Dom09232018

Aggiornamento:09:45:39

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale e mountain bike del 14 marzo 2018

News da ciclismo su strada, amatoriale e mountain bike del 14 marzo 2018

 

 

TRENTINO MTB

Trentino MTB si rinnova per la gioia dei bikers, presentando quattro delle sette prove con sostanziali novità ed iscrizioni cumulative ipervantaggiose, per poter affrontare in serenità ogni gara del circuito 2018. Questi gli appuntamenti da segnare in rosso sul proprio calendario dedicato alle ruote grasse: “ValdiNon Bike” a Cavareno il 6 maggio, “Passo Buole Xtreme” ad Ala il 20 maggio, “100 Km dei Forti” a Lavarone il 10 giugno, “Dolomitica Brenta Bike” tra Pinzolo e Madonna di Campiglio il 1° luglio, “Val di Sole Marathon” a Malè il 15 luglio, “La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme” da Ora (BZ) a Molina di Fiemme il 5 agosto, e “3TBIKE” in Valsugana il 26 agosto. Confermate a gran voce la tappa di apertura, la seconda sfida già new entry dello scorso anno e la storica “100 Km dei Forti”, ci saranno una miriade di novità invece che riguarderanno i successivi quattro appuntamenti. L’ultima sfida valsuganotta riserverà anche un percorso “short” di 21.5 km e 1000 metri di dislivello positivo, mentre la novità assoluta della Dolomitica Brenta Bike riguarderà un nuovo entusiasmante itinerario non competitivo di 42 chilometri e 1.500 metri di dislivello. La Val di Sole Marathon proporrà anche una staffetta a coppie per il percorso di 75 km, mentre entrerà a far parte del magico mondo de “La Vecia Ferovia” anche un nuovo itinerario di gara dedicato agli escursionisti (a poter optare per il percorso classic di 47 km o lo short di 36 km), con gli e-bikers ad avere invece la possibilità di completare il tracciato tradizionale (di 47 km), il quale avrà cinque chilometri in meno di pianura per rendere la contesa ancor più avvincente. Il panorama della MTB trentina si è dunque rinnovato, e le quote d’iscrizione per le manifestazioni singole saranno di 28 euro fino al 29 aprile per competere alla “ValdiNon Bike”, di 28 euro entro il 15 aprile per la Passo Buole Xtreme, di 30 euro entro il 30 aprile per la “100 Km dei Forti” (25 euro per i contest “Lavarone Bike” e “Nosellari Bike”), 25 euro entro il 31 marzo per la “Dolomitica Brenta Bike”, 39 euro entro il 9 aprile per la “Val di Sole Marathon”, 30 euro entro il 22 luglio per la “La Vecia Ferovia” ed infine 28 euro entro il 23 agosto per la “3TBIKE”. Tariffe vantaggiose, ma che potranno esserlo ancor di più sfruttando le “cumulative” del circuito comprensive di griglia di partenza, a 180 euro anziché 215 euro per le sette gare, 160 euro anziché 194 euro per sei tappe, e 140 euro anziché 154 euro per cinque delle sette prove!

Calendario 2018 VALDINON BIKE - 6 maggio PASSO BUOLE XTREME - 20 maggio 100 KM DEI FORTI - 10 giugno DOLOMITICA BRENTA BIKE – 1° luglio VAL DI SOLE MARATHON - 15 luglio LA VECIA FEROVIA DELA VAL DE FIEMME - 5 agosto 3TBIKE - 26 agosto

 

