Ven05242019

Aggiornamento:10:34:13

Back Archivio Pista FCI e Comune di Roma insieme per periferie più sicure e a misura di bici

FCI e Comune di Roma insieme per periferie più sicure e a misura di bici

 

 

La Federazione Ciclistica Italiana insieme all’Agenzia per la Mobilità del Comune di Roma si impegna per una città migliore, più pulita, sicura e a misura di bicicletta e lo fa, come è suo stile, partendo dall’educazione nelle scuole. Firmato oggi, presso gli uffici dei Servizi per la Mobilità di Roma, l’Accordo Quadro per la realizzazione dei “Giochi in Cortile”, modulo formativo che rientra nell’ambito del progetto De.Si.Re. (Decoro, Sicurezza e Resilienza) “La città che vorrei”,ideato da Roma Servizi Mobilità e che fa parte di un Programma di Intervento Straordinario per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie.

Il progetto, nella sua parte formativa legata alla sicurezza stradale, vede il coinvolgimento, oltre che della F.C.I., anche di ACI Roma, ANAI e della Polizia di Roma Capitale, nonché di esperti nell’ambito sociologico e coinvolge già 14 Istituti Scolastici collocati nelle periferie di Roma ed oltre 4.300 alunni di oltre 200 classi delle scuole primarie.

“La Federazione è sempre disponibile a mettere a disposizione le proprie competenze per favorire un uso maggiore della bicicletta" le parole del Presidente Renato Di Rocco al momento della firma dell'accordo. E ancora: "Lo facciamo con gioia, soprattutto se questa formazione riguarda i bambini, che vedono nella bicicletta uno dei giochi più desiderati e il primo mezzo di autonomia. Sono loro il futuro del nostro Paese; contribuire alla loro formazione e alla loro crescita è per noi motivo di grande orgoglio, soprattutto quando alla base c'è un prodotto da cui traspare competenza e professionalità. Sappiamo che le bicicletta può migliorare la vita delle nostre città e delle periferie, per questo abbiamo aderito con entusiasmo all’iniziativa dell’Agenzia per la Mobilità del Comune di Roma: se c'è qualcuno che vuole cambiare in meglio il mondo noi siamo dalla sua parte e ci mettiamo in gioco”.

"La formazione rivolta ai bambini delle scuole elementari è, assieme a infrastrutture costruite bene, il pilastro della sicurezza" le parole del Presidente ed Amministratore Delegato di Roma Servizi per la Mobilità Stefano Brinchi. Che aggiunge: "Tra i nostri compiti c'è anche quello di progettare opere che servono proprio a ridurre i rischi sulla strada. Ma sappiamo bene che anche un semaforo ben concepito e funzionante o una carreggiata della giusta larghezza servono a poco se nelle persone non c'è un'adeguata dose di buon senso ed educazione alla prevenzione dei rischi. Ecco perché consideriamo la formazione dei più piccoli l'ideale fondamentale complemento del lavoro che ogni giorno siamo chiamati a svolgere per Roma. Siamo onorati di avere al nostro fianco la Federazione ciclistica che ci consentirà di avere a disposizione più risorse e strumenti per un'azione educativa ancora più efficace".

L’intervento della FCI, denominato “Giochi in cortile”, segue altri 3 moduli teorici realizzati in aula da ACI, ANAI, con la collaborazione della Polizia Municipale. Lo staff tecnico, coordinato da Fausto Scotti, sarà presente in tutti e 14 gli Istituti Scolastici, fino al prossimo 16 maggio, per un totale di 106 giornate di attività: si parte oggi, lunedì 18 febbraio, con le prime lezioni pratiche presso, l'IC Via Poseidone - Plesso "Chico Mendez" e l'IC Fratelli Cervi - Plesso "Ponte Galeria", dove in quest’ultimo plesso è previsto un intervento congiunto tra la Fci e l’11° gruppo Marconi della Polizia Municipale di Roma Capitale. Roma Servizi Mobilità metterà a disposizione tutto il materiale necessario per l’attività teorico pratica sulla conoscenza e la manutenzione della bicicletta.