Sab12042021

Aggiornamento:01:23:49

Back Strada Il bilancio 2021 del VO2 Team Pink e del Ciclismo giovanile VO2 Team Pink

Il bilancio 2021 del VO2 Team Pink e del Ciclismo giovanile VO2 Team Pink

Le donne junior del Vo2 Team Pink

 

 

Pranzo di fine stagione per il VO2 Team Pink e per il Ciclismo giovanile VO2 Team Pink, società piacentine che operano a stretto contatto per la costruzione di una filiera giovanile “cento per cento rosa” che va dalle Esordienti fino alla categoria Donne Elite.

Domenica scorsa i due sodalizi hanno salutato insieme l’annata ciclistica 2021 a Ciriano di Carpaneto. All’appuntamento informale hanno partecipato anche diverse autorità: da Daniela Isetti (ex vicepresidente federale e ora nel consiglio direttivo dell’Unione ciclistica internazionale) all’ex presidente FCI regionale Giorgio Dattaro, passando per l’assessore comunale allo Sport di Piacenza Stefano Cavalli. A impreziosire ulteriormente la giornata, la presenza di Paolo Sangalli (da poco nominato ct azzurro del settore strada femminile) e la quattro volte campionessa europea under 23 nel 2021 Silvia Zanardi, atleta della BePink e in passato “panterina”.

Il momento conviviale ha rappresentato anche l’occasione per tracciare i bilanci dei due sodalizi con le parole di Gian Luca Andrina (al timone del VO2 Team Pink, che ha allestito le formazioni Donne Elite e Donne Juniores) e Massimo Arnesano, presidente del Ciclismo giovanile VO2 Team Pink che ha curato il vivaio con le squadre Donne Esordienti e Donne Allieve.

“La stagione 2021 è stata soddisfacente – commenta Andrina per il primo anno ci siamo approcciati alla categoria Donne Elite con 4 atlete e le ragazze si sono comportate bene nelle gare Open. Nelle Donne Juniores è stata un’annata esaltante, chiudendo al primo posto nella classifica di rendimento con Francesca Barale e come squadra, senza contare le esperienze internazionali in maglia azzurra. I tricolori a cronometro ci hanno regalato una bella doppietta, mentre l’unico rammarico è il bronzo su strada con Carlotta Cipressi a Boario Terme dopo una gara condotta magistralmente. La stagione è stata vissuta in un bel clima e come società siamo consapevoli che tocca a noi creare in primis le migliori condizioni sotto questo punto di vista. Il 2021 è stato anche il primo anno di collaborazione con la Ciclismo giovanile VO2 Team Pink, società dove sono presidente onorario e che è fondamentale per garantire tutta la filiera giovanile “rosa”, dalle Esordienti in su. E’ il nostro serbatoio da cui attingere nel corso del tempo per le categorie maggiori. Ci terrei infine a esprimere la mia gratitudine e i miei ringraziamenti allo staff tecnico, alle famiglie e alle ragazze”.

Le donne junior del Vo2 Team Pink, seconde agli italiani (foto Amaglio)

“Sono felice – le parole di Massimo Arnesano, presidente del Ciclismo giovanile VO2 Team Pink, realtà nata da un solo anno –  di far parte di un gruppo rodato, coeso, motivato dal desiderio di trasmettere la propria esperienza alle nostre ragazze, per poi gioire per la loro crescita e i loro risultati. Le famiglie, i tecnici, il gruppo di amatori che sostengono le nostre “panterine”  creano un ambiente positivo, entusiasta, sempre motivato. Il ciclismo è lo sport più bello del mondo, declinato al femminile si arricchisce di valori ed emozioni che segnano e restano nelle nostre vite per sempre. Ogni tanto riesco a pedalare in allenamento con le nostre Esordienti e Allieve, mi sorprende ogni volta vedere come apprendono così velocemente, come crescono, come si stimolano l’una con l’altra a migliorarsi e come si sostengono in attesa della prossima gara. I Ds e il team manager sono straordinari, li seguo e li apprezzo per la passione incredibile, l’esperienza, la calma e la fermezza con cui preparano ogni gara, ogni allenamento. L’universo-VO2 Team Pink è tutto questo e sono felice di farne parte”.