Ven04192024

Aggiornamento:02:05:37

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale, pista, giovanile e fuoristrada 21 agosto 2018

News da ciclismo su strada, amatoriale, pista, giovanile e fuoristrada 21 agosto 2018

 

 

PEDALATA DEL SANTO

Domenica 7 ottobre l'affascinante San Benedetto del Tronto tornerà ad essere capitale del cicloturismo grazie alla terza edizione della Fondo Senza Tempo - Pedalata del Santo, che sarà organizzata dall'Asd Bicigustando. La splendida Riviera delle Palme, dunque, farà da palcoscenico a questa manifestazione, che darà a tutti gli amanti del pedalare senza fretta l’opportunità di trascorrere una stupenda giornata prima della pausa invernale. Come pacco gara i partecipanti riceveranno una bottiglia di ottimo vino Ciù Ciù. Due i tracciati disegnati dall’organizzazione: quello di 93 chilometri e quello di 63 chilometri. La partenza avverrà alla francese dalle ore 8 alle ore 9 da piazza Giorgini, dove ci sarà anche l'arrivo. Presso la rotonda Giorgini sarà allestita l'area expo. I ciclisti troveranno anche lo stand Piceno Open - Vinea Qualità Picena, dove potranno degustare gratuitamente i vini DOC e DOCG del Piceno, l’olio extravergine di oliva DOP e le olive ascolane. Anche quest’anno molto curato sarà l’aspetto enogastronomico. Ai ristori saranno presenti i banchi Piceno Open - Vinea Qualità Picena, dove verranno offerti prodotti della filiera bio e assaggi gratuiti di vini DOCG e DOC. Particolare attenzione verrà data al ristoro ubicato in Piazza del Popolo, a Offida, dove oltre a tanto buon cibo biologico ci sarà anche musica di intrattenimento. Così come grande attenzione sarà data al ristoro di Montedinove e al gustoso pranzo finale, anch'esso a base di prodotti del territorio. Al termine della manifestazione saranno premiate le prime dieci società per numero di iscritti e si terranno anche le premiazioni del Marche Marathon. Le quote per iscriversi saranno di 10 euro sino al 31 agosto, di 13 euro dal 1° settembre al 5 ottobre e di 15 euro in loco il 6 ottobre dalle ore 14.30 alle ore 19.30 e il 7 ottobre dalle ore 7 alle ore 9 presso l’Hotel Garden, sede della segreteria. Per le società con più di 10 iscritti la quota sarà di 13 euro a persona. Per le società con più di 10 iscritti la quota sarà di 13 euro a persona.

 

 

