Ven05242024

Aggiornamento:12:12:22

Back Archivio Pista News brevi da ciclismo su strada e fuoristrada 12 marzo 2021

News brevi da ciclismo su strada e fuoristrada 12 marzo 2021

Immagine

 

 

VINI ZABU' - ISTRIAN SPRING TROPHY

Giornata nera per la Vini Zabù che nella 1^ tappa dell'Istrian Spring Trophy deve salutare il giovane Veljko Stojnic, caduto nei primi km di una giornata condizionata dalla pioggia e subito trasportato all'Ospedale di Porec. Il corridore serbo si è sottoposto ai raggi dove è stata riscontrata la frattura composta del femore che lo costringerà a dover rimanere in stato di assoluto riposo per un lungo periodo. Anche la frazione non è stata facile per gli uomini diretti da Francesco Frassi e Luca Scinto, costretti ad inseguire quasi da soli la fuga di sette corridori che a 50 km dall'arrivo contavano su un rassicurante margine di 5'00" sul gruppo. Il plotone, spezzatosi dopo una maxi caduta a meno di 2000 metri dal traguardo, riusciva a riassorbire i battistrada solo sotto lo striscione dell'ultimo km. In una volata anarchica, Jakub Mareczko rimaneva inizialmente chiuso e la sua rimonta si fermava al 4° posto con la tappa e di conseguenza la nuova maglia di leader a Filippo Fortin.

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 2 persone, persone in piedi, bicicletta e attività all'aperto

 

ORVIETO WINE MARATHON

Parla straniero l’edizione 2021 della Orvieto Wine Marathon di Mountain Bike con tre nomi di alto prestigio sul podio. Dopo 46 chilometri durissimi di un percorso tecnico con 1600 metri di dislivello e con oltre 700 iscritti per una manifestazione di altissimo livello a Ciconia di Orvieto, a tagliare per primo il traguardo è il belga 25enne Wout Alleman della DMT Team che chiude con il tempo di 1h56’ e 59’’ precedendo sul traguardo di appena 10 secondi il colombiano Campione del Mondo della specialità Leon Hector Paez. Il terzo posto spetta ad un altro atleta della DMT, il tedesco Vinzet Dorm arrivato con un minuto di ritardo. I tre hanno fatto subito il vuoto sin dalle prime battute della corsa. Hanno viaggiato di comune accordo staccando il gruppetto degli inseguitori capeggiato dal portoghese Campione Europeo Tiago Ferreira anche lui della DMT e i big italiani come Johnny Cattaneo, Daniele Mensi, Enrico Loss e Francesco Casagrande. Tutto si decide nell’ultimo tratto in discesa che porta al traguardo di Ciconia con il belga che dimostra più tecnica imponendosi in solitaria. Una manifestazione di altissimo livello inserita dei due circuiti della Jeko Umbria Marathon e della Umbria Tuscany MTB, prima tappa di una stagione ancora contraddistinta dal virus, dai DPCM, dalle mille precauzioni che devono essere adottate per gareggiare in assoluta sicurezza. E’ la prova la Orvieto Wine Marathon l’ha superata brillantemente trasferendo partenza e operazioni preliminari nella zona artigianale di Ciconia, evitando il contatto con pubblico e curiosi, blindando le vie di accesso e riservando la zona ad uso esclusivo della gara. Un lavoro certosino da parte della Eurobici di Orvieto che ha avuto la collaborazione e lo stimolo da parte dell’Amministrazione Comunale e dell’intero Comitato regionale della Federciclismo. Manca da ricordare la vittoria in campo femminile di Elena Gaddoni della Cicli Taddei che precede la fortissima atleta ternana Sara Mazzorana della Bike Terapy e la Toscana Silvia Scipioni anche della della Cicli Taddei. Nella categoria dei più giovani straordinario successo in casa dell’orvietano Riccardo Ricci che corre da Junior con il Team Fortebraccio.

 

NAZIONALE ITALIANA FEMMINILE PISTA MONTICHIARI

Sono state convocate dal Coordinatore Squadre Nazionali Davide Cassani, su indicazione del Commissario Tecnico Edoardo Salvoldi per un allenamento a Montichiari venerdì 12 marzo le seguenti atlete: Alzini Martina Valcar - Travel & Service Bacchettini Rebecca Asd U.C.Foligno Balsamo Elisa G.S. Fiamme Oro Barbieri Rachele G.S. Fiamme Oro Bolognesi Gaia Ciclismo Insieme Confalonieri Maria Giulia G.S. Fiamme Oro Consonni Chiara Valcar - Travel & Service Fidanza Martina G.S. Fiamme Oro Fiorin Sara G.S. Cicli Fiorin Cycling Team Asd Guazzini Vittoria G.S. Fiamme Oro Paccalini Alessia Vallerbike Paternoster Letizia G.S. Fiamme Azzurre Le atlete saranno dirette dal Commissario Tecnico Edoardo Salvoldi che si avvarrà della collaborazione tecnica di Pierangelo Cristini e Paolo Sangalli.

