Mer02012023

Aggiornamento:01:04:44

Back Archivio MTB Assegnati i tricolori Mtb 2012 Cross Country Csain Ciclismo

Assegnati i tricolori Mtb 2012 Cross Country Csain Ciclismo

MEssina - Un centinaio di partecipanti provenienti da tutte le province siciliane e dalla vicina Calabria hanno dato vita al Campionato nazionale Mtb Cross Country a Porticella a Patti (Me). La gara è stata viva, bella e tirata, come si usa nella mountain bike dove non esiste tatticismo, squadra, scia, ma si è quasi sempre soli con se stessi e bisogna andare sempre al massimo se si vuole ottenere qualche risultato.Il percorso di gara scelto per l’occasione è quello collaudato della famosa 24 ore di Porticella; in questa occasione, complice il temporale che nel pomeriggio della vigilia si è abbattuto sulla Sicilia Nord orientale, il percorso si è depolverelizzato, si è compattato ed è diventato scorrevolissimo pur con le sue naturali difficoltà ed i quasi 200 metri di dislivello a giro; mai era stato così apprezzato dai bikers che normalmente lo frequentano.

 

Fin dal via è Antonio Ruvolo della Tyndaris ad accendere la miccia e a fare selezione; alla sua ruota si porta il catanese Litteri, poi il siracusano Caruso, mentre altri pronosticati della vigilia, tipo Caldarella e Zagarella sono attardati da problemi meccanici; Zagarella riesce a recuperare alla foratura, alla fine vincerà la maglia della sua categoria, mentre Caldarella è costretto al ritiro.Quello dei problemi meccanici è spesso “il problema” nella mountain bike; forature rotture di catena, rottura di forcellini e quant’altro oggi sono stati una costante della  gara costringendo un bel numero di partecipanti.Nel frattempo si concludevano i percorsi brevi; fra i Primavera Simone Laquidara aveva la meglio sul compagno di squadra Ivan Biagini, mentre anche Silvia Giordano concludeva la gara spingendo la bici. Fra i debuttanti il giovane Ardizzone vinceva la sua categoria, ma Aharon Lo Presti, giunto con il forcellino rotto, vinceva la maglia. Nella nostra cronaca continuiamo a registrare il dominio del duo di testa Ruvolo Litteri, alle loro spalle aumentano i ritardi, ma cambiano di poco le posizioni degli inseguitori.

 

Categoria Primavera: Simone Laquidara (Ciclo Tyndaris)

Categoria Debuttanti: Pio Aharon Lo Presti (Ciclo Tyndaris)

Categoria Cadetti: Giuseppe Zagarella (Ciclistica Rosolini)

Categoria Junior: Fabio Modica (MTB Fk Pozzallo)

Categoria Senior: Antonino Ruvolo (Ciclo Tyndaris)

Categoria Veterani: Domenica Brancato Ciclo Tyndaris)

Categoria Gentleman: Carmelo Barone (Cicli Crisafulli)

Categoria Supergentleman A: Angelo De Luca (Cicli Crisafulli)

Categoria Supergentlem B: Cosimo Impellizzeri (Ciclo Tyndaris)

Categoria Donne: Silvia Giordano (Ciclo Tyndaris)

ASD: Ciclo Tyndaris

 

Fonte: Salvatore Giordano e Csain Ciclismo