Gio04152021

Aggiornamento:11:45:16

Back Archivio Pista News brevi da ciclismo su strada 27 febbraio 2021

News brevi da ciclismo su strada 27 febbraio 2021

 

 

VINI ZABU' - KUURNE BRUXELLES KUURNE

197 km, 12 muri, un vincitore. La stagione della Vini Zabù inizia dal Belgio e più precisamente da Kuurne dove domani avrà luogo la Kuurne – Bruxelles – Kuurne a segnare l’avvio di una stagione anomala, condizionata dalla cancellazione di alcune corse che hanno ritardato il tanto agognato debutto. A vestire i gradi di capitano in questa classica di grande tradizione che vede un finale aperto anche agli uomini veloci ci sarà Jakub Mareczko, tornato nel gruppo sportivo che lo aveva lanciato nel 2015 e apprezzato in ottima forma nel ritiro di Montecatini Terme. Fondamentali a servizio di “Kuba” saranno l’esperienza di Marco Frapporti e Kamil Gradek mentre il giovane Joab Schneiter e il comasco Davide Orrico faranno il loro debutto tra i professionisti. Chiudono la selezione Simone Bevilacqua ed Etienne Van Empel, due corridori che abbiamo apprezzato al Giro d’Italia e che non mancheranno nel dare il loro contributo. A dirigere il team Vini Zabù ci sarà Francesco Frassi che presenta così l’impegno che attende i suoi corridori: “E’ una bellissima gara, una classica storica del Nord quindi sarà entusiasmante essere alla partenza seppur non sarà facile fare risultato vista la presenza di quasi tutte le squadre World Tour. Vogliamo capire il nostro livello di condizione anche se abbiamo lavorato molto bene nel ritiro appena concluso, segnale che i ragazzi hanno lavorato bene durante l’inverno quindi siamo ottimisti. Cercheremo di metterci in luce cercando le fughe ma allo stesso tempo lavoreremo in ottica futura attorno a Mareczko per capire i movimenti da fare con un capitano come lui mettendolo in condizione di dare il meglio di sè fin da subito”.

 

 

TEAM GAUSS

Alla soglia del debutto stagionale del Team Gauss di patron Luigi Castelli, tutto sembrerebbe pronto anche per questa nuova stagione 2021, partita un po’ in sordina per il difficile contesto ancora in corso. Saranno ben dodici le atlete che vestiranno i colori della formazione nero-verde guidata dall’esperta diesse Julia Martisova: debuttano al primo anno Serena Torres e Francesca Riva dalla SC Cesano Maderno, Irene Oneda e Carlotta Fantini dalla GS Cycling Fiorin e Stella Spadini dalla GS Luc Bovolone. Confermate sono invece al secondo anno Sara Fiorin, Fanny Bonini e Giorgia Marabissi, alle quali si uniscono le new entry Beatrice Caudera dalla Academy Woman Cycling e Isabelle Fantini dalla VO2 Team Pink. Al terzo anno di categoria, nonché al primo anno tra le elite, troviamo infine le nostre esperte Milena Del Sarto e Marta Serlonghi. Commenta il diesse: “Siamo contenti di questa nuova formazione per il 2021. Il gruppo è ben affiatato e le ragazze si sono tutte sapute distinguere per la loro voglia di fare e di mettersi in gioco. Ci siamo impegnati durante tutta la preparazione invernale, nei limiti di quanto ci era concesso, per creare sin da subito un gruppo di lavoro unito per raggiungere degli obiettivi comuni: grazie al nostro preparatore Stefano Cescon abbiamo affrontato delle interessanti sessioni di allenamento a corpo libero che abbiamo continuato proprio sino a questi giorni, e quando ci è stato possibile, nel rispetto delle normative vigenti e dei protocolli in atto, abbiamo anche avuto modo di riunirci con qualche collegiale tutte assieme in bici.” Continua poi: “Sin da subito ci siamo resi conti degli ampi margini di miglioramento che possiamo avere, pur partendo già da una buona base. Abbiamo la voglia e il desiderio di riconfermarci come l’anno scorso nelle prove più impegnative con Fanny Bonini, che grazie ad un importante lavoro di squadra è riuscita ad andare a raccogliere grandi risultati. Abbiamo anche delle buone atlete con caratteristiche da passiste e veloci, completando così una rosa interessante per questa nuova stagione. Mi auguro quindi che l’esperienza di Milena Del Sarto, di Marta Serlonghi e di tutte le ragazze al secondo anno possa accompagnare al meglio le nostre nuove atlete più giovani, in vista di una stagione che possa essere costellata di nuove grandi soddisfazioni.” Conclude infine: “Ringrazio quindi tutto il Team Gauss per la fiducia che mi è stata rinnovata e per permetterci sempre di coltivare al meglio questa nostra grande passione. Ringrazio il mio staff e tutti gli sponsor, che ci permettono di svolgere al meglio la nostra attività, senza mai farci mancare nulla.”