GRANFONDO CITTA' DI PADOVA

La 5^ Edizione della Granfondo Città di Padova – Olympia nasce all’insegna del cambiamento. Molte sono infatti le novità messe in campo dagli organizzatori della Società Ciclisti Padovani ASD che, capitanati dal vulcanico Galdino Peruzzo e dai suoi fedeli collaboratori Alberto Ongarato e Martino Scarso sono da sempre attenti alla promozione dell’attività ciclistica sul territorio. Una dichiarazione d’amore verso uno sport che tante soddisfazioni in passato gli ha riservato e che continua a riservargli, una passione per Padova e per il ciclismo che risulta essere contagiosa. La data. Il cambiamento inizia con una data completamente nuova. L’edizione della maturità si svolgerà infatti il 25 marzo 2018. Il comitato organizzatore della Società Ciclisti Padovani ASD ha voluto dare un segnale forte nella speranza di poter attingere dal bacino dei cicloamatori che a fine giugno si rischiava di vedere compromesso dalle tante concomitanze. Il Prestigio di Cicloturismo. La Granfondo Città di Padova – Olympia nel 2018 sarà tappa del circuito più importante del panorama granfondistico nazionale, il Prestigio di Cicloturismo, circuito che racchiude all’interno del suo calendario le principali manifestazioni granfondistiche del calendario nazionale. Per tutti i partecipanti che ne prendono parte si tratta di una cavalcata entusiasmante al fine di conquistare lo scudetto tricolore e di potersi fregiare del titolo di Prestigioso… una impresa che per molti diventa leggendaria e l’evento patavino nel 2018 ne rappresenterà un tassello fondamentale. Il title sponsor. Novità anche per quanto riguarda il title Sponsor. Il marchio Cicli Olympia, azienda veneta affermatasi negli ultimi anni come realtà internazionale, premiata per il suo design e per l’alta tecnologia dei suoi telai, ha scelto nell’anno in cui taglierà il traguardo dei 125 anni di storia, di festeggiare la ricorrenza nella sua terra diventando title sponsor della Granfondo Città di Padova – Olympia. «Il legame con il nostro territorio è uno dei valori a cui ci siamo sempre ispirati – afferma Michela Fontana, titolare di Cicli Olympia -. Il nostro marchio è già affermato nella mtb, questa manifestazione sarà un’occasione ulteriore per dare risalto alla nostra linea strada, in cui stiamo investendo molto e dai cui ci aspettiamo grandi soddisfazioni». Il Percorso. Un nuovo percorso (non stravolto ma profondamente modificato) attenderà i cicloamatori. Un percorso affascinante che coniuga un aspetto tecnico impegnativo di tutto rispetto con una dimensione paesaggistica, quella dei Colli Euganei con le sue Terme e della Città del Santo, unica nel suo genere. Meno impegnativi i chilometraggi proposti: quello lungo di 128 Km (1700 metri di dislivello) per gli appassionati della fatica ed uno meno impegnativo medio di 92,5 Km (1300 metri di dislivello) per gli agonisti meno esasperati, rappresentano ancora una volta un’occasione oltre che per divertirsi, per gustare al meglio la bellezza del territorio che offre panorami suggestivi ed affascinanti. Prato della Valle, il cuore dell’evento Prato della Valle, il salotto buono di Padova, nonché una delle piazze più grandi e belle d’Europa farà invece ancora una volta da quartier generale all’evento, ospitando il villaggio commerciale e tutti i servizi pre e post gara (nonché la zona di partenza e arrivo). Un’area unica con una logistica che faciliterà tutti i partecipanti. Le iscrizioni alla Granfondo Città di Padova – Olympia 2018 apriranno ufficialmente venerdì 1 dicembre 2017 alle ore 10.00 Le meraviglie della Città del Santo e dei Colli Euganei vi aspettano dunque a Padova il 25 marzo 2018… dove tutto è cominciato!

 

COPPA PIEMONTE

Solidarietà è il rapporto di comunanza tra persone pronte a collaborare tra loro e ad assistersi a vicenda nella piena condivisione delle responsabilità. Ma noi uomini siamo realmente solidali? Con orgoglio e senza paura di smentite il circuito Coppa Piemonte può rispondere in modo affermativo al quesito.