 

NAZIONALE ITALIANA TRIAL

Sono stati convocati dal Coordinatore Squadre Nazionali Davide Cassani, su indicazione del Commissario Tecnico Angelo Rocchetti, per uno stage il 13 e 14 marzo i seguenti atleti: Ambrosini Lorenzo Caravaggio Offroad Bani Diego Caravaggio Offroad Castelnuovo Lorenzo Bmt Valsassina Motobase Mbros Scott Magnolio David Bmt Valsassina Motobase Mbros Scott Maroni Pietro Bmt Valsassina Motobase Mbros Scott Perolfi Alessandro M.C. Lazzate Asd Sez.Biketrial Ravarelli Stefano M.C. Lazzate Asd Sez.Biketrial Sangiovanni Marco Caravaggio Offroad Tenchio Andrea Bmt Valsassina Motobase Mbros Scott Vindrola Nicolò Asd Condor Team La Squadra sarà diretta dal CT Angelo Rocchetti.

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante una o più persone, bicicletta e attività all'aperto

 

BEPINK

L’inizio di stagione di BePink prosegue con la prima trasferta fuori dai confini nazionali. La formazione lombarda dopo il debutto ligure e il recente doppio impegno toscano - alla Strade Bianche (WWT) e al Trofeo “Oro in Euro” - raggiungerà il Belgio per partecipare, domenica 14 marzo, al Gp Oetingen. Alla gara di categoria 1.2 UCI, che si svolgerà su un circuito vallonato di complessivi 117,5 km, attaccheranno il numero sulla schiena Silvia Zanardi, Silvia Valsecchi, Nadia Quagliotto, Matilde Vitillo, Michaela Drummond, Nora Jenčušová e Camilla Alessio. In questa corsa, inoltre, BePink sfoggerà per la prima volta anche all’estero la nuova divisa da gara firmata da ReArtù. ReArtù, azienda specializzata in abbigliamento sportivo personalizzato, quest’anno infatti “veste” le ragazze del team lombardo, accompagnandole nelle tante sfide che verranno affrontate da qui a fine 2021 con il proprio stile inconfondibile e i suoi prodotti di altissima qualità. Le creazioni di ReArtù sono il frutto di una lavorazione artigianale e della grande passione per lo sport, uniti all’utilizzo delle migliori tecnologie e dei macchinari più moderni; cosa, questa, che permette all’azienda italiana di realizzare divise sportive altamente performanti, resistenti, comode e dal design attuale. “Siamo felice e onorati di avere al nostro fianco un’azienda come ReArtù, un marchio prestigioso nel settore dell’abbigliamento sportivo,” ha detto il Team Manager Walter Zini. “Come sempre, a contraddistinguerci anche nella presente annata sono i nostri colori-simbolo, il magenta e il blu, ma declinati in modo innovativo e moderno. Siamo orgogliosi di aver iniziato il 2021 con una ‘nuova pelle’ e ansiosi di poter sfoggiare questo bellissimo look nei tanti appuntamenti che affronteremo da qui a fine anno”. “Da sempre vicini al mondo del ciclismo femminile, è motivo di vero orgoglio la nostra collaborazione con il Team BePink, punta di diamante del ciclismo italiano professionistico. Per questa occasione, abbiamo reso il logo di squadra protagonista indiscusso del design scelto ed ideato con l'impegno e la passione che da sempre contraddistinguono ogni nostra creazione. Quindi, quale migliore occasione per presentare la divisa all’estero, su un palcoscenico importante come il Gp Oetingen!” ha commentato Paolo Castellucci, CEO di ReArtù.

 

ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR

E' una doppia sfida tra Toscana e Piemonte quella che attende domenica la Zalf Euromobil Désirée Fior. La formazione dei patron Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior che anche a Lucca, domenica scorsa, aveva centrato un doppio podio con Stefano Gandin (secondo) e Federico Guzzo (terzo), si appresta dunque a vivere un altro intenso fine settimana di gare. Le maglie bianco-rosso-verdi saranno in gara a Fubine Monferrato (Al) e sul circuito di Cantagrillo (Pt): strade di grande tradizione e di passione per il ciclismo che chiameranno all'appello i ragazzi diretti da Mauro Busato, Ilario Contessa e Gianni Faresin. "Queste prime settimane di gare per noi sono state un buon rodaggio e domenica avremo un'altra bella occasione per trovare la brillantezza giusta in vista degli ormai prossimi appuntamenti di grande prestigio che ci attendono" ha osservato il ds Gianni Faresin anticipando lo storico debutto della Zalf Euromobil Désirée Fior in una gara del calendario professionistico italiano che si celebrerà domenica 21 marzo nella "Per sempre Alfredo", gara UCI 1.1, che si correrà con partenza da Firenze e arrivo a Sesto Fiorentino.