MEMORIAL CIPRIANO CIPRIANELLI - TOMMASO NEREGGI

Jacopo Rossi (Esordienti) e Andrea Cascone (Allievi) sono i vincitori delle due gare che hanno riempito il programma della giornata azzurra svoltasi domenica 12 Agosto ad Anagni per ricordare Cipriano Ciprianelli e Tommaso Nereggi, figure storiche del ciclismo ciociaro. Grazie all’impegno dello staff di Luigi Nereggi e della ASD Corridori per sempre è stato possibile realizzare un evento che ha lasciato un segno indelebile per la memoria delle persone ricordate. Primo squillo di giornata quello del portacolori del Team Pantanello Anagni del presidente Gianni Spaziani. Jacopo Rossi ha vinto la gara Esordienti grazie a un bel finale che lo ha visto scartare i suoi avversari con una bella volata nel tratto più duro della prova. Secondo il ligure Piergiorgio Cozzani che ha preceduto il campione regionale laziale Umberto Morea e l’umbro Samuele Scappini. A seguire il siciliano Elia Basile e Luca Recchia. In palio fra gli Esordienti i titoli di Campione Provinciale che sono andati a Jacopo Rossi per il secondo anno e Mattia Silvestri per il primo anno. Nella gara riservata agli Allievi la salita di Madonna delle Grazie non è riuscita a fare la selezione decisiva e così nel finale c’è stata grande battaglia con il siciliano Andrea Cascone protagonista dell’azione decisiva che lo ha portato sotto l’arco di Porta Cerere a braccia alzate. Poco distanti Emanuele Pellecchia, Marco Mammi, Luca Russo, Andrea Rovetto e il campione regionale laziale Lorenzo Germani. Ricca premiazione finale con il sindaco Daniele Natalia e l’assessore allo sport Jessica Chiarelli entusiasti per l’appassionante mattinata ciclistica. Per la FCI era presente il consigliere nazionale Federico Campoli con il vice presidente del comitato regionale Lazio Tony Vernile ed il vice presidente del Comitato Provinciale FCI Frosinone Sebastiano Retarvi. Presenti all’evento anche il consigliere regionale Roberto Petito e il componente della Struttura Tecnica Regionale Marco Caruso. Hanno sostenuto la storica manifestazione anagnina l’assessore regionale Mauro Buschini e il consigliere regionale Sara Battisti con gli amici da una vita di Tommaso Nereggi, Vittorio Save Sardaro, Luigi Vecchi, Sandra Tagliaboschi e l’avvocato Egidio Proietti. Precisa come sempre la direzione gara di Mauro Benacquista e Giuseppe Greci e la Giuria guidata da Helenia Massari con i componenti Giovanni Ceci, Helvetia Massari e Lina Valente affiancati dalla segreteria nelle persone di Pina Campo, Alberta Baglione ed Anna Maria Caldaroni. A fine gara Luigi Nereggi, per lo staff organizzatore, e Luigi Orlandi, per l’ASD Corridori per sempre, hanno rivolto parole di elogio ai tanti collaboratori che hanno lavorato fin dalle prime ore del mattino per la realizzazione dell’evento. (Giovanni Maialetti) Il Podio Esordienti 2° Anno Il Podio Esordienti 1° Anno Ad Anagni ORDINI DI ARRIVO : ALLIEVI 1° CASCONE ANDREA (IL PIRATA SICILIA-CICLI CAMPAGNARO ) 2° PELLECCHIA EMANUELE (CAD - MONDIAL SERVICE CAIVANO) 3° MAMMI MARCO (A.S.D.CIVITAVECCHIESE F.LLI PETITO) 4° RUSSO LUCA (DANIELLO CYCLING WEAR) 5° ROVETTO ANDREA (IL PIRATA SICILIA-CICLI CAMPAGNARO ) 6° QUAGLIETTI DANIEL (VELOSPORT FERENTINO) 7° SANTARPIA GIULIANO (VELOSPORT FERENTINO) 8° GABRIELLI PIERFILIPPO (VELOSPORT FERENTINO) 9° D'AMORA LINO (DANIELLO CYCLING WEAR) 10° DI SALVO FRANCESCO PIO (IL PIRATA SICILIA-CICLI CAMPAGNARO ) ESORDIENTI 2° ANNNO 1° ROSSI JACOPO (TEAM ANAGNI PANTANELLO A.S.D. 2° COZZANI PIERGIORGIO (TARROS JUNIOR CYCLING TEAM ASD) 3° MOREA UMBERTO SALVATORE (IL PIRATA Z'NIPER WORLD BIKE) 4° RECCHIA LUCA (ASD ROCCASECCA BIKE) 5° MEARELLI ANDREA (TEAM LOGISTICA AMBIENTALE) 6° GALFANO ALESSANDRO (IL PIRATA SICILIA-CICLI CAMPAGNARO ) 7° FINI ITALO (CAGNANO VARANO CICLISMO) 8° BRANCATO MARCO (ASD TEAM LAVIANO 110 + RPM) 9° PISANA CARMELO (IL PIRATA SICILIA-CICLI CAMPAGNARO ) 10° MAURIZI ALESSANDRO (TEAM ANAGNI PANTANELLO A.S.D.) ESORDIENTI 1° ANNO 1° SCAPPINI SAMUELE (A.S.D. NESTOR MARSCIANO) 2° BASILE ELIA (IL PIRATA SICILIA-CICLI CAMPAGNARO ) 3° AMATI FEDERICO (TEAM LOGISTICA AMBIENTALE) 4° D'ORAZIO ANGELO (A.C.D.GUARENNA) 5° D'ERCOLE FRANCESCO (TEAM LOGISTICA AMBIENTALE) 6° VICINI GIANMARCO (IL PIRATA Z'NIPER WORLD BIKE) 7° SILVESTRI MATTIA (A.S.D BELLATOR FRUSINO C. NEREGGI) 8° FAIETA FABIANO (S.S.LAZIO CICLISMO) 9° TULLI NIKOLO' (TEAM LOGISTICA AMBIENTALE) 10° PAVIA VALERIO (IL PIRATA Z'NIPER WORLD BIKE) CAMPIONI PROVINCIALI FROSINONE 1° ANNO MATTIA SILVESTRI (Bellator Frusino) 2° ANNO JACOPO ROSSI (Team AnagniPantanello).

