Ven04122024

Aggiornamento:09:50:46

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 31 dicembre 2018

News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 31 dicembre 2018

 

 

Nei pressi dei giardini comunali di Lungarno Tripoli e lungo l’argine destro e la golena del fiume Arno, si è tenuto nell’ultima domenica dell’anno che se ne va, il Campionato Toscano di ciclocross (116 gli iscritti, 104 quelli che complessivamente hanno preso parte a questo Trofeo Cross Cuoio e Pelli)) con l’assegnazione di una ventina di titoli in palio. La consegna delle relative maglie e dei premi, a cura dell’U.C. S.Croce, presso i locali della Biblioteca Comunale.

La manifestazione era valida come 11^ prova del Trofeo Tosco-Umbro. Partenza ed arrivo a ridosso del centro di S.Croce sull’Arno, mentre il circuito che ha ospitato la rassegna lungo due Km e mezzo circa, si è rivelato tecnicamente interessante, con una scalinata che portava nei pressi dell’argine del fiume. Mattinata con il sole ma fredda.

LE GARE: Alle 10 la prima partenza con donne, juniores ed Amatori Master Fascia 2. Ha dominato la squadra di casa che ha interamente occupato il podio con la vittoria di Filippo Cecchi sui compagni di squadra Dati e Arzilli. E’ seguita la gara Open maschile con 22 partenti tra Elite-under 23 e gli Amatori Master della Fascia 1. Qui ha preso la testa l’under 23 Alessio Trabalza nei confronti dell’èlite Carozzo, che lo ha raggiunto dopo 43’ minuti di gara e lo ha anticipato di qualche metro al traguardo dopo un finale incerto. Per entrambi peraltro i due titolo toscani previsti.

Poco dopo mezzogiorno il via agli esordienti e allievi (maschi e femmine) con vittoria assoluta per il modenese Luca Paletti (Team Ciclistico Paletti) dopo una bella sfida con il valdarnese Tommaso Ferri giunto a una dozzina di secondi dal vincitore, ma comunque felice per aver vinto il titolo toscano allievi 1° anno, mentre è andata a Ludovico Crescioli (3°) la maglia di campione regionale del 2° anno. Infine la quarta ed ultima partenza con i giovanissimi della G6, ed il successo firmato ancora una volta dalla brava Nelia Kabetaj tra le femmine e dal suo altrettanto bravo compagno di squadra Andrea Nannini, entrambi del G.S. Borgonuovo di Prato. Per chiudere il solito elogio a Christian Ferrari di Segreteriagare.it, che in tempo reale ha reso noto le classifiche giro dopo giro, di questa manifestazione patrocinata dal Comune di S. Croce sull’Arno.

LE CLASSIFICHE

OPEN: 1. Marco Carozzo (Fosco Bessi Calenzano) – Elite -2. Alessio Trabalza (Vallerbike) – Under 23 - 3. Flaviano Mogavero (Vallerbike); 4. Nicola Parenti (Fosco Bessi); 5. Alessandro Bertola (Casano).

JUNIORES: 1. Filippo Cecchi (S.Miniato-S.Croce); 2. Tommaso Dati (id.) a 1”; 3. Gabriele Arzilli (id.) a 3”; 4. Enrico Ercolani (Elba Bike Scott) a 12”; 5. Gianluca Ferruzzi (Team Zhiraf Guerciotti).

ALLIEVI: 1. Luca Paletti (Team Ciclistico Paletti) – 1° anno – 2. Tommaso Ferri (Olimpia Valdarnese) a 12”; 3. Ludovico Crescioli (Empolese Lupi) a 1’13” – 2° anno – 4. Gabriele Bertini (Olimpia Valdarnese); 5. Gabriele Leonardi (Borgonuovo.

ESORDIENTI: 1. Tommaso Alberti (Elba Bike Scott); 2. Nico Biagi (Borgonuovo) a 8”; 3. Riccardo Lorello (Fosco Bessi) a 50”; 4. Alex Pelucchini (Avis Gualdo Tadino); 5. Niccolò Pieri (Daccordi).

GIOVANISSIMI (G6): 1. Andrea Nannini (Borgonuovo); 2. Francesco Bertini (Olimpia Valdarnese); 3. Damiano Petri (Fosco Bessi); 4. Stefano Garramone (S.Miniato-S.Croce); 5. Marco Merola (Pol. Milleluci).

