Back Archivio Pista Nuovo direttivo per il comitato FCI Lazio, a Maurizio Brilli la presidenza

Nuovo direttivo per il comitato FCI Lazio, a Maurizio Brilli la presidenza

 

 

Domenica elettiva per i team laziali a Roma presso l’Istituto Salesiano Gerini in occasione dell’Assemblea Ordinaria Elettiva delle società  affiliate alla Federazione Ciclistica Italiana. Il Lazio era senza presidente dal 31 Dicembre 2019, giorno della scomparsa di Antonio Zanon . A reggere le sorti del Comitato regionale, in quest’anno trascorso, è stato il vice presidente vicario Mauro Tanfi che in apertura di assemblea ha ringraziato quanti lo hanno aiutato durante tutto il quadriennio. Mauro Tanfi era anche candidato alla presidenza  assieme a Maurizio Brilli, in passato segretario dello stesso Comitato. Le urne hanno visto uscire vincitori tutti i componenti della cordata Brilli con Tony Vernile  e Pierangelo Brinchi Vicepresidenti e Alfio Sciuto , Massimo Mazzetta , Guido Riccardelli e Fabio Rossetti consiglieri. Il nuovo consiglio direttivo del CR Lazio è espressione di tutte le province laziali e su questo tema il neo presidente Maurizio Brilli ha fondato la sua linea programmatica.  A presenziare all’evento sono intervenuti Renato Di Rocco,  Daniela Isetti , e Riccardo Viola ,  presidente regionale del CONI .  Ha presieduto  l'assemblea  Elena De Maio con il vice presidente Federico Campoli, consigliere nazionale FCI, e  Roberto Soave con funzione di Segretario. Gli scrutatori sono stati Luca Adipietro,Gianluca Badiali e Gino Marcantonio. La commissione verifica poteri  era composta da Luigi Patrizi, Carmela Borsini e Gianni Mazzanti. Il risultato delle votazioni ha visto  Maurizio Brilli cogliere 89 voti mentre per Tanfi i voti sono stati 51 .  Per la vicepresidenza 87 voti raccolti da Tony Vernile, 85 da Brinchi e 51 da Fioroni. Fra i consiglieri 74 voti per Alfio Sciuto , 69 per  Massimo Mazzetta e Fabio Rossetti  e 64 per Guido Riccardelli. Primo dei non eletti con 30 voti Ermenegildo Pagliaroli seguito da Ennio Berardi con 38 e Moreno Gentili con 24. A conclusione dei lavori Maurizio Brilli ha ringraziato in primis tutte le persone che hanno lavorato all’allestimento e allo svolgimento dell’assemblea e poi tutti i suoi sostenitori che in questi mesi precedenti all’elezione lo hanno affiancato nella costruzione del successo elettorale. Ha dichiarato inoltre che sarà disponibile ad una dialogo apertissimo con tutte le forze del ciclismo regionale per riprendere nel più breve tempo possibile la piena attività frenata dall’emergenza Covid.