Ven12012023

Aggiornamento:03:35:09

Back L'altro pedale Ciclocross A Forlì successo straripante sui prati della Polisportiva Otello Buscherini per il Trofeo US Forti e Liberi-Zanetti Cicli e per l’Adriatico Cross Tour

A Forlì successo straripante sui prati della Polisportiva Otello Buscherini per il Trofeo US Forti e Liberi-Zanetti Cicli e per l’Adriatico Cross Tour

 

 

Partecipazione sopra le attese, tanto pubblico, una moltitudine di giovani promesse in sella alla bici e una macchina organizzativa che ha funzionato a meraviglia per celebrare nel miglior modo il centenario dalla nascita della US Forti e Liberi di Forlì che si è unita in tandem con Zanetti Cicli per dare vita all’epilogo dell’Adriatico Cross Tour.

Il Trofeo US Forti e Liberi-Zanetti Cicli, abbinato al Trofeo Azimut-Quadrelli Gianni, ha ottenuto un successo a dir poco clamoroso grazie agli ammirevoli sforzi del sodalizio forlivese con tutti i propri soci: a capo il presidente Sergio Luci affiancato dalle due anime organizzative dell’evento Gianni Zanetti e Davide Bonetti, unitamente all’ex professionista Matteo Montaguti e allo staff della Polisportiva Buscherini (Matteo Leucci).

 

 

L’altro valore aggiunto del successo di questa edizione è stato senza dubbio il percorso di 2.800 metri gradito da tutti con i suoi tratti sterrati veloci interrotti da gobbe, rampe in terra battuta e salti che hanno impegnato non poco le gambe di tutti gli atleti ma nulla è mancato per far divertire chi ama questo genere di manifestazione.

Ad arricchire il programma di questa dodicesima edizione l’evento promozionale baby Wild Child dedicato ai più piccoli sullo stesso percorso dei grandi e un’anteprima fuori competizione con una gara mountain bike per adulti sotto l’egida Uisp vinta da Mattia Capece (Dorobike Team).

 

 

Nel ciclocross, prestazioni sopra le righe entro la top-5 di ogni categoria, tra gli agonisti, per Leonardo Manfredi (XPC Beltrami TSA – neo campione regionale FCI Emilia Romagna), Giulio Vitali (GS Pianello), Lucio Baccini (SC Cotignolese), Leonardo Alesi (Progetto Ciclismo Piceno) e Stefano Maria Alessiani (Pedale Rossoblu) tra gli esordienti primo anno uomini, Giorgia Sardi (Gagabike Team – neo campionessa regionale FCI Emilia Romagna), Bianca Santoni (Gagabike Team), Greta Masini (Bicifestival), Viola Muccioli (Velo Club Cattolica) e Camilla Magnapane (Tormatic Pedale Settempedano) tra le esordienti donne primo anno, Filippo Cingolani (Team Cingolani), Andrea Gabriele Alessiani (Pedale Rossoblu Picenum), Nicholas Scalorbi (Calderara STM Riduttori), Tommaso Cingolani (Team Cingolani) e  Cristian Vargas (Velo Club Cattolica) tra gli esordienti secondo anno uomini, Jolanda Sambi (Calderara STM Riduttori) e Asia Vanuzzo (Bicifestival) tra le esordienti secondo anno donne, Giacomo Sgherri (Alma Juventus Fano), Giacomo Santoni (Gagabike Team), Stefano Cavalli (Alè Cycling Team), Filippo Modesti (Bici Adventure Team) ed Edoardo Tassi (Alè Cycling Team) tra gli allievi uomini, Elisa Corradetti (Team Di Federico), Margot Buldrini (Bicifestival), Sofia Bartomeoli (Superbike Bravi), Emma Vanuzzo (Bicifestival) e Giulia Cancellieri (Bicifestival) tra le allieve donne, Federico Bartolini (Bici Adventure Team), Alex Pelucchini (Superbike Bravi), Michele Campolucci (Team Cingolani), Teodoro Torresi (Bici Adventure Team) e Morgan Dubini (Superbike Bravi) tra gli juniores uomini, Myrtò Mangiaterra (Team Cingolani), Angela Campanari (Superbike Bravi), Giulia Cozzari (Team Cingolani), Alice Mazzieri (Superbike Bravi) e Giulia Giorgio (Bicifestival) tra le open donne, Simone Zecchini (XCP Beltrami TSA), Alessio Agostinelli (KTM Protek), Matteo Gambuti (Calzaturieri Montegranaro Marini Silvano), Michele Carubini (Team Cingolani) e Pietro Pavoni (Team Co.Bo Pavoni) tra gli open uomini.