GIOVANISSIMI (Femmine): 1. Nelia Kabetaj (Borgonuovo); 2. Angeliuca Belardi (Avis Gualdo Tadino).

DONNE ALLIEVE: 1. Giorgia Giannotti (Sc Garfagnana MTB); 2. Asia Ranucci (Fiamme Oro); 3. Serena Semoli (Olimpia Valdarnese); 4. Greta Zingoni (Inpa San Vincenzo).

DONNE ESORDIENTI: 1. Alice Verri (Pol. Molinella); 2. Alessia Bertolino (Avis Gualdo Tadino); 3. Letizia Barra (Elba Bike Scott); 4. Rebecca Tomei (Fosco Bessi).

DONNE JUNIOR: 1. Rachele Bonzanini (Racconigi Cycling Team); 2. Lara Scarselli (S.Miniato-S.Croce).

DONNE ELITE: 1. Silvia Folloni (Tean Zhiraf Guerciotti).

AMATORI: Hanno ottenuto la vittoria, Mattia Zoccolanti (ELMT), Leonardo Chieruzzi (M1), Benedetto Ceppitelli (M2), Mirco Balducci (M3), Andrea Pighini (M4), Maurizio Firenze (M5), Giampaolo Giannini (M6), Massimo Burzi (M7), Franco Corsini (M8), Annalisa Fontanelli (Women 1)

I CAMPIONI TOSCANI: Marco Carozzo (Elite), Alessio Trabalza (Under 23), Filippo Cecchi (Juniores); Tommaso Ferri (Allievi 1° anno), Ludovico Crescioli (Allievi 2° anno), Tommaso Alberti (Esordienti 2° anno), Silvia Felloni (Donne Elite); Lara Scarselli (Donne Junior); Giorgia Giannotti (Allieva 1° anno), Letizia Barra (Esordiente).

PER GLI AMATORI: Mirko Marini (M2), Mirco Balducci (M3), Fabrizio Ferruzzi (M5), Giampaolo Giannini (M6), Massimo Burzi (M7), Franco Corsini (M8), Annalisa Fontanelli (Women 1).

Antonio Mannori - FCI Toscana

 

 

GRANFONDO MICHELE SCARPONI

Manca davvero poco alla chiusura della quota di appena 30 euro che darà diritto a partecipare alla 2ª Granfondo Michele Scarponi del 14 aprile a Filottrano, che nel 2019 farà parte del calendario del Prestigio della rivista Cicloturismo come prova alternativa alla Nove Colli.

La quota scadrà alle 23.59 del 31 dicembre (clicca qui). Un ottimo modo, quello di iscriversi alla granfondo, per salutare il 2018.

Le quote successive saranno, sempre online, di 35 euro dal 1° gennaio al 28 febbraio, di 40 euro dal 1° marzo al 30 marzo e di 50 euro dal 1° aprile al 12 aprile. In loco il 13 e il 14 aprile la quota sarà sempre di 50 euro. A tutti gli iscritti come gadget andrà un bellissimo paio di pantaloncini tecnici.

Tre i percorsi: quelli agonistici di 135 chilometri (dislivello di 3000 metri) e di 90 chilometri (1900 metri di dislivello) e il tracciato non competitivo di 70 chilometri (1000 metri di dislivello), che darà a tutti la possibilità di pedalare.

Ulteriori dettagli sul sito ufficiale della granfondoSi ricorda anche la pagina Facebook.

 

 

 

TROFEO LOABIKERS

Ancora pochi giorni per potere approfittare della quota scontata per abbonarsi al Trofeo Loabikers, la kermess ligure che mette in calendario tutte le prove organizzate dal GS Loabikers di Loano (Sv).

Cinque granfondo liguri ad un costo veramente competitivo. Invece di spendere 150 euro iscrivendosi ad ogni singola gara, sarà possibile abbonarsi a tutte le cinque prove per soli 120 euro entro fine dicembre. Dal 1° gennaio, la quota sarà di 125 euro fino allo scadere della campagna abbonamenti, fissato il 3 febbraio.

CALENDARIO

10.02 – Gran Fondo Città di Loano – Loano (Sv)

03.03 – Gran Fondo Savona – Savona

17.03 – Gran Diano Marina – Diano Marina (Im)

16.06 – Gran Fondo Alpi Liguri – Carcare (Sv)

29.09 – Gran Fondo On Energy – Loano (Sv)

QUOTE ABBONAMENTO

La somma delle singole quote delle sei gare è di 150 euro, ma con l'abbonamento si potrà risparmiare.

