Lun05162022

Aggiornamento:07:41:02

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale, pista e fuoristrada 18 settembre 2021

News da ciclismo su strada, amatoriale, pista e fuoristrada 18 settembre 2021

Arcinazzo 3

 

 

TROFEO ALTIPIANI ADVENTURES PARK

La quarta prova del Meeting Regionale delle Società giovanili del Lazio si disputerà Domenica pomeriggio nella cornice della nota località turistica Altipiani di Arcinazzo, ai confini fra Ciociaria e Provincia di Roma. Saranno gli specialisti del Cross Country che si contenderanno il Trofeo Altipiani Adventures Park organizzato con la solita maestria dal Team Nereggi Coratti in collaborazione con la famiglia Paris. Appuntamento dunque alle 13 in via S.giovanni Bosco presso Adventures Park dove è stato allestito il tracciato di gara. Il via della gara alle 15.00 con le consuete sei batterie in cui è suddivisa la fascia Under 12. Spazio durante il pomeriggio anche per i PG ed MPG con una esibizione promozionale. La gara di Altipiani di Arcinazzo sarà anche la seconda prova del circuito XCO Baby Cross che è ripartito dopo qualche anno di stop e domenica scorsa ha tagliato il nastro della 19^ edizione in quel di Rocca di Papa. Domenica prossima l’attività giovanile laziale tornerà su strada con il GP Il Piratino in programma nel pomeriggio a Sezze per l’organizzazione della Marco Pantani Official Team di Andrea Campagnaro.

 

Locandina S

 

MTB XCP RACE S.DONATO

Il settore fuoristrada laziale prosegue con la sua densa stagione di eventi e Domenica prossima a S.Donato Val di Comino chiuderà con la 3^ MTB XCP Race S.Donato il circuito Terre Ciociare 2021. Sarà una giornata molto ricca poiché al termine delle premiazioni della gara ci sarà anche la consegna dei premi di classifica ai protagonisti del circuito che ha visto svolgersi in provincia di Frosinone cinque gare a Pico, Amaseno, Ceccano, Patrica e S. Donato Valcomino. Il percorso della gara di Domenica, in gran parte rivisto e modificato rispetto a quello delle passate edizioni è lungo circa 20 chilometri e verrà ripetuto due volte. All’inizio ci sarà un giro di lancio di circa 5 chilometri e poi inizierà la gara. Si affronterà un tracciato che presenta 1400 metri di dislivello all’80% sterrato con sentieri, vecchi tratturi, mulattiere, strade bianche e cementate. Si attraverseranno centri storici e ci saranno tratti di single track e sottobosco e qualche passaggio su asfalto. Oltre alla gara riservata ai Master ed agli agonisti ci sarà anche un percorso ridotto per i cicloturisti che potranno pedalare sia con Mountain bike che con bike gravel. Il ritrovo è in piazza Coletti alle 7.30 mentre la partenza verrà data alle 9.30 in piazza Cavour. Attesi al via oltre 100 biker che verranno a visitare una delle zone più suggestive della Ciociaria con angoli pittoreschi che sono conosciuti in tutta Italia. Entusiasta per questo ennesimo successo organizzativo in provincia il presidente del CP di Frosinone Roberto Soave che Domenica vestirà anche i panni dell’organizzatore supportato dall’amministrazione Comunale sandonatese che ogni anno patrocina questo importante evento.

 

 

GRANFONDO CAMPANIA

Fervono gli ultimi preparativi in vista della terza edizione della Granfondo Campania, la gara di ciclismo organizzata dall’associazione Black Panthers di Francesco Vitiello in programma domenica 19 settembre con partenza e arrivo da Vulcano Buono a Nola. E nelle ultime ore, con la chiusura delle iscrizioni, è emerso un dato estremamente significativo sull’attenzione che la gara ha assunto tra gli sportivi e i tanti appassionati delle due ruote: alla chiusura delle adesioni, infatti, sono state registrate complessivamente 275 adesioni. Un numero ben superiore alle aspettative della vigilia, visto che gli organizzatori avevano fissato un risultato ottimistico attorno alle 200-220 presenze. Domenica 19 settembre insomma si annuncia una grande festa dello sport, grazie in particolare ad un percorso altamente spettacolare che si snoderà su un tracciato lungo 105 km, che prevede l’attraversamento di 26 comuni: si parte dal Vulcano Buono di Nola alle ore 7.30 per poi transitare per San Felice a Cancello e Arienzo nel Casertano; Arpaia, Paolisi e Airola nel Beneventano; Rotondi, Cervinara e San Martino Valle Caudina nell’Avellinese; Pannarano ancora nel Sannio; Roccabascerana e Pietrastornina in Irpinia; Arpaise sempre nel Beneventano; Altavilla Irpina, Grottella, Capriglia Irpina, Summonte, Ospedaletto, Avellino, Mercogliano, Monteforte Irpino, Taurano e Lauro in Irpinia; per poi tornare nel Napoletano passando per Liveri, San Paolo Belsito e Nola fino al traguardo posto nella zona di Vulcano Buono, che i primi potrebbero tagliare attorno alle 10.30.