 

 

PICCOLI LUPI...IN MTB

Un borgo pittoresco apprezzato da tanti turisti quello di Pico, che sabato 11 Agosto è stato il palcoscenico di un’entusiasmante esibizione di mini biker nell’ambito della prima edizione di PICCOLI LUPI, gara di short track organizzata dalla ASD MTB Pico Lupi degli Aurunci. Oltre settanta i bambini partecipanti in rappresentanza delle società Aurunci Cycling Team Gaeta, Cicli Rebike Gis Komat’su Fondi, Drake Team Cisterna, GS Pontino Sermoneta, Team Bike Civitavecchia, Fun Bike Twoo Wheels, Città dei Papi Anagni, Provis Bike Prossedi e Firefox Team Amaseno. La società del Presidente Stefano Grossi ha fatto le cose perbene con un tracciato di Short Track preparato con tanto lavoro da tutti i soci del sodalizio che hanno sfidato anche le torride giornate estive pur di regalare ai bambini intervenuti una manifestazione perfetta in tutti i suoi aspetti. A dare il benvenuto agli ospiti è intervenuta la dottoressa Ornella Carnevale, sindaco di Pico, ben felice di vedere tanta gente intorno al campo di gara. Per la FCI non poteva mancare il vice presidente regionale Tony Vernile che sta spingendo molto per la promozione giovanile con questo circuito ESTATE IN BICI che fra i tanti scopi si propone anche quello di portare il ciclismo giovanile in posti dove non era mai stato divulgato. A dare sostegno all’evento il vice presidente del CP di Frosinone Sebastiano Retarvi ed il segretario Vittorio Iafrate. Dopo l’abbondante ristoro finale a base di dolci locali ed angurie, la tradizionale premiazione con il saluto e l’appuntamento al 2 Settembre per la quinta tappa di Estate in bici in programma ad Arnara (Fr) per l’organizzazione della MTB Ferentino Biker. (Giovanni Maialetti) Ordini di Arrivo per Categorie: (G1/M) : 1. Foglietta Cristian (Città dei Papi) 2. Sanarini Edoardo (Fun Bike Twoo Wheels) 3. Peppe Pierluigi (Cicli Rebike) (G1/F) : 1. Del Duca Giulia (Fun Bike Twoo Wheels) (G2/M) : 1. Cardogna Gabriele (Cicli Rebike Gis Komat’su) 2. Masella Andrea (Aurunci Cycling Team) 3. Alessandrino Gregorio (Pontino Sermoneta) 4. Tavolieri Davide (Fun Bike) (G3/M) : 1. Arduini Francesco (Città dei Papi) 2. Coppola Giulio (Fun Bike Twoo Wheels) 3. Ottaviani Mattia (Città dei Papi Ciclismo) 4. Viola Tiziano (Aurunci Cycling Team) 4. Ottaviani Mattia (Città dei Papi Ciclismo) 5. Leone Alex (Fun Bike Twoo Wheels) (G4/M) : 1. Petrinca Samuele (Città dei Papi Ciclismo) 2. Sedda Andrea (GS Pontino Sermoneta) (G4/F) : 1. Di Meo Sara (Team Bike Civitavecchia) (G5/M) : 1. D’Antoni Samuel (Drake Team Cisterna) 2. Lo Borgo Simone (Cicli Rebike Gis Komat’su) (G6/M) : 1. Scognamiglio Manuel Gennaro (Aurunci Cycling Team) 2. Alessandrino Achille (Pontino Sermoneta) 3. D’Andrea Lorenzo (CicliRebike) 4. Palazzo Mario (Aurunci Cycling Team) 5. Lambraia Carlo (Cicli Rebike Gis Komat’su)) Classifica di Società : 1. ASD Città dei Papi Ciclisno 2. Cicli Rebike Gis Komat’su 3. GS Pontino Sermoneta 4. Aurunci Cycling Team 5. Fun Bike Twoo Wheels.