 

 

VO2 TEAM PINK  - DONNE ESORDIENTI

Quattro atlete al primo anno e una al secondo, con la stessa proporzione rispettivamente tra nuove e confermate dalla stagione 2020 nelle “panterine”. Sono questi i numeri della formazione 2021 Donne Esordienti, quest’anno (al pari delle Allieve) targata Ciclismo Giovanile VO2 Team Pink, nuova società presieduta da Massimo Arnesano che concentra l’attività sul vivaio, mentre il sodalizio (VO2 Team Pink) del presidente Gian Luca Andrina convoglia gli sforzi nelle formazioni Donne Juniores e, per la prima volta, Donne Elite. La squadra più “verde” di questo nuovo binomio (vista la stretta sinergia tra le due realtà) sarà composta dalla parmense Sarah Sandei, classe 2007 e confermata per il suo secondo anno in categoria, mentre tutti nuovi sono i volti della leva 2008 che affronteranno per la prima volta il “pianeta-Donne Esordienti”. Da Magherno (Pavia) arrivano le gemelle Michela e Paola Zucca, provenienti dallo Sport Frog Senna dell’ex professionista Ivan Cerioli. La parmigiana Asia Baistrocchi, invece, è reduce dall’avventura nei Giovanissimi con il Team La Verde, mentre Giulia Casubolo (reggiana di Quattro Castella) proviene dalla Cooperatori. Lo staff tecnico è quello delle Allieve del Ciclismo Giovanile VO2 Team Pink ed è composto dai direttori sportivi Vincenzo Alongi e Gianluca Bergamaschi e dal collaboratore tecnico Mario Ferrari. L’esordio è stimato per il 5 aprile, in attesa dell’ufficializzazione delle corse in calendario. LE DICHIARAZIONI – “E’ bello – le parole del presidente Massimo Arnesano – vedere la grinta di queste piccole atlete, che si impegnano al massimo e hanno una volontà di ferro anche per reggere il passo delle Allieve in allenamento. Sono ben seguite dai nostri direttori sportivi e ci sono buone premesse per quello che per loro rappresenta il primo gradino della crescita agonistica”. “Con quattro atlete al primo anno in categoria – osserva il direttore sportivo Vincenzo Alongi – può essere definita una stagione di transizione, ma ho visto buone attitudini e le nostre ragazzine sono già competitive”. Quindi dà il la alle presentazioni, partendo da Sarah Sandei, unica del secondo anno, e proseguendo con Asia Baistrocchi, altra atleta della provincia di Parma in terra piacentina. “Sarah ha avuto una crescita fisica notevole e ha un bel passo per la categoria; Asia arriva dalla mountain bike e sta prendendo velocemente le misure alla strada. E’ stata una bella scoperta e sta impressionando favorevolmente”. La terza emiliana è la reggiana Giulia Casubolo, che il collaboratore tecnico Mario Ferrari conosce bene in casa-Cooperatori. “Ha iniziato nel fuoristrada – spiega Ferrari – poi è passata alla Cooperatori per un’attività più a 360 gradi e ho avuto modo di seguirla. Pur senza esperienza su strada, nella scorsa stagione ha partecipato a 7-8 gare nei Giovanissimi ed è stata in lizza fino alla fine per la vittoria finale nel circuito territoriale. Ha deciso di proseguire l’avventura nella strada e le abbiamo proposto di approdare nella nostra società. Ha una passione viscerale per la bicicletta”. Infine, Gianluca Bergamaschi presenta le gemelle Michela e Paola Zucca. “Sono state impostate molto bene a Senna da Ivan Cerioli; Paola arriva dal fuoristrada, Michela ha già “assaggiato” anche la strada ed entrambe hanno ottime basi per migliorare”.

