la SC Pattada. A Santa Giusta, invece, il Team Crazy Wheels, con 33 punti, ha vinto la classifica a squadre del 1° Trofeo Santa Giusta in bici, con 70 bambini suddivisi in categorie dal G1 al G6. Secondo posto per la società Piscina Irgas di Villacidro.

 

Il Podio Del 4° Memorial Pietro Espis Di Pabillonis

 

MEMORIAL PIETRO ESPIS

A Pabillonis, nel 4° Memorial Pietro Espis targato SC Monteponi e riservato agli amatori, il successo è andato a Emiliano Murtas. L’atleta della Donori Bike Team ha dominato la gara, chiudendo solitario al traguardo. Alle sue spalle Matteo Mascia della Monteponi Iglesias, Riccardo Serra della Butty e Andrea Costanzo della Ajo Maracalagonis.

 

4Q0A1273

 

MEDAGLIA D'ORO FIERA DI SOMMACAMPAGNA

Era già salito sul terzo gradino del podio domenica scorsa a Gavardo, dimostrando un condizione di forma crescente. Oggi il giovane bresciano Giosué Epis, portacolori della Iseo Rime Carnovali, al primo anno tra gli Elite e Under 23, ha festeggiato la sua prima vittoria in categoria imponendosi a sorpresa nello sprint di gruppo che ha deciso la 69/a Medaglia d'Oro Fiera di Sommacampagna. Battuti il colombiano Nicolas Gomez (Team Colpack Ballan) e terzo Andrea D'Amato (Iseo Rime Carnovali). Partono in 169, le migliori ruote veloci del gruppo dei dilettanti che oggi si sfidano sull'ormai collaudatissimo circuito di Sommacampagna, con l'asperità di Custoza. Dopo pochi chilometri dal via evadono subito otto corridori che raggiungono il vantaggio massimo di 1'30". A meno cinque giri dalla conclusione, tutto da rifare. A quel punto partono in contropiede, uscendo dal gruppo, tre atleti. Si tratta di Stocco (Sissio Team), Iacomoni (Iseo Rime Carnovali) e Acco (Zalf-Fior). I tre raggiungono un massimo vantaggio sul gruppo di 50 secondi, ma poi il divario va sempre più a diminuire. Al suono della campana sono rimasti poco più di 15 secondi a separare i tre battistrada ed il gruppo, tutto sgranato, in mezzo ci sono altri tre atleti. A metà dell'ultimo giro tutto il gruppo torna compatto. L'arrivo è in volata e a sorpresa ad imporsi è il giovanissimo Giosué Epis che fulmina tutti sul traguardo di Sommacampagna.

 

 

GRANFONDO DI CASTEGGIO

Iniziato il conto alla rovescia per la quarta edizione della Granfondo di Casteggio che, domenica 5 settembre, chiuderà il Trofeo Santangiolino, challenge voluto da Vittorio Ferrante che premierà le cinque società che avranno iscritto il maggior numero di tesserati alle tre granfondo santangioline (Granfondo Valtidone, Granfondo del Penice e Granfondo di Casteggio). Presentato anche l'utile pacco gara che il comitato organizzatore ha voluto riservare ai partecipanti alla terza granfondo santangiolina. Nella confezione, che verrà consegnata sabato 4 settembre dalle ore 14,00 alle 19,00 e domenica 5 settembre dalle ore 07:00 alle ore 08:30 presso il Centro Sportivo di Casteggio, i ciclisti troveranno una serie di dieci chiavi a brugola esagono Vigor che vanno da 1,5 a 10 mm. Una serie di sei cacciaviti Blinky con impugnatura ergonomica gommata. Prodotti tecnici forniti dall'azienda Edilferramenta che è sponsor della società organizzatrice della manifestazione. Determinazione e dinamismo, valori che uniscono il comitato organizzatore delle manifestazioni e l'azienda di lodigiana. Edilferramenta comincia le sue attività nel 1987 a Sant'Angelo Lodigiano, in provincia di Lodi. Dalla sua sede situata nel centro cittadino il negozio di ferramenta e affini affianca alla vendita all'ingrosso quella al dettaglio, spinta dalle richieste e dalle esigenze di una clientela sempre più numerosa. Sono passati più di trent'anni dall'apertura di quel negozio di ferramenta a Sant'Angelo Lodigiano, in provincia di Lodi. Grazie a un intrinseco dinamismo, da allora Edilferramenta ha continuato a puntare allo sviluppo dell'offerta di prodotti e alla crescita della qualità dei servizi, puntando con certezza al futuro. A completare il pacco gara, una barretta Energybar 35 grammi della Named e la borraccia arancione che identifica il noto marchio di integratori, un braccialetto Ciclo Promo Components e una confezione di bustine Eleven per proteggere il cellulare dalla pioggia durante gli allenamenti o le gare.

