Sab06222024

Aggiornamento:10:59:46

Back Strada Un’infinità di emozioni il 1°Maggio scorso a Vasto con il ritorno della Diomedea

Un’infinità di emozioni il 1°Maggio scorso a Vasto con il ritorno della Diomedea

 

 

Con la partecipazione di circa 500 podisti è andata felicemente in archivio la Diomedea a Vasto che ha proposto la competitiva, la non competitiva, le gare per i bambini e i ragazzi fino ai 15 anni, nell’arco dell’intera mattinata del 1°Maggio scorso.

La Diomedea era una gara podistica che fu famosa tra il 1976 e il 1993, ritornata alla ribalta dopo un lungo periodo di stasi. Il merito principale va alla Podistica Vasto che si è prodigata nel migliore dei modi, affinché si potesse riallacciare il filo con la tradizione e che la manifestazione riuscisse sia dal punto di vista tecnico-sportivo che di coinvolgimento dell'intera città.

In tanti hanno gustato la bellezza del percorso cittadino disegnato tra il centro storico vastese e il tratto panoramico della Loggia di Amblingh.

 

 

A vincere la competitiva sulla distanza di 9,2 chilometri, è stato Francesco Cacciatore, atleta di Montesilvano in forza al Passologico (tempo di 32’21”), che ha preceduto Alberico Di Cecco (Asd Vini Fantini) e Pardo La Serra (Atletica Alessandria). In campo femminile vittoria della teramana Monica Foglia (Gruppo Podistico Montorio – 39’04”), a podio Antonia Falasca (Asd Vini Fantini) e Tiziana Lavacca (Asd Running Club Torremaggiore).

Oltre ad organizzare materialmente l’evento, la Podistica Vasto è salita agli onori delle cronache ottenendo il maggior cumulo di vittorie e di piazzamenti nelle gare giovanili dai 0 ai 15 anni andate in scena dopo lo svolgimento della competitiva.

L’amministrazione comunale di Vasto, presente con il sindaco Francesco Menna e l’assessore allo sport Carlo Della Penna, ha evidenziato con ampia soddisfazione il ritorno sotto i riflettori di questa manifestazione podistica che rappresenta l’emblema di tutto lo sport vastese.

Rinverdire i fasti di quella che è stata la Diomedea non era impresa facile, ma con l'impegno ed il lavoro di tutti, l'obiettivo di regalare alla città una mattinata di sport e di divertimento è stato centrato in pieno. Un risultato così importante è stato raggiunto anche grazie al supporto degli sponsor, dell'amministrazione comunale, di chi ha creduto in noi e nel nostro progetto di riportare a nuova vita la Diomedea” hanno spiegato in una nota gli organizzatori della Podistica Vasto.

 

 

VINCITORI DI CATEGORIA

M16: Gabriele Napoletano (Polisportiva Acquadela Bologna)

M23: Luca Pirani (Asd Vini Fantini)

M30: Umberto D’Agostino (Podisti Frentani)

M35: Antonio Sabatini (Podistica Vasto)

M40: Antonio De Pamphilis (Il Crampo Gruppo Podistico)

M45: Luca Chieregato (Runners Lanciano)

M50: Sergio Naglieri (Asd Vini Fantini)

M55: Gianni Di Blasio (Athletic Club Termoli)

M60: Massimo Miri (Podistica San Salvo)

M65: Antonio Tarantini (Asd I Lupi d’Abruzzo)

M70: Vincenzo Falcucci (Atletica Solidale)

M75: Renato Rugo (Tribù Frentana)

F30: Monika Sneideryte (Podistica San Salvo)

F35: Fabrizia Porreca (Runners Pescara)

F40: Giuliana Moretti (Tribù Frentana)

F45: Manuela Di Tella (Runners Pescara)

F50: Marcella Romanelli (Podisti Frentani)

F55: Rosalba Monachese (Podistica San Salvo)

F60: Nubia Stella (Corrilabruzzo)

F65: Mafalda Lucci (Podistica San Salvo)

Classifiche complete su TimingRun a questo link https://www.timingrun.it/EventiTR/pages/percorsi/dettaglio.php?event=327

 

CLASSIFICA PER SOCIETA’

1° Podistica San Salvo

2° Asd I Lupi d’Abruzzo

3° Podistica Vasto

4° Podisti Frentani

5° Runners Casalbordino

 

Foto di Antonio Del Borrello