Ven02032023

Aggiornamento:12:14:02

Back Archivio MTB I nuovi campioni nazionali Gran Fondo Mtb Csain Ciclismo

I nuovi campioni nazionali Gran Fondo Mtb Csain Ciclismo

Con la disputa della Granfondo Cave & Scogli del 14 Ottobre 2012 a Pozzallo (RG) si è concluso il Campionato Nazionale di Granfondo in mountain bike. Un Campionato, come quasi tutta l’attività 2012 di CSAINciclismo, nata ed organizzata all’ultimo momento dopo il divorzio, improvviso ed imprevedibile, dell’UDACE; non è stato ne facile né semplice ripartire quasi da zero, convincere le Società della bontà e della validità del progetto proposto da CSAINciclismo, ma ce l’abbiamo fatta.

 

Andiamo alla gara che è un’evoluzione di anni di attività della ASD MTB FK Pozzallo che ha trasformato un vecchio raduno in una splendida Granfondo, dimostrando la validità di un gruppo e di progetto con basi concrete. Una gara diversa rispetto a tante altre granfondo che hanno salite e discese per fare selezione; qua l’orografia del territorio è quasi piatta, bisogna andare con il lanternino a scovare strappi di poco conto; alla fine di un percorso lungo di 52 Km il dislivello sarà solo di 650m; quindi una granfondo da affrontare con tanta potenza nelle gambe.

 

La Granfondo Cave & Scogli si snoda fra sentieri, ex mulattiere, vecchie cave abbandonate e scogliere a lambire il mare africano splendido e trasparente com’è quasi tutto il mare siciliano. Siamo a fine stagione, avranno i bikers la voglia di affrontare una fatica supplementare? I dubbi vengono subito fugati dalle preiscrizioni, da subito abbondanti, e dimostravano che il lavoro fatto dagli uomini del Presidente Sigona era stato un buon lavoro; il raduno della vigilia confermava le impressioni, si chiudeva la sera della vigilia con oltre 230 iscritti e con oltre 100 pacchi gara ritirati nonostante il temporale.

Già il temporale della vigilia, forte, violento ed intenso, avrebbe scoraggiato chiunque, ma Sigona e Cannizzaro no; loro avevano le idee chiare e le chiarivano anche al vostro cronista. Infatti al mattino già alle ore 6,00, con l’alba ancora lontana, i 14 responsabili dei sette settori in cui era stato suddiviso il percorso (due per settore) erano già con le bici alla loro postazione; appena albeggiava percorrevano il settore loro affidato e riferivano telefonicamente a Sigona; uno dietro l’altro arrivavano le conferme che il percorso era tutto percorribile.

Certo, con il senno di poi, qualche settore si poteva baipassare, specie dove vi erano dei campi arati da poco perché il passaggio di due bici è stato tollerato dal terreno; il passaggio di quasi 300 bici a creato una sorta di rigetto; infatti l’acqua caduta in abbondanza nelle 12 ore precedenti non era stata assorbita del tutto dal terreno, ma soggiornava a pochi centimetri e, pressata dai tanti passaggi è tornata in superficie creando una poltiglia che bloccava il camminare delle bici.

Certo la mountain bike è anche fango, è sudore e fatica anche in un percorso semplice com’è questo di Pozzallo, quindi, anche se molti avrebbero preferito un percorso asciutto, questa è proprio l’essenza della mountain bike. La gara è dominata da Paolo Alberati, ex pro, che, pur con tutte le difficoltà del caso, si è trovato bene in questo ambiente; il buon Paolo conduce la gara per tre quarti del suo svolgimento fino a quando una delle tante rocce, taglienti e nascoste sotto la poltiglia, non gli trancia letteralmente un copertoncino; Alberati deve fermarsi sistemare alla meglio il danno, inserisce una camera d’aria nel tubuless e, con fatica e tanto ritardo raggiunge il traguardo onorando la manifestazione fino in fondo.

Intanto sul traguardo piomba Mirko Farnisi, elite fuori classifica, elemento di spicco della mountain bike italiana; il buon Mirko vene applaudito a lungo, ma sono altri i traguardi ai quali può e deve aspirare. Il vincitore della Granfondo è Carmelo De Pasquale, ASD Cicli Massari di Ragusa, che precede il compagno di squadra Mezzasalma; poi Zagarella, Reitano e Ioppolo.

Al termine del Campionato questi i Campioni Nazionali delle Granfondo in Mountain bike di CSAINciclismo:

Categoria Debuttanti: Lo Presti Aharon (Ciclo Tyndaris)

Categoria Cadetti: Ragusa Alessio (MTB FK Pozzallo)

Categoria Junior: Modica Fabio (Mtb FK Pozzallo)

Categoria Senior: Giardina Salvatore (Mtb FK Pozzallo)

categoria Veterani: Brancato Domenico (Ciclo Tyndaris)

Categoria Gentlemen: Scifo Salvatore (Mtb FK Pozzallo)

Supder Gentlemen A: Intelisano Alfio (Crisafulli Bici)

Super Gentlemene B: Impellizzeri Cosimo (Ciclo Tyndaris)

Donne A:. Scala Maria (Mtb FK Pozzallo)

Donne B: Attardi Lucia (Mtb FK  Pozzallo)

 

Fonte: Salvatore Giordano