Sab01282023

Aggiornamento:10:04:08

Back Archivio MTB Mtb: il ruggito di Zaglio scuote Sellero

Mtb: il ruggito di Zaglio scuote Sellero

Sellero (Brescia) – Torna la Bresciacup XC, tornano le gare a circuito e lo fanno su di un tracciato estremamente duro, selettivo e spettacolare. Tornano le emozioni, l’adrenalina e la fatica delle gare da vivere tutte senza respiro. Torna sul gradino più alto del podio uno dei più titolati campioni del movimento amatoriale bresciano, “Re” Carlo Manfredi Zaglio (Team Bike Gussago) lancia il suo ruggito, domina l’intera corsa e scrive per la prima volta il suo nome nell’albo d’oro della gara camuna.
Entusiasmante, dura ed avvincente. Ecco come si può descrivere la 12ª Sellero Super XC che questa mattina, nonostante il blocco federale delle categorie giovanili, ha visto circa 230 bikers ai nastri di partenza di una delle gare off-road più gloriose della provincia di Brescia. Qui si sono scritte ampie pagine di storia del movimento, qui sono nati campioni di alto livello e qui sono sfilati tutti i migliori specialisti nazionali ed internazionali un tempo ai alle prime armi con le ruote grasse.


Ma quest’oggi non c’è stata storia. Una gara chiusa già dopo circa 4 km dei 24 previsti, giusto il tempo di portare a termine il giro di lancio ed ecco salire in cattedra “sua maestà” Carlo Manfredi Zaglio che mette il turbo e s’invola in una stupenda azione solitaria lunga 3 tornate complete. Partenza alle ore 09.30 dal rettilineo adiacente il campo sportivo comunale di Sellero in una giornata finalmente benedetta da condizioni meteo favorevoli. Il gruppo si allunga subito affrontando il ripido tratto asfaltato, su sede stradale larga, prima di ricalcare l’ultima parte dell’anello di gara imboccando le prime rampe sterrate. Sotto l’arco d’arrivo transitano in testa Nicola Bazzani (Mata Team), Enzo Gnani (Gnani Bike Team), Simone Vecchia (Manuel Bike) e quindi Carlo Manfredi Zaglio che vantano un leggero vantaggio su Andrea Tosi (Sellero Novelle), Marco Gilberti (Racing Rosola), Alessio Bongioni (Giangi’s Bike) ed il compagno Michael Faglia. Ma come detto tutto cambia pochi metri più tardi. Attraversato il borgo storico del centro di Sellero il fondo lastricato lascia spazio al selvaggio sterrato e le pendenze salgono vertiginosamente. Zaglio trova qui il suo trampolino di lancio, cambia marcia e saluta la compagnia. Il giovane Vecchia è il primo a mollare mentre la coppia composta da Bazzani e Gnani lasciano a poco a poco la presa rinunciando presto a tenere la scia del campione italiano master 3. In campo femminile partenza a razzo per Daniela Poetini (US Sellero) che nella gara di casa tenta l’attacco a sorpresa senza perdere tempo. Poco dietro tutte in fila transitano la giovane Junior Serena Tasca (FM Bike factory) seguita dalla maglia bianca Nadia Tosi (Us Sellero) e dalla leader di categoria Roberta Seneci (Racing Rosola Bike).


I passaggi degli atleti si susseguono regalando i primi “caroselli” colorati nelle vie del centro storico dove grazie al ponte d’incrocio il pubblico poteva assistere a oltre 5 passaggi consecutivi nel raggio di soli 50 mt. Adrenalina, tensione e lucidità entravano in gioco nelle tecniche discese ricavate nel sottobosco che circonda l’intero abitato. Passaggi spettacolari, curve e controcurve disegnate su pendenze al limite del possibile. Salti naturali e passaggi artificiali creati con tanta cura e passione dai ragazzi dell’US Sellero Novelle 2000 capaci di ridimensionare il tracciato dell’edizione 2011 rendendolo ancora più da cross country, un vero cross country, anzi, un super XC. In campo femminile sale in cattedra Serena Tasca che nel corso del primo giro raggiunge e supera Daniela Poetini che a sua volta accusa leggermente lo sforzo iniziale. La giovane portacolori del team bresciano FM Bike Factory impone il suo ritmo alla corsa e si dimostra a suo agio con i cambi di ritmo e le tecniche discese tra rocce ed alberi andando a chiudere i tre giri previsti con il tempo di 1h 10’ e 31”. La Poetini invece cede ancora qualcosa e nel corso dell’ultima tornata viene raggiunta anche dalla leader di categoria Roberta Seneci che conquista così la seconda posizione assoluta precedendo l’atleta di Sellero, terza davanti alla detentrice della maglia bianca della speciale classifica a tempo, Nadia Tosi. 1h 12’ e 38”, questo il verdetto del cronometro che si ferma quando la maglia tricolore di Carlo Manfredi Zaglio (Team Bike Gussago) taglia a bracci alzate il traguardo lasciandosi andare nella sua solita esultanza alzando la sua bike a cielo. Un ruggito da vero “Re” quasi a dire “Io ci sono, ancora!” a quanti sino ad oggi lo dipingevano ormai saturo di vittorie e traguardi. “Una vittoria bellissima ottenuta su di un tracciato altrettanto bello – sono state le parole di Zaglio appena dopo il traguardo – per tante volte qui mi sono dovuto accontentare si salire su uno dei due gradini più bassi del podio e finalmente è arrivato anche il mio momento!”