 

 

VO2 TEAM PINK

Una tradizione che si rinnova, dalla pista alla strada. Come in occasione della scorsa rassegna ad Apeldoorn (Olanda), anche per gli Europei su strada in programma a Trento dall’8 al 12 settembre i colori del VO2 Team Pink saranno difesi – attraverso la maglia azzurra – da due atlete del sodalizio piacentino. Oggi (mercoledì) il ct il ct azzurro dell’Italdonne Edoardo Salvoldi ha reso noto l’elenco delle azzurre che parteciperanno all’Europeo in Trentino, convocando – nella categoria Donne Juniores – due “panterine”: la forlivese Carlotta Cipressi (già protagonista su pista in Olanda) e l’ossolana Francesca Barale. Le due “panterine” saranno le due frecce azzurre nella prova a cronometro di mercoledì 8 settembre (ore 9,15), oltre a far parte dell’Italia nella prova in linea di venerdì 10 (partenza alle 13,50) insieme a Monica Castagna (Team Wilier Chiara PIerobon), Matilde Ceriello (Racconigi Cycling Team), Eleonora Ciabocco (Team Di Federico) e Francesca Pellegrini (Valcar-Travel & Service). “Questa doppia convocazione – afferma Stefano Peiretti, direttore sportivo Donne Elite e Donne Juniores del VO2 Team Pink - ci riempie d’orgoglio e conferma la nostra tradizione nelle chiamate azzurre per gli Europei su strada. Entrambe le ragazze godono di un ottimo stato di forma. Francesca cercherà di far valere anche nel contesto continentale il titolo italiano vinto a Faenza e anche Carlotta, bronzo europeo di specialità nel 2020, vedrà nella lotta contro il tempo la prova prediletta. Entrambe cercheranno di lottare per le posizioni più alte. Inoltre, le due ragazze sono state scelte per la prova su strada in un percorso che si addice alle loro caratteristiche e sicuramente sapranno seguire le strategie che verranno decise dallo staff dell’Italia. Un grandissimo in bocca al lupo per questa sfida continentale dal sapore speciale visto che si gioca in casa nella nostra amata Italia”.

 

Immagine

 

ALÉ BTC LJUBLJANA

Confortata dalle ultime positive prestazioni e dal quinto posto nella classifica mondiale delle squadre UCI, il team Alé BTC Ljubljana è pronto ad affrontare una nuova e appassionate sfida dell’UCI Women’s World Tour in Spagna con la Ceratizit Challenge by La Vuelta in programma in quattro tappe da giovedì 2 a domenica 5 settembre. La corsa si svolgerà tutta in Galiza, affiancando le ultime tappe della prestigiosa corsa maschile, con una tappa di montagna, una di media montagna, una cronoscalata e l’ultima mossa con arrivo a Santiago de Compostela. Un percorso esigente al cospetto delle migliori avversarie a livello mondiale. L’ora finale di ogni tappa sarà trasmessa live su Eurosport e GCN. La conclusione delle prime tre tappe è prevista intorno alle 14, mentre l’ultmo giorno l’arrivo è previsto alle 13. LINE UP: Mavi Garcia, Marlen Reusser, Tatiana Guderzo, Eugenia Bujak, Urska Pintar. LE TAPPE: 2/09 - 1^ Tappa: Estación Invernal Cabeza de Manzaneda - A Rua (118,7 km) 3/09 - 2^ Tappa: Estación Invernal Cabeza de Manzaneda - Estación Invernal Cabeza de Manzaneda (ITT - 7,3 km) 4/09 - 3^ Tappa: Estación Invernal Cabeza de Manzaneda - Pereiro de Aguiar (107,9 km) 5/09 - 4^ Tappa: As Pontes - Santiago de Compostela (107,4 km).

 

Ci Giovanile Società

 

CAMPIONATO GIOVANILE DI SOCIETÀ MTB

Si è svolta a Gorizia la terza tappa del campionato giovanile MTB di società che ha riscosso un buon successo di partecipazione. Primo posto tra gli allievi per Diego Carminati (MTB Parre) e Marco Guercilena (U.S. Biassono USD), rispettivamente tra i secondo e i primo anno. Tra le ragazze la vittoria arride a Marika Celestino (UCLA 1991) e Giulia Rinaldoni ( Polisportiva Morovaldese). Per gli esordienti, successo al maschile per il già nazionale Ettore Fabbro ( Jam’s Bike Team Buja) nel secondo anno, e per Jacopo Puttaggio (UCLA 1991). Successi anche di Sabrina Rizzi ( Jam’s Bike Team Buja) e Meta Tancik (Energia Team) nelle esordienti donne. La classifica delle società vede in testa UCLA 1991 (480 punti) grazie soprattutto ai numerosi punti ottenuti in questa ultima tappa. Secondo posto per il Melavì Tirano ASD (449 punti), taccatissima la terza in classifica, l’MTB Parre, con 241 punti.

 

GIRO DELLA LUNIGIANA - ASPIRATORI OTELLI ALCHEM CARIN BAIOCCHI

Ci sarà anche un po’ di Aspiratori Otelli Alchem Carin Baiocchi al 45esimo Giro della Lunigiana, corsa internazionale a tappe di classe 2.1 UCI per Juniores che scatterà domani (giovedì 2 settembre) per concludersi domenica 5 settembre. Nelle rappresentative regionali del Piemonte e della Lombardia, infatti, ci saranno anche due atleti del team di Sarezzo: si tratta rispettivamente di Mirko Bozzola e Michael Vanni, che saranno protagonisti del prestigioso appuntamento che vedrà al via complessivamente nove nazionali (compresa quella azzurra), quindici selezioni regionali oltre a quella locale della Lunigiana. Il programma si aprirà domani (giovedì) con la tappa Fiumaretta-La Spezia di 89 chilometri 300 metri; venerdì, invece, spazio a due semitappe: la Lerici-Marinella di Sarzana di 55 chilometri e 200 metri e la Ameglia-Fosdinovo di 53 chilometri 600 metri. Sabato la località di Fivizzano sarà sia partenza sia arrivo della frazione di 104 chilometri e 900 metri, mentre domenica il Giro della Lunigiana si concluderà con la Massa-Casano di Luni (106 chilometri 300 metri).