UAE TEAM EMIRATES - VUELTA DI SPAGNA

La formazione emiratina prenderà parte alla Vuelta a Espana (25 agosto-16 settembre) con una selezione ben bilanciata tra ciclisti che hanno dimostrato in passato una buona affinità con la corsa spagnola e giovani in grado di apportare freschezza ed entusiasmo. I fari dell’UAE Team Emirates saranno infatti Fabio Aru, trionfatore dell’edizione 2015 della Vuelta e vincitore di due frazioni nel 2014, e Daniel Martin, una tappa nel palmares (2011) e ben cinque partecipazioni. Anche un altro corridore della formazione emiratina ha già scritto il proprio nome nella storia della corsa spagnola, ovvero Valerio Conti, vincitore di tappa a Urdax-Dantxarinea nel 2016. Al duo norvegese composto dal campione nazionale Vegard Stake Laengen e Sven Erik Bystrøm è affidato il compito di lavorare sul passo, mentre sono italiani i tre debuttanti alla Vuelta: Simone Consonni, l’uomo per le voltate, e i due scalatori Simone Petilli ed Edward Ravasi. Aru ha così illustrato le sue prospettive: “Mi piace molto la Vuelta per tanti motivi: i percorsi, le salite e soprattutto i tifosi che mi hanno sempre dimostrato un grandissimo affetto. La affronterò con grande entusiasmo e voglia di fare bene, anche per ripagare l’affetto e il supporto mostratomi dalla squadra, dagli sponsor e dai tifosi. Arrivo da una prima parte di stagione nella quale non ho ottenuto i risultati ai quali ambivo, ma dalle sconfitte si possano apprendere importanti lezioni e tutto ciò mi dà una grande motivazione. Sarà una Vuelta tatticamente aperta, i 9 arrivi in salita daranno spazio agli attacchi. Attenzione alle tappe brevi, potranno incidere molto sulla classifica generale. La concorrenza è ampia e di livello, basti pensare alla presenza di Lopez, dei fratelli Yates, di Uran e dei capitani della Movistar. Senza dimenticare il rientro alle gare di Nibali”. Questa l’analisi del team manager Joxean Matxin sulla selezione dell’UAE Team Emirates per la corsa spagnola: “Avremo la possibilità di puntare a risultati di spicco con corridori di alto valore ed esperienza e, al contempo, responsabilizzare atleti pronti al salto di qualità. Aru sarà il nostro uomo per la classifica generale, in più potremo contare su Daniel Martin, reduce da un ottimo Tour de France e in cerca di ulteriori soddisfazioni in alcuni arrivi di tappa a lui particolarmente adatti. Consonni avrà occasione di valorizzare in volata il suo talento, così come Petilli e Ravasi avranno la responsabilità di supportare Aru e Martin nel migliore dei modi in salita. Conti ritroverà le condizioni che lo hanno portato al successo di tappa nel 2016. Importante il contributo che il duo norvegese composto da Leangen e Bystrøm offriranno in termini di solidità. Tra l’altro, proprio in Spagna Bystrøm si laureò campione del mondo nel 2014 tra gli Under 23”.

