Mar10232018

Aggiornamento:04:40:26

Back Archivio Vetrina - Eventi Tutto il bello del ciclismo pugliese a Corato alla festa regionale FCI Puglia

Tutto il bello del ciclismo pugliese a Corato alla festa regionale FCI Puglia

 

 

All’Astoria Palace di Corato un grande successo di presenze e di emozioni nel contesto della festa regionale del ciclismo FCI Puglia che ha mandato agli archivi i risultati di rilievo ottenuti dai propri atleti e l’attività dell’anno solare 2017.

Un evento curato dal comitato regionale FCI Puglia in stretta sinergia con il Team Eurobike di Maurizio Carrer, società sempre in evidenza per le tante iniziative sul territorio coratino e dintorni con un grande dinamismo nella promozione dell’attività ciclistica fuoristrada e giovanile in ambito regionale.

Il ciclismo visto come impegno sociale, motore di valorizzazione dello sport e del territorio, il grande lavoro fatto per migliorare la quantità e la qualità di tutta l’attività ciclistica regionale pugliese, l’impegno costante e continuativo verso il panorama giovanile e il ricordo di Luciano Tandoi (uno degli indimenticabili pionieri del ciclismo pugliese) sono stati i temi salienti che hanno tenuto banco nel corso degli interventi sportivi-istituzionali alla presenza di Renato Di Rocco (presidente della Federazione Ciclistica Italiana), Massimo Mazzilli (sindaco di Corato), Gaetano Nesta (assessore allo sport di Corato), Oronzo Simeone (presidente del comitato regionale FCI Puglia), Lorenzo Spinelli (presidente del comitato provinciale FCI Bari-Bat), Giuseppe Marzano (membro della commissione nazionale giovanile FCI), Michele De Ninno (segretario FCI Puglia), Mauro De Rinaldis (vice presidente FCI Puglia), Giuseppe Angelini (consigliere FCI Puglia), Domenico Del Vecchio (vice presidente del comitato provinciale FCI Bari-Bat), Giuseppe Leuci (componente settore fuoristrada FCI Puglia), Paolo Colonna (biker azzurro della specialità mountain bike marathon), Anna Difino (in rappresentanza della segreteria FCI Puglia) e Anna Lagattolla (responsabile centro studi e attività didattiche FCI Puglia) senza dimenticare l’ospitalità di Savino Musto insieme a tutto lo staff di Astoria Palace come valore aggiunto di tutto lo svolgimento della cerimonia.

 


È stato un 2017 davvero strabiliante per il ciclismo pugliese con risultati e performances che hanno travalicato i confini regionali alla luce dei trionfi nel ciclocross con i neo campioni italiani Maurizio Carrer, Anthony Montrone ed Ettore Loconsolo in aggiunta ai successi al Giro d’Italia di Ciclocross con Ettore Loconsolo, Maurizio Carrer ed Ivan Carrer riportando la Puglia ai vertici nazionali come ai gloriosi tempi di un’altra icona del ciclismo pugliese: Vito Di Tano.

Il tricolore ha portato la Puglia alla ribalta la scorsa primavera con lo svolgimento dei tricolori master a cronometro che si sono disputati a Cavallino mentre a Ceglie Messapica il ricordo è ancora vivo con la straordinaria e magistrale organizzazione della Coppa Messapica (campionato italiano élite ed under 23 prova in linea) evento per il quale sono stati premiati Pietro Stoppa (presidente del GSC Orazio Lorusso) e il direttore di corsa Donato Rapito che, a sua volta, ha ricevuto l’onoreficenza di bronzo al merito del ciclismo conferita dalla Federazione Ciclistica Italiana.

Tra i presenti alla cerimonia anche un applauditissimo Luca Mazzone (neo componente del settore paraciclismo FCI Puglia) che ha ritirato il premio di Anna Grazia Turco (vice campionessa italiana handbike MH2 strada e cronometro) ed ha ripercorso i momenti più belli della sua carriera culminanti con le medaglie d’oro ai Mondiali in Sudafrica nel 2017 e alle Paralimpiadi in Brasile nel 2016.

 


Mazzone, oltre a proiettarsi sulla preparazione in vista del mondiale a Maniago in Friuli Venezia Giulia (2-4 agosto), si è soffermato sul grandioso spettacolo offerto dal ciclocross in occasione del Giro d’Italia a Barletta e per lui un’esperienza nuova nel vederlo da spettatore.

Un’infinità di applausi e tanta commozione nella consegna di un premio speciale a Nicola Perrotta “maestro di ciclismo e orgoglio della terra di Puglia”: nonostante la sofferenza nel fisico, su una sedia a rotelle, non è voluto mancare a fianco dei tanti amici per un direttore sportivo molto stimato nell’ambiente nonchè uno dei tanti ad esportare il ciclismo “Made in Puglia” al di fuori dei confini regionali.

Con la presentazione delle squadre Pro.Gi.T Cycling Team, Team Eurobike, Andria Bike e Pedale Elettrico, è stata una meravigliosa “festa nella festa” che ha voluto mettere in risalto lo spirito di aggregazione e di partecipazione, in attesa di rimettersi nuovamente in sella alla bicicletta per una Puglia a due ruote che si farà trovare pronta e determinata in tutte le specialità del ciclismo.