 

Trial Lazzate1

LA NAZIONALE PER LA COPPA DEL MONDO TRIAL

Sono stati convocati dal 15 al 20 settembre su indicazione del Commissario Tecnico Angelo Rocchetti con approvazione del Team Manager Squadre Nazionali Roberto Amadio, per partecipare alla Coppa del Mondo Trial in programma a Belfort (FRA) i sottoelencati atleti: Bonalda Marco Caravaggio Offroad Castelnuovo Lorenzo Bmt Valsassina Motobase Mbros Scott Crescenzi Diego Acido Lattico Mtb Passo Corese Asd Titli Simone Asd Condor Team La Squadra sarà diretta dal CT Angelo Rocchetti.

 

LA DUE GIORNI A LAJATICO PER JUNIORES

Sull’onda del successo delle due giornate con i professionisti a Pontedera e Peccioli, ecco un’altra “Due Giorni” questa volta giovanile riservata alla categoria juniores. Organizzata dalla società “Una Bici X Tutti” presieduta da Claudio De Angeli, e grazie al sostegno degli sponsor ed alla collaborazione garantita dal comune di Lajatico, si disputano due gare con 260 iscritti. In programma il Gran Premio Città di Lajatico-Memorial Mario Rifiuti che si aprirà domani sabato (139 gli iscritti) con la gara sulla distanza di km 98,900 pari a 7 giri di 14 km e 900 metri, escluso il primo giro che sarà di 11 km in quanto il via ufficiale verrà dato in località La Sterza. Domenica la rivincita con una competizione che cambia radicalmente i connotati tecnici. Un primo circuito di km 24,9, cui faranno seguito tre giri di km 28,200 per un totale di km 109,5. Due percorsi non facili anche se non lunghi nel chilometraggio con ritrovo presso il Comune di Lajatico in via Giuseppe Garibaldi dove sarà posto anche il traguardo di queste due attese gare che prenderanno il via alle 14 (domani sabato) ed alle 13 quella di domenica. Quanto agli iscritti ci sono tutte le formazioni toscane e 5 extraregionali. Presente anche lo slovacco Martin Svrcek del Team Franco Ballerini, plurivittorioso in campo europeo con 16 vittorie. Per le due gare una speciale Challenge a punteggio per atleti e direttori sportivi tenuto conto del piazzamento ottenuto nei primi 15 nelle due gare.

 

ISOLA LIRI BIKE FESTIVAL

Festa grande per la bici in Ciociaria con Isola Liri Bike Festival, una tre giorni di ciclismo organizzata dalla Ciclistica Isola del Liri Leone Team fra il 17 e 19 Settembre. Si comicia con la Randonnée Valle del Liri con percorso omologato BRI/ARI 200 km (198,52 effettivi e 2334 mt di dislivello). Diciamo subito che si tratta di un percorso nelle corde degli specialisti della regolarità e delle lunghe distanze, non troppo duro, con buone caratteristiche di godibilità e pedalabilità. La prova è valida per il Campionato Italiano di Categoria ARI Audax Randonneur Italia Rando Italy. Il percorso è stato disegnato con numerose novità rispetto all'edizione 2020. Intanto la lunghezza che si avvicina decisamente ai 200 km effettivi. Poi le salite a Civitavecchia, Falvaterra, Pastena e Strangolagalli a rendere più "vivace" il dislivello complessivo. Si pedala nei luoghi di Cicerone con i suggestivi passaggi sul lungolago all'interno della Riserva Naturale di Posta Fibreno, le ascese all'Acropoli di Civitavecchia e ai borghi di Arpino e Santopadre, i panorami sulle gole del Melfa e il passaggio nei luoghi della memoria della seconda guerra mondiale. Si risale per le verdeggianti pianure coltivate della Valle del Liri ammirando praticamente sempre il corso d'acqua, i suoi numerosi affluenti, il lago di Isoletta, e ancora i borghi fantastici di Falvaterra e Pastena. In pratica si ammira la valle del Liri da tutti i punti di vista. I punti di controllo sono a Civitavecchia, Santopadre, Rocca d'Evandro (per un modestissimo sconfinamento in Campania), Pastena e Strangolagalli. Necessari i cinque controlli per la particolare conformazione del tracciato. Tutti i percorsi del festival sono proposti con traccia gps e road book. Inoltre ci saranno dei gadget omaggio e l'attestato di partecipazione finale. Poi ci sarà lo spazio riservato ai più piccoli con la Gimkana di Sabato 18 valida come prova di Meeting Regionale per l’assegnazione del titolo laziale Giovanissimi a squadre . Il ritrovo per i baby biker è in via Pirandello alle 13.30 mentre l’inizio delle prove cronometrate è fissato alle 15.30. Si annuncia una buona partecipazione con quasi 100 giovanissimi che metteranno in mostra la loro abilità fra i birilli. La prova si può affrontare con qualsiasi tipo di bicicletta senza limitazione di rapporti. Per la Ciclistica Isola del Liri Leone Team ancora un importante sforzo organizzativo che la pone fra le società laziale più attive del settore.