 

 

BARDIANI CSF TOUR DU POITOU-CHARENTES

C’è poco spazio per rifiatare per la Bardiani-CSF impegnata in Francia. Archiviato il Tour du Limousin con il successo di Luca Wackermann nella seconda tappa, il #GreenTeam affronta ancora una prova a tappe, il Tour du Poitou-Charentes (UCI 2.1). Il programma prevede cinque frazioni a partire da domani, martedì 21 agosto, fino a venerdì 24, di cui quattro in linea e una cronometro individuale il quarto giorno, suddiviso in due semitappe. Favoriti della vigilia le ruote veloci e i finisseur. Per la Bardiani-CSF, due soli cambi rispetto al Tour du Limousin, con i giovani Umberto Orsini e Daniel al posto di Simone Andreetta, ancora ko dopo la brutta caduta di pochi giorni fa, e Simone Sterbini. Formazione Sette corridori - età media 23 anni Giovanni Carboni (ITA, 1995, passista scalatore) Marco Maronese (ITA, 1994, velocista) Umberto Orsini (ITA, 1994, passista) Lorenzo Rota (ITA, 1995, passista scalatore) Daniel Savini (ITA, 1997, scalatore) Manuel Senni (ITA, 1992, scalatore) Luca Wackermann (ITA, 1992, passista veloce) Direttore Sportivo: Stefano Zanatta Commento Zanatta: “Il successo di tappa al Tour du Limousin è stata un’importante iniezione di fiducia per Wackermann e l’intera squadra. La prestazione è stata, in generale, buona. Ora abbiamo l’occasione per confermare la crescita, cercando di lasciare ancora il segno. Maronese sarà il nostro punto di riferimento per le volate, ai compagni il ruolo di supporto e di attaccanti”.

 

 

TREMALZO BIKE

Un territorio votato all'attività all'aria aperta. Un territorio dove innamorarsi dei panorami o lasciarsi tentare dalle delizie della cucina nostrana è all'ordine del giorno. E la Tremalzo Bike Scott non è altro che una delle tante opportunità che Tremosine sul Garda è in grado di offrire. Una perla incastonata in un territorio che saprà stupirvi più di qualunque altro. Un territorio dove la storia, gli incredibili paesaggi adatti ad ogni tipo di attività out-door non sono tutto! Tremosine sul Garda è un piccolo comune dove l'accoglienza degli abitanti non passa inosservata, gli incredibili servizi sono in grado di sorprendere, dove i sapori, i profumi, delle tipicità locali restano inevitabilmente impressi nella memoria di chiunque passi di qui! Ecco perché la Tremalzo Bike Scott la vogliamo semplicemente descrivere come un'emozione! Un'emozione che gli organizzatori vogliono far scoprire, che vogliono condividere con tutte le persone che saranno presenti nel week end del 6-7 ottobre. Bikers, accompagnatori, famiglie...nessuno escluso! Come!? Per prima cosa riproponendo l'incredibile collaborazione con Lagorair che, proprio come nella scorsa edizione, offrirà la possibilità di assistere alla Tremalzo Bike Scott stando seduti comodamente in prima fila, godendo di una visuale privilegiata, unica e suggestiva. Sarà infatti possibile usufruire di un esclusivo servizio che permetterà di sorvolare in elicottero alcune fasi di gara o semplicemente per godere di panorami mozzafiato sorvolando il territorio di Tremosine e del Lago di Garda. Un'esperienza unica ed indimenticabile proprio come quella provata dai bikers impegnati nella loro sfida personale. Un servizio rivolto a tutti e non solo a chi è interessato alle gesta atletiche dell'evento sportivo. Il servizio, a pagamento, sarà disponiblie grazie alla predisposizione della zona di decollo ed atterraggio adiacente a quella che sarà la zona di partenza ed arrivo prevista per la Tremalzo Bike Scott, e sarà garantito, ovviamente, solo in caso di condizioni meteo ottimali. E per chi vuole vivere un'esperienza alternativa alla Bike!? Nessun problema! Avete mai pensato di poter percorrere a piedi un sentiero con oltre 100 anni di storia che fino ai primi anni del '900 era l'unica via di comunicazione, ricavata interamente nella roccia, tra il Lago di Garda e l'altopiano di Tremosine posto 400mt più in alto? Il Sentiero del Porto, recentemente ristrutturato e portato a nuova vita, è un'eccellenza unica, una salita verticale, vero e proprio gioiello per gli amanti del trekking e non solo. L’opera completa un 'anello' di 9 chilometri: gli escursionisti potranno partire da Campione al lago, raggiungere l’entroterra e da li rituffarsi a picco sulla riviera. Insomma...la Tremalzo Bike Scott sarà certamente un'emozione da pedalare, camminare e...sorvolare! Già aperta la raccolta delle adesioni per la quale ricordiamo costi e scadenze: € 30,00 dal giorno 01/05/2018 al 02/10/2018 € 40,00 dal giorno 03/10/2018 al 05/10/2018 € 50,00 in data evento. Tutte le informazioni ad oggi disponibili le potete già trovare consultando il sito web ufficiale www.tremalzobike.com che ogni giorno verrà costantemente aggiornato con novità importanti e tutte le ultime news relative al programma.