La quota di abbonamento varierà secondo il periodo di iscrizione:

entro il 31/12: 120 euro

entro il 3/02/19: 125 euro

La scadenza delle iscrizioni è fissata per il 3 febbraio 2019.

Tutte le informazioni sul sito Loabikers o sul sito del circuito

Segui il Trofeo Loabikers su Facebook

 

 

 

COPPA PIEMONTE CICLOCROSS

Sesta prova di Coppa Piemonte di Ciclocross a Le Manie, località del comune di Finale Ligure, in provincia di Savona. Nella gara Open maschile vittoria per Marco Pavan (Giai Team) davanti a Marco ColomboDenny Lupato, mentre tra le Donne si è imposta la toscana Alessia Bulleri (Merida Italia Team) che ha superato le bergamasche Katia MoroNicoletta Bresciani (Foto di Fabiano Ghilardi).

Tra gli Juniores successo dell’azzurro Samuele Leone (Merida Italia Team) e della sua compagna di squadra Letizia Marzani tra le Donne Junior. Nella gara Allievi vittoria di Matteo Siffredi (Rusty Bike) tra i ragazzi del secondo anno e di Emanuele Tirasso tra i primo anno. Successi anche per l’esordiente Asia Rabbia e l’allieva Martina Sanfilippo del Gs Cicli Fiorin.

 

 

TEAM WILIER BREGANZE

Si è rivelato arduo come pronosticato il 45° Trofeo Cartoveneta di Scorzè (Ve),  la  manifestazione di ciclocross che conta il maggior numero di edizioni di tutta Italia. Ad un circuito molto impegnativo, con un terreno molto insidioso, si è aggiunto anche un livello molto alto di atlete al via, dato il prestigio della prova.
Fin dallo start la selezione è naturale e, dopo poco, la classifica finale appare già ben definita.
Le nostre atlete più giovani concludono positivamente una prova non propriamente adatta alle loro caratteristiche:  Veronica Grisotto, Anna Cecconello ed Esther Luna Gazzola chiudono infatti rispettivamente quinta, sesta e settima.

Il prossimo appuntamento sarà invece sabato 5 Gennaio al 1° Trofeo Città di Bibione (Ve). La gara, penultima tappa del Trofeo Triveneto, presenta un circuito di 2,7 chilometri prevalentemente pianeggiante, con un caratteristico tratto di sabbia di ben 500 metri.

 

 

 

PITTI SHOES - CICLI TADDEI

Anche la Pitti Shoes Cicli Taddei del presidente Alessandro Testai e del vice nonché team manager Massimiliano Mori hanno ufficializzato il team juniores per il 2019 . Saranno 11 i corridori a disposizione di Antonio Politano e Primo Mori che la squadra di Fucecchio avra' in organico, oltre ai riconfermati Giosue' Crescioli,  Matteo Bernacchioni,  Niccolò Ciafardini, Matteo Moroni e Andrea Seghetti arrivano Gabriele Del Corso dal Team Valdinievole, Dario Bartolucci dalla Certaldese, Leonardo Paolieri dalla Pistoiese, Francesco Franchini , Francesco Chiavacci e Filippo Morelli dall'Empolese Birindelli.

Una squadra ben amalgamata che vede sei ragazzi del secondo anno e cinque giovani provenienti dalla categoria allievi pronti a dar battaglia e crescere sotto la guida del ds Politano.

Per quanto riguarda i partner commerciali  i main sponsor saranno' come per le passate stagioni la Pitti Shoes della famiglia Ferri e la Cicli Taddei di Stefano Taddei che fornisce le splendide bici specialized , oltre a Guidoni Parchi e Giardini, la Conceria Cilp oltre ad altri amici e collaboratori, inoltre per sostenere e sviluppare un buon programma 2019 si è aggiunta la Vibert Italia di Maresco Scardigli che dopo anni di militanza nella categoria Elite/under23 torna nella categoria juniores.

Adesso i ragazzi di Politano e Mori sono in piena preparazione invernale con sedute specifiche personalizzate in base alle caratteristiche di ogni singolo atleta in attesa del primo ritiro collegiale e delle prime uscite in bici.