“Da diversi anni ormai Coppa Piemonte – sottolinea Renato Angioi coordinatore del circuito e presidente della società organizzatrice – devolve il ricavato degli abbonamenti solidarietà ad associazioni che operano per raggiungere finalità esclusive di solidarietà sociale e senza fini di lucro. Negli ultimi anni abbiamo sostenuto l’Ugi Unione Genitori italiani contro il tumore dei bambini, mentre nel 2018 il ricavato degli abbonamenti solidarietà verrà donato all’ Istituto di Candiolo , centro specializzato nel trattamento delle patologie oncologiche, per alcune delle quali si configura come riferimento internazionale, ed è inserito nella Rete Oncologica del Piemonte-Valle d’Aosta. E’ il primo Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico del Piemonte riconosciuto dal Ministero della Sanità. Non amo parlare di questi aspetti – continua Angioi – perché credo che la solidarietà sia un gesto che non ha bisogno di pubblicità perché è espressione della volontà di ciascuno di noi. Nel nostro caso, però, il contributo è raccolto tra gli appassionati che sottoscrivono gli abbonamenti solidarietà e il comitato organizzatore del circuito, che io rappresento, costituito dai dirigenti dell’associazione che promuove il circuito e i diversi organizzatori degli eventi, ha il dovere di presentare a coloro che aderiscono alle nostre iniziative, la reale destinazione dei fondi raccolti”

Abbonamento circuito Coppa Piemonte 2018: costo dell’abbonamento alle GF: Il costo dell’abbonamento sarà di 180 euro per 6 prove, di 160 per 5 prove e 140 per 4 prove, scelte tra le 6 GF in programma.

 

 

US BIASSONO

Nei giorni scorsi sono stati, per la seconda volta in poche settimane, in ritiro in Liguria e hanno rifinito la loro condizione atletica, ora sono pronti al debutto in gara. Gli Juniores dell’Unione Sportiva Biassono affronteranno la loro prima competizione su strada del 2018 partecipando al “Memorial Fiorenzo Montanari e Fulvio Schivardi”, in programma domenica 18 marzo a Montichiari in provincia di Brescia. I tecnici Colombo e Tunesi schiereranno in questa prova tutti gli effettivi a loro disposizione: Marco Colombo, Paolo Giambersio, Matteo Giubilo, Simone Lo Bartolo (fresco diciassettenne n.d.r.), Mattia Pellegrini, Jusus Torres, Alessio Valagussa e Luca Varenna. La partenza è prevista alle 13.30, cento i chilometri da percorrere.

 

 

A SCUOLA DI SPORT E DI SICUREZZA

Anche nella Scuola Primaria di Canaro si sono svolte le Giornate dello sport programmate dalla Regione Veneto. Una iniziativa che incontra sempre il favore e l'entusiasmo di tutti gli alunni che hanno saputo dimostrare all'associazione A.S.D. Gruppo Ciclisti Bosaro Emic.

Nella mattinata nella Scuola Primaria di Canaro, gli esperti del sodalizio (il tecnico Sandro Baracco e il consigliere della Federciclismo del Veneto con delega al settore giovanile, Vittorino Gasparetto), hanno proposto ai ragazzi un laboratorio attivo per imparare a conoscere la bicicletta quale strumento per muoversi in sicurezza sulla strada e nel tempo libero. Accompagnati dall'assistente capo della Polstrada, Andrea Baletti, gli esperti hanno illustrato le parti principali della bicicletta e il corretto utilizzo degli strumenti in dotazione (fanali, campanello, casco), hanno insistito sul rispetto delle regole del codice stradale guidando gli alunni al riconoscimento di comportamenti corretti e comportamenti e non attraverso immagini e filmati.

La chiarezza delle informazioni trasmesse e la disponibilità degli esperti ha coinvolto tutti i bambini in una lezione partecipe e attiva, permettendo l'acquisizione di conoscenze nuove e consapevoli. La professionalità degli esperti docenti è stata apprezzata anche da tutte le insegnanti, sia per i contenuti esposti che per la capacità di rapportarsi con i bambini adeguando termini e gesti alle varie età incontrate.