 

 

EUROPEI PISTA JUNIORES-UNDER 23

Piovono medaglie nel carniere azzurro ad Aigle. Dopo l'oro di Letizia Paternoster (link alla news:https://www.federciclismo.it/it/article/2018/08/21/europei-pista-jrsu23-letizia-paternoster-regala-il-primo-oro/6c4e8daf-6f16-4a4c-8a56-ecf89980c617/), arrivano quelli di Marta Cavalli, con l'argento di Martina Alzini, nell'inseguimento donne under 23, e di Gloria Scarsi nello scratch donne juniores. Come partenza non c'è male! l'Italia ha già tre ori e un argento nel carniere e ha ipotecato le finali per l'oro dell'inseguimento a squadre juniores femminile e maschile (le finali sono in programma domani).

L'analisi del CT Salvoldi:
"Da un punto di vista qualitativo questi risultati sono molto importanti perchè avere un gruppo di ragazze che corrono sotto i 3'35" mette equilibrio e serenità anche per il quartetto. Sono tutte ragazze molto brave compresa Marta a cui teniamo molto. Sta entrando in una dimensione superiore rispetto alla stagione passata ed è cresciuta moltissimo. Il brutto incidente avvenuto quando era juniores e che l'ha vista ferma a osservare le sue compagne correre è tutto alle spalle. Ha solo 20 anni e questo è l'inizio di una gran bella storia da raccontare".
Lo stesso orgoglio del CT è evidente anche per l'argento di Martina: "Sono sempre molto esigente con lei, me ne rendo conto. Ma lo faccio perchè conosco il suo potenziale e lei non è ancora consapevole di questo. Occorreva questa medaglia perchè aiuterà Martina a dare continuità al suo talento."
Le uniche parole che il CT Salvoldi ha sputo dire sull'oro della Paternoster nell'eliminazione sono state: "E' stata spettacolare! Vederla correre in questa specialità è uno spettacolo. Lo dico sempre a Letizia che non dobbiamo mai mollare ed essere consapevoli e sicuri. E' una specialità che corre sempre e comunque, indipendentemente dal risultato, da protagonista".
Ma le soddisfazioni non sono finite. C'è anche il titolo iridato di Gloria Scarsi allo scratch: "Gloria ha preso quello in cui non ha creduto ai mondiali pista dove aveva poca consapevolezza del suo potenziale. Insomma è un bel gruppo junior ed u23 e raccogliamo successi in modo trasversale: è un segno evidente che abbiamo qualcosa in più rispetto alle altre nazioni. Può essere un'analisi banale ma è così".


Link alla new con i risultati: https://www.federciclismo.it/it/article/2018/08/21/europei-pista-cavalli-oro-alzini-argento-nellinseguimento-scarsi-regin/5a085e32-52a4-4da2-b98d-f705cc78f0f3/

 

