Lun07222024

Aggiornamento:11:21:34

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada e fuoristrada 8 luglio 2024

News da ciclismo su strada e fuoristrada 8 luglio 2024

 

 

Non hanno lesinato energie adoperandosi in un generoso lavoro di squadra i ragazzi della SCD Alma Juventus Fano chiamati a rappresentare le Marche, impegnate a Marginone di Altopascio (LU) nei campionati italiani Allievi ed Esordienti. Nella selezione marchigiana Allievi Mirko Sgherri è stato però costretto al ritiro dopo esser stato coinvolto in alcune cadute ed aver lamentato un problema alla catena, mentre Samuele Uguccioni è riuscito a completare lo sforzo. Non hanno difettato in generosità neppure gli altri arancio-aragosta Simone Ringhini e Riccardo Agostini, che hanno vissuto un’altrettanto importante esperienza con la formazione Esordienti. Purtroppo però, nessuna delle nostre due rappresentative regionali ha ottenuto risultati di prestigio. La compagine Allievi della SCD Alma Juventus Fano dei DS Filippo Beltrami e Samuele Mancinelli ha invece preso parte al 2° Memorial “Benito Bibini” a Tolentino (MC), affrontando un circuito cittadino da ripetere per complessivi 55 chilometri praticamente dominato in lungo e in largo da Lorenzo Gabellini del Velo Club Cattolica. Da rimarcare il secondo posto al Traguardo Volante dell’undicesimo giro per Alessandro Baldelli, mentre il miglior piazzamento finale per i fanesi è stato il dodicesimo di un arrembante Tommaso Arduini riassorbito a meno di cento metri dall’arrivo. Positivo anche l’atteggiamento di Tommaso Arduini e Matteo Magnoni, condizionato da un dolore al torace per fortuna senza conseguenze. Distanza dimezzata sullo stesso tracciato per gli Esordienti del DS Gabriele Gorini, in una gara unica con classifiche separate. Nella volata conclusiva il 2° Anno Marco Amadori è giunto quattordicesimo assoluto, mentre Lorenzo Mancini si è posizionato undicesimo tra i 1° Anno. Un po’ più attardato per colpa di una ruota storta Diego Giannetti, in gruppo Kevin Piccioli. Sono infine saliti nuovamente sul secondo gradino del podio per numero di partecipanti coi loro quindici partenti i Giovanissimi del DS Giovanni Ambrosini, alle prese col ciclodromo di Mocaiana di Gubbio (PG) in una manifestazione con corridori provenienti anche dalla Toscana oltre che dall’Umbria e dalla nostra regione. Tra i G1 quinto Rocco Ricci e settimo Federico Guarini, tra i G2 seconda Ginevra Agostini fra le femmine e terzo Nicholas Vegliò fra i maschi, tra i G4 secondo Davide Leonardi, quarto Tommaso Dominici e sesto Marco Ringhini e tra i G5 sesto Davide Giannetti ed ottavo Sami Dahani.

 

 

 

MASTER CICLI

Ancora la pioggia rovina i piani del circuito del Master Cicli Pozzi Mtb.
Un’intensa e copiosa pioggia, caduta nella notte di sabato ma anche nella mattinata di domenica, ha indubbiamente placato le intenzioni di molti bikers, nel partecipare alla nona edizione della Piccola Granfondo di Brenna- Gianmaria alla memoria, ottava tappa del circuito off road dell’Acsi di Como- Lecco.
Al via, infatti, della gara, si sono presentati 80 bikers. Un vero peccato. Soprattutto per il grande sforzo organizzativo compiuto dalla società del 2x2 Brenna, che nonostante le varie situazioni climatiche, aveva messo a disposizione ai bikers, un tracciato perfetto, ed in piena sicurezza. Partenza unica, sotto al Vallone (tranne il Primavera scattato sotto lo striscione di arrivo e per lui un giro del tracciato). Primo pezzo in salita in asfalto, per poi immettersi in un primo tratto del percorso, per poi transitare sotto la zona del traguardo, per iniziare il percorso ufficiale di gara. Due giri per Donne, Supergentlemen B-C e Debuttanti, e tre giri, per il resto del gruppo. Impeccabile il 2x2 Brenna nel gestire il tutto, ed i complimenti arrivano anche dagli stessi bikers, per aver ricevuto il massimo dei servizi per quanto concerne il post gara. E’ andata così. Una scena, per quanto concerne il meteo, già vissuta qualche anno fa. Ma il 2x2 Brenna non molla la presa e vi aspetta per la prossima edizione. La giornata si è conclusa con la splendida prestazione, rimarcando che nella speciale classifica di società, vince la Trb Hersh, davanti al Csi Morbegno, Lissone Mtb, Laghee Mtb e 2x2 Brenna. Per quanto concerne l’aspetto agonistico, il migliore sui tre giri del tracciato, è stato Alessio Montemurro (Trb Hersh) che ha coperto la distanza nel tempo di 2h11’55”. A diciassette secondi Andrea Bonacina (Vam Race) e Luca Benvenuti (Laghee Mtb). Dal quarto al decimo posto: Silvio Olovrap, Carloalberto Bernasconi, Jacopo Cerutti, Davide Marelli, Simone Naldi, Davide Dinale ed Alessandro Consonni. Alle premiazioni sono intervenuti Stefano Cappelletti vice sindaco di Brenna ed Antonio Consonni presidente del 2x2 Brenna che ha voluto ringraziare “ tutti gli atleti, il mio staff, l’amministrazione comunale, il Gruppo Alpini, la Protezione Civile, l’Asa, l’Avis, l’Assicurazione Generali di Mariano e tutti gli sponsor>>. I primi tre di categoria.
JUNIOR: 1. Davide Marelli (Trb Hersh); 2. Simone Naldi (Be.Bike); 3. Lorenzo De Carlo (Team Oliveto).
SENIOR 1: 1. Luca Zarantonello (Team Peruffo); 2. Marco Casari (Trb Hersh); 3. Francesco Montanari (Amici Comaschi del Ciclismo)
SENIOR 2: 1. Alessio Montemurro (Trb Hersh); 2. Andrea Bonacina (Vam Race); 3. Carloalberto Bernasconi (Trb Hersh).
VETERANI 1: 1. Luca Benvenuti (Laghee Mtb); 2. Roberto Barbera (Hardenno Bike); 3. Domenicoantonio Mangiaruga (Trb Hersh)
VETERANI 2: 1. Davide Dinale (Da-Tor/Isb); 2. Francesco Colombo (Come Bike Experience), 3. Claudio Motta (Trb Hersh).
GENTLEMEN 1: 1. Michele Bonacina (Trb Hersh); 2. Massimiliano Ranesi (Trb Hersh); 3. Giuseppe Ballini (La Can di Ran).
GENTLEMEN 2: 1. Silvio Olovrap (Lissone Mtb); 2. Sergio Cornago (Vam Race); 3. Gianmichele Pasinelli (Bici Bike ’93).