Alle spalle di Zaglio tutto si decide negli ultimi chilometri quando Nicola Bazzani tenta la zampata da lontano nel tentativo di sorprendere Gnani che invece rinviene e riesce a prendere vantaggio nei confronti dello stremato biker di Ponte Caffaro. Trascorrono 28” prima dell’arrivo di Enzo Gnani (Gnani Bike Team), secondo assoluto e sempre più leader di categoria tra i master 1, e ne trascorrono invece altri 48” prima di festeggiare l’arrivo di Nicola Bazzani (Mata Team) che festeggia la vittoria di categoria con il volto trasformato in una maschera di dolore a causa dei crampi. In quarta posizione si conferma un ottimo Andrea Tosi che fa valere il fattore campo davanti a Michael Faglia e Marco Gilberti che transitano nell’ordine a pochi secondi di distanza.
Una giornata intensa di emozioni e spettacolare sotto ogni punto di vista. Docce, un ricchissimo ristoro prima di ritrovarsi tutti nell’ampia palestra comunale proprio mentre fuori il cielo si predisponeva per una nuova perturbazione. “Il tempo di ha assistito – sono state le parole di Mauro Laffranchi, organizzatore della manifestazione – Il percorso era in condizioni ottimali, nessuno si è fatto male e questo è l’importante. Siamo molto soddisfatti del risultato complessivo della gara nonostante le modifiche che abbiamo apportato al tracciato per seguire le scelte rivolte ad avere una gara da vero XC. Qualche doppiaggio, qualche foratura ma questa è la mountain bike che noi amiamo. Quella spettacolare da vedere, dura e divertente da pedalare.”


Suntuosa la cerimonia di premiazione che è stata anticipata da un minuto di silenzio a favore delle vittime di Brindisi e del terremoto che nel cuore della notte è stato percepito anche nella provincia bresciana. Un minuto di raccoglimento che, per motivi logistici, non è stato seguito nelle fasi di partenza essendo questa organizzata in un punto differente da dove si sarebbe svolta poi l’intera gara. Un minuto lunghissimo ed intenso che è stato seguito da un applauso caloroso come caloroso è l’abbraccio di tutti i bikers e degli organizzatori della Bresciacup che si vogliono stringere così attorno alle famiglie delle vittime.


Classifica Assoluta maschile1. Carlo Manfredi Zaglio – Team Bike Gussago – 01:12:392. Gnani Enzo – Gnani Bike Team –  01:13:073. Bazzani Nicola – Mata Team A.S.D. – 01:13:554. Andrea Tosi – US Sellero Novelle 2000 – 01:15:125. Michael Faglia – Giangis’Team Free Bike Erbusco – 01:15:486. Marco Gilberti – Racing Rosola Bike A.S.D. – 01:15:517. Bongioni Alessio – Giangi’s Team Free Bike Erbusco – 01:16:47
8. Daniele de Maron - Gnani Bike Team – 01:16:539. Isaia Alghisi – Novagli Bike Team – 01:17:0310. Vecchia Simone – Team Manuel Bike A.S.D. – 01:17:19
Classifica Assoluta femminile1. Serena Tasca – FM Bike Factory Team – 01:10:312. Seneci Roberta – Racing Rosola Bike A.S.D. – 01:11:013. Poetini Daniela – Sellero Novelle 2000 A.S.D – 01:12:214. Tosi Nadia – Sellero Novelle 2000 A.S.D. – 01:15:295. Garattini Valentina - Sellero Novelle 2000 A.S.D – 01:18:416. Cusini Arianna – Melavì Tirano Bike – 01:19:017. Bodei Sara – Team Manuel Bike A.S.D. – 01:20:018. De Lorenzi Raffaella -  MDL Racing Crew A.S.D. – 01:22:019. Ferrari Giuseppina – G.C.Iseo A.S.D. – 01:16:06

Classifiche complete su www.bresciacup.it 

Comunicato Stampa