Dom07032022

Aggiornamento:06:59:43

Back Strada Presentazioni Non solo Granfondo Claudio Chiappucci, largo ai giovani nel ricco programma di El Diablo Cycling Festival

Non solo Granfondo Claudio Chiappucci, largo ai giovani nel ricco programma di El Diablo Cycling Festival

 

 

Si avvicina il trittico degli eventi ciclistici 27-28-29 maggio di El Diablo Cycling Festival a Porto Sant’Elpidio per un’edizione che non sarà da meno di quella svolta lo scorso anno ma con un succulento programma dedicato sia alle categorie agonistiche giovanili che agli amatori con la granfondo e mediofondo Claudio Chiappucci.

Un unicum possibile grazie all’impegno della Gio.Ca Communications e dall’amministrazione comunale di Porto Sant’Elpidio non solo in un’ottica di promozione territoriale ma anche per dare un’opportunità ai ragazzi delle categorie giovanili di correre e di misurarsi con la gara a cronometro.

Venerdì 27 maggio è il giorno dedicato alla prova contro il tempo (Trofeo Dima-Hair Service). Con il tempo preso sul secondo atleta, il percorso della cronometro a coppie si svolge interamente sul lungomare di Porto Sant'Elpidio in via Faleria (andata sud/nord e ritorno con giro di boa a lungomare Europa). Per gli esordienti svolgimento della cronometro individuale con tracciato ridotto a circa 6 chilometri, rispettando il chilometraggio da regolamento. Per allievi, juniores e under 23, la modalità è a coppie sulla distanza di 12,8 chilometri. Questo il cronoprogramma del pomeriggio di venerdì 27 maggio: ritrovo a partire dalle 10:00 in Largo della Resistenza a Porto Sant’Elpidio, la partenza per gli esordienti alle 14:30 (prova individuale), alle 15:30 circa le successive partenze a coppie per allievi, juniores e dilettanti under 23.

Nel pomeriggio di sabato 28 maggio una novitĂ  nel programma di El Diablo Cycling Festival: una gara tutta dedicata ai giovanissimi under 13 (Trofeo del Mare e della Calzatura) in sintonia con il Gruppo Ciclistico La Montagnola, per dare vita, ancora una volta, ad un evento di grande spettacolo e di puro divertimento con i campioncini delle due ruote.

In presenza di Claudio Chiappucci, domenica 29 maggio il cerchio si chiude con la Granfondo a lui intitolata e che ha cambiato pelle con l’inserimento di tre tratti di sterrato (Belmonte Piceno, Torretta Matteucci e Cretarola) sul percorso lungo di 124 chilometri e con il ritorno del percorso mediofondo di 86 chilometri che prevede solo un settore di sterrato (Cretarola). Info su altimetrie e planimetrie percorsi sul sito https://granfondopse.it e link iscrizioni granfondo https://www.endu.net/en/events/granfondopse/