SUPERGENTLEMEN A: 1. Giovanni Bartesaghi (Lissone Mtb); 2. Claudio Zanoletti (Lissone Mtb), 3. Roberto Manzoni (2x2 Brenna).
SUPERGENTLEMEN B-C: 1. Davide Pietro Bennato (2x2 Brenna); 2. Cosimo Balducci (F.lli Rizzotto), 3. Donato De Lazzari (Laghee Mtb).
DEBUTTANTI: 1. Luca Terrenghi (Laghee Mtb); 2. Tommaso Paredi (Laghee Mtb)
DONNE: 1. Valentina Pesatori (Team Oliveto)
PRIMAVERA: 1. Manuel Giana (Csi Morbegno).
Riconfermata l’importante collaborazione con lo sponsor tecnico Vam (azienda valsassinese di Moggio) leader dell’abbigliamento personalizzato, sportivo e da lavoro, proponendo prodotti di qualità e resistenza, che vestirà anche in questa stagione i leader del circuito. Il calendario del Master Cicli Pozzi 2024

03 marzo CASSINA RIZZARDI -CO- (Amici Comaschi)

24 marzo LURAGO D'ERBA -CO- (Amici Comaschi)

14 aprile VEDUGGIO CON COLZANO -MB- (Amici Comaschi)

28 aprile CANZO – CO- (Laghee Mtb)

12 maggio BERBENNO -SO- (Bici Club Berbenno)19 maggio BINAGO- CO- (Ibex Bike Run) C. LOMBARDO.

23 giugno DAZIO -SO- (CSI Morbegno)

07 luglio BRENNA -CO- GF (2x2 Team Brenna)

28 luglio PONTIDA – BG- (Asd Vanotti Cycling Team).

21 settembre MONGUZZO -CO- 6ore (Rampi Club Brianza)

29 settembre CERNOBBIO-CO- Gf (TRB Hersh Racing Team)

6 ottobre VERTEMATE -CO- (Amici Comaschi)

 

https://www.masterciclipozzi.com/blog

https://www.facebook.com/MCP-Master-Cicli-Pozzi-324571075010144/

 

 

 

 

MEMORIAL PORCARI

Mentre il consocio Brandon Fedrizzi vince il titolo italiano, Giuseppe Giustolisi, capofila della Forti e Veloci di Bolzano, si fa un bel regalo per il suo 15° compleanno (3 luglio), vincendo l’11° Memorial Porcari a Bedonia sull’Appennino parmense. Giustolisi infatti si è imposto nettamente, battendo in volata cinque compagni, autori di una lunga fuga che ha dato l’impronta alla corsa organizzata dal Gs Parmense per volontà di Michele Porcari dell’omonimo caseificio. Il vincitore tra l’altro ha bissato la vittoria ottenuta dal suo team anche lo scorso anno con Oscar Sandri, ora junior.

In 95 gli allievi che hanno risposto all’appello del presidente Piccoli del Team Parmense, per questa ormai classica gara. Dopo i primi due giri in souplesse, la volata di un traguardo volante smuove le acque in testa al plotone. Nel gioco degli allunghi trova la fuga buona composta dai primi sei dell’ordine d’arrivo. Il loro vantaggio si porta in breve ad oltre un minuto, mentre nel plotone si verificano le prime defezioni con i relativi ritiri di quei corridori meno preparati per una gara severa come questa. Nella volata finale poi Giustolisi precede nettamente il piacentino Tassi mentre il terzo posto è appannaggio di Pedata con un indovinato colpo di reni sulla linea d’arrivo, a spese dell’imolese Lega. Il gruppo composto da poco più di una ventina di atleti è stato regolato dal piacentino Bongiorni, sul campione livornese Lisorini.

Hanno terminato la corsa 28 corridori.

Romano Pezzi

Ordine d’arrivo : 1. Giuseppe Giustolisi (Forti e Veloci), km. 76 in 1h58’30” kmh 38,481; 2. Edoardo Tassi (Vc Pontenure Pc), 3. Alessandro Pedata (Ciclistica 2000 Litokol), 4. Nicolò Lega (Vc Santerno Fabbi Imola), 5. Nicolas Achilli (Vc Pontenure), 6. Davide Moschini (Ped. Fidentino Pr) a 05”; 7. Matteo Bongiorni (Vc Pontenure), 8. Leone Lisorini (Sc Cecina Li), 9.Mattia Caloni (Ped. Casalese Armofer), 10 Marco Gregori (Sc Torrile Pr).