 

TEAM BELTRAMI TSA TRE COLLI

Dopo aver gareggiato tra i professionisti a Laigueglia e Larciano, il Team Beltrami TSA – Tre Colli in questo weekend sarà di scena in due competizioni per Dilettanti (Elite e Under 23). Entrambe nella giornata di domenica, quando la squadra del team manager Stefano Chiari si dividerà in due, fra Piemonte e Toscana. In Piemonte, a Fubine (Alessandria), va in scena il 2° Trofeo Fubine porta del Monferrato, gara di 144 chilometri, con un circuito di 16 chilometri da ripetere nove volte. La partenza è fissata per le 13 e per il Team Beltrami TSA – Tre Colli saranno in gara Lorenzo Balestra, Federico Chiari, lo svizzero Nicolò De Lisi (al debutto stagionale su strada), Matteo Freddi, Nicolò Parisini e Thomas Pesenti. In Toscana invece si corre a Cantagrillo di Serravalle Pistoiese, nel 1° Trofeo Arcadia Calcestruzzi, gara di 100 chilometri su un circuito interamente pianeggiante di 3,3 km da ripetere 30 volte, con partenza fissata alle 14,30. Qui saranno al via in cinque: i toscani Giosuè Crescioli e Lorenzo Peschi, con Luca Cretti, Davide De Pretto e Andrea Piras, il quale sarà alla prima gara stagionale. “Dopo aver ben figurato a Laigueglia e Larciano, ci attendono due appuntamenti con Elite e Under 23 – le parole del tm Stefano Chiari -, due gare in contemporanea nelle quali andremo a caccia di buoni risultati. La squadra sta crescendo in maniera piuttosto omogenea e questo è un aspetto importante, dobbiamo continuare così. Fra una settimana ci attendono poi nuovi e prestigiosi impegni tra i professionisti, ma ora dobbiamo pensare a queste gare e cercare di ottenere il meglio da esse”.

 

CYCLING TEAM FRIULI

In una settimana illuminata dalle ottime prestazioni nelle gare World Tour dei migliori talenti cresciuti tra le fila del Cycling Team Friuli, la formazione bianconera si prepara ad affrontare la propria seconda giornata di gare targata 2021. In programma c'è la lunga trasferta che porterà i ragazzi del presidente Roberto Bressan a gareggiare sul tracciato ondulato di Fubine Monferrato (Al): 144 i chilometri di gara in programma che si svilupperanno su un anello di 16 chilometri da ripetere 9 volte tra i paesi di Fubine, Fugazza, Altavilla e Franchini. Il tecnico Prof. Andrea Fusaz guiderà la spedizione friulana che punterà sulla ruota veloce Nicolò Buratti e sui passisti Andrea Aimonetto, Davide De Cassan, Martin Nessler, oltre che sugli esperti Gabriele Petrelli e Andrea Pietrobon, reduce dall’ottima prova in nazionale al GP Industria e Artigianato di Lanciano (Pt). “I ragazzi hanno lavorato al meglio in allenamento, seppure a causa della pandemia le gare in programma sono molto poche e il calendario cambia in continuazione con cancellazioni e rinvii. Questo non aiuta la programmazione: costringe i tecnici ad aggiornamenti continui e i ragazzi spesso subiscono degli stop e delle rotazioni non ottimali. Ci presentiamo in Piemonte con la determinazione giusta, per regalare ai nostri tifosi e sostenitori un momento di gioia, anche se dovranno tifare a distanza. Il tutto confidando che la situazione migliori per tutto il Paese e che consenta a noi sportivi di ritrovare un calendario stabile e delle gare con il consueto abbraccio del pubblico. Anche questa volta ci sentiamo di fare un grande plauso agli organizzatori che, pur tra molte difficoltà, riescono ad allestire manifestazioni di buon livello e che si disputano nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza del mondo ciclistico" ha commentato il ds Renzo Boscolo.

 

GALLINA ECOTEK COLOSIO

Una doppia sfida attende la Gallina Ecotek Colosio nel fine settimana. Due traguardi di spessore per i ragazzi di Cesare Turchetti e del direttore sportivo Simone Bertoletti, che in parallelo gareggeranno a Fubine, in Piemonte, e a Cantagrillo sulle strade della Toscana, domenica 14 marzo. Per il Trofeo Fubine Porta del Monteferrato (Alessandria), che prenderà il via alle ore 13 e avrà uno sviluppo complessivo di chilometri 144, la direzione tecnica del team bresciano ha selezionato i corridori Porta, Baroni, Bauce, Pegoraro, Motta e Calzoni, mentre per il Trofeo Arcadia Calcestruzzi nel Pistoiese (ore 14.30, km 100) la squadra sarà formata da Sali, Pongiluppi, Dalla Pola, Arioli, Gatti, Paladin e Berzi.