A salire sul podio di categoria nelle fasce amatoriali Giulia Ballestri (Cablotech Biotraining Cycling Team), Ania Bocchini (Team Cingolani) e Sara Grifi (GC Capodarco) tra le donne master, Nicolò Tonucci (Green Bike Alè), Niccolò Sancisi (Villacidro Triathlon) e Matteo Santori (Bike Racing Team) tra gli élite sport, Antonio Macculi (Team Cingolani), Samuele Agostinelli (Passatempo Cycling Team) e Alessio Zoboli (Meo Venturelli) tra i master 1, Pier Filippo Bertuzzo (Asd Bibione Cycling Team), Luca Pasqualini (Team Cingolani) e Daniele Pallini (Team Go Fast) tra i master 2, Emanuele Serrani (Pedale Aguglianese), Gianluca Censi (Abitacolo Sport Club) e Luca Re (Bike Racing Team) tra i master 3, Paolo Pavoni (Team Co.Bo Pavoni), Francesco Corradini (Cicli Pengo) e Gianni Zanetti (US Forti e Liberi-Zanetti Cicli) tra i master 4, Davide Montanari (Spilla Team Asd) Remo Bardelli (Spilla Team Asd) e Giovanni Filippo Raimondi (Team Co.Bo Pavoni) tra i master 5, Stefano Nicoletti (Emiliana Bike Asd), Massimo Corti (Hill Cycling Club) e Federico Bartalini (Team Parkpre), Gabriele Arfilli (US Forti e Liberi-Zanetti Cicli), Alessio Olivi (Team Cingolani) e Rosario Pecci (Abitacolo Sport Club) tra i master 7, Gianfranco Mongardi (Spilla Team Asd) e Franco Di Vita (Team Harebike) tra i master 8.

 

 

La lunga giornata si è chiusa con le premiazioni e la proclamazione dei nuovi campioni 2022-2023 dell’Adriatico Cross Tour, annunciati dallo speaker Ivan Cecchini, in presenza di Alessandro Spada e Pierluigi De Vitis (presidente e vice presidente regionale FCI Emilia Romagna), Lino Secchi, Massimo Romanelli e Sara Grifi (presidente, vice presidente regionale vicario e consigliera FCI Marche), Emanuele Serrani (responsabile commissione fuoristrada FCI Marche), Albert Bentivogli (consigliere comunale di Forlì) e Luca Re (in rappresentanza dello sponsor del circuito Fertesino).

Si ringraziano il comune di Forlì e l’ufficio sport dell’amministrazione comunale forlivese, i partner locali Assicurazioni Progetto Romagna, Squash Inn, Mazapégul (birrificio di Romagna), Edil Esterni, Iper Pneus, Officina Casa della Marmitta, RCB Autodemolizione, Tortellini Soverini, Gruppo Oema e Alca carni, più i marchi Fertesino, Valmisa Packaging, Ultraneon, Idromarche Team e Alè Cycling maglificio che compongono il mosaico degli sponsor in seno all’Adriatico Cross Tour.

 

 

I VINCITORI DELL’ADRIATICO CROSS TOUR 2022-2023

Esordienti primo anno uomini: Giulio Vitali (GS Pianello)

Esordienti primo anno donne: Chiara Moriconi (Gruppo Ciclistico Matelica)

Esordienti secondo anno uomini: Cristian Vargas (Velo Club Cattolica)

Esordienti secondo anno donne: Vivian Micheloni (Bicifestival)

Allievi uomini: Filippo Modesti (Bici Adventure Team)

Allieve donne: Elisa Corradetti (Team Di Federico)

Juniores: Teodoro Torresi (Bici Adventure Team)

Open uomini: Lorenzo Cionna (Team Cingolani)

Open donne: Myrtò Mangiaterra (Team Cingolani)

Master donne: Mery Guerrini (Team Co.Bo Pavoni)

Elite sport: Matteo Santori (Bike Racing Team)

Master 1: Samuele Agostinelli (Passatempo Cycling Team)

Master 2: Daniele Pallini (Team Go Fast)

Master 3: Emanuele Serrani (Pedale Aguglianese)

Master 4: Paolo Pavoni (Team Co.Bo Pavoni)

Master 5: Alberto Laloni (Abitacolo Sport Club)

Master 6: Paolo Sorichetti (Passatempo Cycling Team)

Master 7: Alessio Olivi (Team Cingolani)

Master 8: Franco Di Vita (Harebike)

 

CLASSIFICA PER SOCIETA’

1° Team Cingolani 207 punti

2° Bicifestival 82

3° Gruppo Ciclistico Matelica 63

 

A questo link https://www.endu.net/it/events/trofeo-forti-e-liberi-zanetti-cicli/results le classifiche del Trofeo US Forti e Liberi.