 

 

 

ALE' BTC OMLOOP HET NIEUWSBLAD

Positivo debutto stagionale in Belgio per le ragazze del team Alé BTC Ljubljana che oggi si sono ben comportate alla Omloop Het Nieuwsblad WE (1.Pro) che si è corsa da Gand a Ninove con il primo assaggio di pietre e muri delle Fiandre. A vincere la corsa è stata la campionessa del mondo Anna Van der Breggen, con uno splendido assolo, a 23 secondi il gruppetto inseguitore che si è giocato la volata per il secondo posto. Sesta si è classificata l’italiana Marta Bastianelli. Quattordicesima la sua compagna svizzera Marlen Reusser, apparsa in grande condizione e molto generosa durante tutta la gara. La squadra diretta dal team manager Fortunato Lacquaniti, oltre che Bastianelli e Reusser, schierava anche Mavi Garcia, Eugenia Bujak, Laura Tomasi e Maaike Boogaard tutte protagoniste di un’ottima e confortante prestazione al debutto. Questo il commento del team manager Fortunato Lacquaniti: “Nel complesso sono molto soddisfatto di come si sono comportate tutte le ragazze e di come la squadra ha lavorato. Sono rimaste tutte davanti fino a quando poi si è decisa la corsa e abbiamo visto che la nostra condizione generale è a un buon livello. Per alcune delle nostre ragazze era anche la prima volta qui in Belgio, quindi, non posso che essere soddisfatto. Ho visto Marlen Reusser in grande condizione, ha fatto un grande lavoro anche per Marta e la Bastianelli ha fatto il suo in volata ed è arrivata nel gruppetto delle migliori subito dietro la vincitrice. Dobbiamo sicuramente crescere di condizione, ma siamo già ad un buon livello. Oggi era un confronto importante perché avevamo di fronte tutte le migliori del mondo. Quando si parte con la nuova stagione, non si sa mai rispetto alle avversarie come si è messi, ma le indicazioni avute al debutto ci lasciano sicuramente fiduciosi per il futuro”. La squadra italiana tornerà in gara martedì 2 marzo a Le Samyn des Dames (1.1) che si correrà da Quaregnon a Dour e alla partenza si schiereranno: Marlen Reusser, Mavi Garcia, Eugenia Bujak, Laura Tomasi, Maaike Boogaard, Anna Trevisi e Sophie Wright.

 

 

LA CERATIZIT WNT GROUP SCEGLIE FSA E VISION

Il team Ceratizit – WNT Pro Cycling ha scelto i componenti FSA e Vision per la stagione agonistica 2021. Full Speed ​​Ahead e Vision credono nella costante crescita del ciclismo femminile: «Il nostro investimento in questo sport rappresenta un punto di svolta per la crescita dei nostri marchi. - ha affermato Claudio Marra, vicepresidente FSA e global marketing manager -. Inoltre, teniamo in grande considerazione i suggerimenti degli atleti professionisti che corrono nelle gare più importanti del calendario UCI al fine di aumentare la visibilità e l’efficienza dei nostri prodotti e lo stesso vogliamo fare anche in campo femminile». Il team Ceratizit – WNT Pro Cycling ha sede a Kempten, in Germania, e in questa stagione allinea 14 atlete di 9 nazionalità diverse. Tra loro la pluricampionessa mondiale ed europea Kirsten Wild, la tedesca Lisa Brennauer, anche lei quattro volte campionessa del mondo, e la scalatrice italiana Erica Magnaldi. «La partnership con FSA e Vision per il 2021 è una collaborazione strategica del nostro partner a lungo termine Orbea - ha affermato Dirk Baldinger, CERATIZIT –WNT Pro Cycling Sports Director -. Siamo entusiasti di lavorare al fianco di FSA e Vision, per tutta la stagione utilizzeremo il powerbox FSA Powerbox, uno strumento fondamentale che aiuterà le atlete a tenere traccia dei propri dati direttamente durante l'allenamento per essere sempre più competitive il giorno della gara. Utilizzeremo anche le ruote Vision Metron SL Disc realizzate a mano, i cui vantaggi sono la leggerezza e l'aerodinamica, oltre al cerchio in carbonio. Una ruota che sarà fondamentale per le nostre velociste e scalatrici». In questa stagione FULL SPEED AHEAD fornisce al team il suo misuratore di potenza Powerbox in carbonio top di gamma, mentre le ruote VISION scelte sono le con Metron 40 SL Disc e Metron 55 SL Discwheels per le gare su strada, le Metron 81 SL e la Metron Disc per le cronometro.