Lun05162022

Aggiornamento:07:41:02

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 30 settembre 2021

News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 30 settembre 2021

 

 

BICINPUGLIA - XC SAN PAOLO RACE DI SAN PANCRAZIO SALENTINO

Il circuito Bicinpuglia non conosce soste e questa volta è salito di livello, in occasione dell’XC San Paolo Race di San Pancrazio Salentino (BR), gara scelta quest’anno per assegnare i titoli nazionali Uisp. L’evento al confine fra le province di Brindisi, Lecce e Taranto (il circuito nel suo dispiego in pochissimi km le toccava tutte e tre…) ha confermato l’elevato valore della challenge pugliese, ma ha premiato uno dei tanti corridori venuti da fuori, il toscano Mirko Tondini. Il corridore del Team Giovannelli di Montecatini Terme ha dato vita a una bellissima sfida con il pugliese Marco Ferruccio Tondo (Amici del Velodromo), in palio non c’era solo la vittoria assoluta ma anche la maglia tricolore nella categoria ELMT. Alla fine Tondini l’ha spuntata in 1h12’37” con18” sul rivale, terza posizione assoluta per Daniele Monaco (Tre Cycling Trepuzzi), primo fra gli M2 in 1h13’33”. Podio tutto pugliese fra le donne con Samantha De Pascali (Team Cyclobike) prima davanti a Lucia Marseglia (Grottaglie Bike) e Maria Concetta Ripa (Bike Team Cutrofiano. Alla de Pascalai, leader della classifica del Bicinpuglia, anche il titolo Elite Women. Le altre maglie tricolori sono andate a Federico Morleo (Bikers Erchie/ALL), Giuseppe Grassi (Chialà Cycling Team Locorotondo/M1), Corrado Chiriacò (Mtb Martano/M3), Andrea Delli Noci (Pol.BPP/M4), Massimo De Pasca (Team Cyclobike/M5 e Dario Manti (Pol.BPP/M6). Il Bicinpuglia mette così in archivio un’altra giornata di festa, apprezzata anche da chi veniva da fuori i confini regionali. Ora si torna agli appuntamenti per il circuito di Granfondo, a cominciare da domenica prossima con la Marathon Terre Joniche.

 

MTB CLUB GAERNE

Bilancio importante per il gruppo off road dell’Mtb Club Gaerne, con i nostri biker, impegnati su vari fronti. Impegno a Gallio, nel vicentino, per i due agonisti Nicolò Giotto e Luca Agostinetto, con il calendario che propone la Marathon dell’Altopiano. I due atleti sono stati impegnati sul percorso del Classic (44 km) con lo Junior Giotto giunto quarto tra gli Junior (33^ assoluto) precedendo al traguardo il compagno di squadra Agostinetto, quinto tra gli under 23. Trasferta ad Iseo (Bs) per il duo Vello, impegnati alla tradizionale gara internazionale di mtb della Gimondi Bike. L’under 23 Damiano è ventiseiesimo tra gli Open (ottavo tra gli under), con il master Francesco cinquantunesimo tra i master 5 (50/54). A Cavareno, invece, appuntamento con la tappa del circuito del Trentino Mtb. Di scena la Val Di Non Bike, ultima prova dell’importante circuito. In gara anche i due elitemaster (19/29 anni) Cristian Andreatta e Fabio Beccarello che chiudono rispettivamente all’undicesimo e tredicesimo posto. Trasferta in Liguria per il giovane Mattia Camatta (Esordienti I anno) impegnato ad Andora alla gara nazionale di cross country valevole come ultima prova del campionato Italiano Giovanile di società. Mattia chiude la gara al venticinquesimo posto. A S.Stino di Livenza (Ve) infine, di scena l’ultima tappa del circuito del Veneto Cup con la presenza di un gran numero di nostri atleti. Buone le prove dei nostri ragazzi. Negli Esordienti I anno (13 anni) Francesco Bortolin centra la top ten, chiudendo all’ottavo posto: 16^ Davis Bettiol. In fascia II (14 anni) anche Giovanni Quarisa entra nella top ten, archiviano la sua prova al nono posto. Bene anche Marco Garbin che termina quindicesimo. Appena dietro arrivano Andrea e Cristian Garbin. Negli Allievi I anno (15 anni) Matteo Piccolo è diciassettesimo, mentre negli Allievi II anno (16 anni) Alessandro Facchin termina sedicesimo: 28^ Aronne Serafin. Negli Junior (17/18), Giovanni Polo, è sedicesimo.