GORGA - CAMPIONATO NAZIONALE CRONOSCALATA CSAIN

Dal 2015 il ciclismo a Gorga ha un legame duraturo con la Coppa Lazio e grazie all'interessamento del Sindaco di Gorga Nadia Cipriani (è il primo Sindaco donna nella storia di Gorga, ruolo al quale è stata eletta con un amplissimo consenso popolare) insieme all'assessore Michele Lorenzi, la 4a edizione si svolgerà domenica 26 agosto. Un impegno per il ciclismo amatoriale di alto livello da parte del Gruppo Sportivo Cicli Coppola e dal Veloclub 39x26 Roma che vanno apprezzati ed elogiati grazie alla macchina organizzativa che continua all’insegna della passione per un evento fortemente voluto dal Comune di Gorga. Percorso di 7 chilometri con 12 tornanti con partenza dalla frazione di San Marino ed arrivo a Gorga. Si stanno definendo gli ultimi dettagli ma gli organizzatori continuano a dedicare anima e corpo per proporre agli occhi degli appassionati di ciclismo un’altra edizione di successo e di gran valore della Cronometro di Gorga. info e preiscrizioni : Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

 

 

AROMITALIA VAIANO FONDRIEST

Vigilia dell’ultimo appuntamento internazionale in terra olandese per il team Aromitalia - Vaiano. Dopo i due noni posti conquistati dalla campionessa nazionale lituana Rasa Leleivyte alla “Flanders Ladies Classic - Sofie De Vuyst U.C.I. 1.2” di Steenhuize (Belgio) ed alla “Techno Groep Profronde van Etten-Leur U.C.I. 1.2 Criterium” di Etten-Leur (Paesi Bassi), le atlete di patron Stefano Giugni saranno impegnate domani, mercoledì 22 agosto, nella “Veenendaal - Veenendaal Classic”. La competizione U.C.I. 1.1 è in programma nella città di Veenendaal (Paesi Bassi) e vedrà schierarsi ai nastri di partenza molte delle migliori formazioni del panorama ciclistico internazionale. I tecnici Paolo Baldi e Matteo Ferrari potranno contare sulle prestazioni della lituana Rasa Leleivyte, quinta al “Campionato Europeo Elite” di Glasgow, della vincitrice dell’edizione 2017 del “Giro della Campania in Rosa” Michela Balducci, della campionessa nazionale di Lettonia su strada, contro il tempo e nella MTB Marathon Lija Laizane, e dei giovani talenti toscani Giulia Marchesini, Emilia Matteoli e Nicole Nesti. AROMITALIA - VAIANO ALLA “VEENENDAAL CLASSIC U.C.I. 1.1” A VEENENDAAL (PAESI BASSI): - Balducci Michela (Italia, 30 Marzo 1995) - Laizane Lija (Lettonia, 6 Luglio 1993) - Leleivyte Rasa (Lituania, 22 Luglio 1988) - Marchesini Giulia (Italia, 14 Maggio 1998) - Matteoli Emilia (Italia, 12 Novembre 1999) - Nesti Nicole (Italia, 20 Settembre 1997).

 

 

ALE' CIPOLLINI TEAM

La formazione #YellowFluoOrange attende la prima edizione della Veenendaal - Veenendaal Classic femminile, in programma domani, mercoledì 22 agosto. Questa classica in linea, che per molti anni è stata riservata ai soli atleti uomini, si disputa sulla distanza di 136.8 km attorno alla cittadina olandese situata nella Provincia di Utrecht, dove è in programma la partenza ufficiale, prevista alle ore 10:27. Fortunato Lacquaniti, Team Manager di Alè - Cipollini, ha scelto per la Veenendaal - Veenendaal Classic le atlete Janneke Ensing, Mayuko Hagiwara, Ane Santesteban Gonzalez, Karlijn Swinkels, Daiva Tuslaite - Ragazinskiene e Anisha Vekemans. "Torniamo in Olanda per questa nuova gara dopo le prestigiose prove World Tour in Svezia e Norvegia. Sarà importante avere un'ottima gamba per potersi giocare qualcosa di prestigioso alla fine." - ha dichiarato alla vigilia Fortunato Lacquaniti. LINE-UP VEENENDAAL - VEENENDAAL CLASSIC 2018: Janneke ENSING (Paesi Bassi) Mayuko HAGIWARA (Giappone) Ane SANTESTEBAN GONZALEZ (Spagna) Karlijn SWINKELS (Paesi Bassi) Daiva TUSLAITE - RAGAZINSKIENE (Lituania) Anisha VEKEMANS (Belgio) Team Manager: Fortunato LACQUANITI (Italia).