 

SIDI CALZATURE TIRRENO-ADRIATICO E PARIGI NIZZA

Con Tirreno-Adriatico (7-13 marzo) e Paris-Nice (4-11 marzo) il grande ciclismo ha iniziato a fare sul serio anche sulle strade europee. Due appuntamenti nei quali i campioni Sidi hanno lasciato il segno. Michal Kwiatkowski (Team Sky) ha fatto sua la Tirreno. Per la prima volta nella storia un corridore polacco ha messo il suo nome nell’albo d’oro della “Corsa dei due mari”. Per Kwiatkowski si tratta dell’affermazione più importante della sua carriera in una corsa a tappe. Talento puro quello di Kwiato già campione del mondo a Ponferrada nel 2014, vincitore di due edizioni della Strade Bianche (2014 e 2017) e inoltre dell’Amstel Gold Race nel 2015, di E3 Harelbeke nel 2016 e della Clasica San Sebastian nel 2017. Senza dimenticare la Milano-Sanemo della passata stagione, infatti questa fresca vittoria alla Tirreno può diventare il trampolino di lancio ideale per cercare di riconfermarsi anche quest’anno sul gradino più alto del podio della Classicissima di Primavera in programma sabato 17 marzo. Alla Tirreno-Adriatico per Sidi sono arrivate anche due bellissime vittorie di tappa con il tedesco Marcel Kittel (Team Katusha-Alpecin) re degli sprint nella 2a e nella 6a tappa. Forti emozioni anche con il britannico Adam Yates (Mitchelton-Scott) che ha colto una grande vittoria nella 5a tappa, vincendo sul traguardo di Filottrano, il paese di Michele Scarponi, nella frazione dedicata al ricordo di questo campione indimenticabile che purtroppo ci ha lasciato lo scorso anno. Ed è proprio a Filottrano che Kwiatkowski ha conquistato la maglia blu di leader della classifica generale che ha poi difeso e tenuto sulle sue spalle fino alla fine. Parallelamente anche in Francia per Sidi sono arrivate delle vittorie importanti. Il campione francese Arnaud Demare (Fdj) ha vinto allo sprint la prima tappa della Paris-Nice indossando la prima maglia gialla di leader della classifica generale. Poi dopo la 3a tappa lo spagnolo Luis Leon Sanchez (Astana Pro Team) ha indossato la maglia gialla di leader e l’ha difesa per tre giorni. E infine sono arrivate altre due belle vittorie di tappa con il francese Rudy Molard (Fdj) nella 6a tappa e con lo spagnolo David De La Cruz (Team Sky) nella 8a e ultima tappa. Per Sidi terzo sul podio finale della Paris-Nice lo spagnolo Gorka Izagirre (Bahrain Merida).

 

 

 

TEAM F.LLI GIORGI

Domenica 11 marzo si è concluso il ritiro di preparazione della formazione Juniores del Team F.lli Giorgi che dal 2 marzo scorso ha pedalato sulle strade della Sardegna. Ora ultimi giorni di rifinitura della condizione in vista dell’atteso debutto stagionale previsto per domenica 18 marzo a San Paolo d’Argon (foto Rodella). È soddisfatto del lavoro svolto con i suoi ragazzi il direttore sportivo Marco Cattaneo: “Siamo sempre riusciti a rispettare il nostro programma di allenamento anche se c’è stata qualche giornata di pioggia, ma sempre passeggera. In genere la temperatura è sempre stata tra i 14 e i 20 °C quindi, devo dire, che ci siamo allenati bene. Il gruppo mi sembra molto omogeneo e di qualità – aggiunge Cattaneo – sicuramente possiamo essere competitivi su diversi terreni”. Il debutto quindi domenica prossima a San Paolo d’Argon (Bg), il 25 marzo la squadra del presidente Carlo Giorgi affronterà un doppio impegno a Gussago (Bs) e Busto Arsizio (Va), il 2 aprile a Peveranza di Cairate (Va) e alla Coppa Dondeo di Cremona, mentre il 15 aprile a Loano (Sv) è in programma il primo impegno di caratura internazionale. A riguardo degli obbiettivi stagionali il diesse Cattaneo spiega: “Rispetto all’anno scorso abbiamo una squadra ancora più completa e mi piacerebbe riuscire ad essere protagonisti nelle gare coi percorsi più impegnativi e nelle gare internazionali, ma abbiamo elementi per dire la nostra anche negli arrivi in volata”.