 

 

 

ELENCO DEI PREMIATI

Responsabili settori comitato regionale: Raffaele Ziri (strada e pista), Giuseppe Calabrese (coordinatore strada), Francesco Fragnelli (responsabile settore amatoriale e cicloturistico), Francesco Piazzolla (coordinatore settore cicloturistico), Manlio Rucci (responsabile settore giovanile), Onofrio Nardelli (responsabile fuoristrada), Piero Loconsolo (coordinatore ciclocross), Cosimo Patruno (presidente commissione giudici di gara), Michele Ziri (responsabile direttori di corsa), Nicola Geronimo (tecnico regionale giovanile strada).

Paraciclismo: Anna Grazia Turco (seconda classificata campionati italiani paraciclismo handbike WH2 prova in linea e a cronometro).

Campionati italiani ciclocross: Ettore Loconsolo (allievi primo anno), Maurizio Carrer (master 4), Anthony Montrone (esordienti primo anno), Ivan Carrer (esordienti secondo anno – secondo), Roberto Semeraro (élite sport – quarto), Stefano Lisi (master 1 – quarto), Giuseppe Belgiovine (master 2 – terzo), Biagio Palmisano (master 5 – quarto), Maria Giovanna Colangelo (élite master donna – quinta).

 


Campioni italiani cronometro master: Udo Corrado (master 6 - individuale), Udo Corrado-Antonio Centonze (master 6 – terzo posto cronocoppie), Andrea Martina (master 4 – cronocoppie), Stefano Ciccarese (master 3 – cronocoppie), Sabrina Manco (master donna 1 – individuale).

Meeting Nazionale Giovanissimi (top 10): Anthony Montrone, Giuseppe Fornelli, Simone Massaro, Antonio Regano, Gianluca Lapi, Alessandro Lamesta, Marco Monopoli, Nicolò Rana.

Trofeo Coni: Anthony Montrone, Luca Alicino, Rebecca Lobascio, Michelangelo Cantatore.

Premio speciale atleta rivelazione dell’anno: Alessandro Greco (vittoria gara juniores in Abruzzo).

 


Campioni regionali strada: Andrea Micaletto (esordienti primo anno), Mattia Marsano (esordienti secondo anno), Riccardo Caputo (juniores), Giuseppe Mininno (master junior), Antonello Cardone (élite sport), Dario Noviello (master 1), Romolo Gentile (master 2), Stefano Ciccarese (master 3), Giuseppe Picardi (master 4), Vito Bottacci (master 5), Francesco Musci (master 6), Antonio D’Aversa (master 7), Donato Lopinto (master 8), Flavia Pierri (master donna 1), Roberta Scafa (master donna 2).

Campioni regionali mtb cross country: Ilaria Scarpa (esordienti donne), Lorenzo De Rinaldis (allievi primo anno), Pierpaolo Giannelli (allievi secondo anno), Simone Macrì (juniores), Samuele Caragli (under 23), Giovanni Franco (élite), Leonardo Colucci (master 2), Alessandro Russo (master 3), Vito Sante Sgobba (master 4), Luciano De Donno (master 5), Fabio Massari (master 6).

Campioni regionali ciclocross: Ivan Carrer (esordienti), Rebecca Angiulo (donne esordienti), Ettore Loconsolo (allievi primo anno), Daniele Pugliese (allievi secondo anno), Ilaria Scarpa (donne allieve), Francesco Binetti (juniores), Alessia Scarpa (donne juniores), Andrea Leogrande (under 23), Miriam Negro (under 23 donne), Leonardo Santeramo (élite), Krizia Ruggieri (élite donne), Ferdinando Bossis (élite sport), Maria Giovanna Colangelo (élite master donna), Francesco Ozza (master 1), Giuseppe Belgiovine (master 2), Ernesto Angelini (master 3), Pietro Laghezza (master 4), Biagio Palmisano (master 5), Antonio Centonze (master 6), Giuseppe Lazzazzara (master 7 over).

Campioni regionali mtb marathon: Angelo Bonaventura De Gioia (élite), Ferdinando Bossis (élite sport), Angelo Felice (master 1), Marco De Donno (master 2), Silvestro Cipolletti (master 4), Luciano De Donno (master 5), Girolamo Palmitessa (master 6), Pasquale Radogna (master 7).

Campioni regionali pista: Vittorio Carrer (esordienti), Francesco Binetti (allievi), Mirko De Santis (juniores).

Campioni regionali master granfondo: Rosa Di Nunno (master donna), Francesco Lippolis (master junior), Antonio D’Ambrosio (élite sport), Vincenzo Damiano (master 1), Giandomenico Martellotta (master 2), Piero Zizzi (master 3), Giuseppe Picardi (master 4), Vito Bottacci (master 5), Bartolomeo Giorgio (master 6), Alfonso Soldato (master 7), Francesco Di Bitonto (master 8), Davide Stasi (MC paralimpica).

Credit fotografico Roberto Ferrante