 

 

REP. CECA: DEBUTTO CON IL SORRISO PER LA DP66!

Rep. Ceca: debutto con il sorriso per la DP66! Prima trasferta molto positiva per i ragazzi della formazione friulana Forgaria nel Friuli (Ud), 28 settembre 2021 - E' iniziata quest'oggi a Mlada Boleslav (Repubblica Ceca) la nuova stagione invernale della DP66 Giant Selle SMP e i ragazzi della formazione friulana hanno subito fatto registrare delle ottime prestazioni. La prima prova della Toi Toi Cup, inserita all'interno del calendario UCI, si è aperta con la gara riservata alle Donne Junior che ha visto grande protagonista Lisa Canciani, bravissima a chiudere in sesta posizione al termine di una straordinaria rimonta. Tra gli juniores Tommaso Tabotta ha centrato un altro prestigioso sesto posto a cui va aggiunta la dodicesima piazza di Tommaso Cafueri, al debutto nella nuova categoria con la maglia della DP66. Sesto posto anche per Carlotta Borello nella prova riservata alle Donne Open: la sua ottima prestazione che l'ha vista gestire al meglio le energie a disposizione vale una ottima esperienza internazionale che fa ben sperare anche in vista dei primi appuntamenti della stagione italiana. Infine, nella gara dei big, Davide Toneatti ha lottato fino all'ultimo colpo di pedale per conquistare un posto sul podio finale arrendendosi agli avversari più esperti solo sul rettifilo d'arrivo e conquistando comunque un incoraggiante quarto posto. Un problema meccanico ha invece rallentato la corsa di Marco Pavan, anche lui al debutto con i colori della DP66, che ha chiuso in quattordicesima piazza. Giornata difficile anche per Tommaso Bergagna costretto ad accontentarsi del diciannovesimo posto. “In attesa di gareggiare a Jesolo durante il prossimo weekend, abbiamo accolto, per il terzo anno consecutivo, l’invito degli organizzatori cechi, che ci ha permesso di misurare la condizione dei nostri ragazzi e delle nostre ragazze in un prestigioso test internazionale" ha sottolineato Alessandro Rumac che ha seguito la trasferta in Repubblica Ceca della DP66 sostituendo il ds Achille Santin. "Voglio fare i miei complimenti a tutti i nostri atleti per la tenacia e la grinta con cui hanno gareggiato, ci è mancato lo squillo vincente ma le prestazioni offerte da tutta la squadra ci rendono fiduciosi in vista di Jesolo e delle prime gare della stagione. Infine un ringraziamento doveroso anche a Thomas Felice, Lisa Sclisizzi, Andrea Stucchi e Massimo Pavan per il costante supporto durante tutta la trasferta". Domenica 3 ottobre gli atleti e le atlete della DP66 Giant SMP saranno in gara nell'appuntamento di Jesolo (Ve) che aprirà ufficialmente la stagione ciclocrossistica italiana.

 

Gp Città Di Fontanafredda Esordienti

 

MEMORIAL FRANCESCO BAZZO E DEODATO SPORZON

Oltre 300 corridori, tra allievi ed esordienti, hanno partecipato al Gp Città di Fontanafredda – Trofeo Forc-Eat – Memorial Francesco Bazzo e Deodato Sporzon, organizzato dalla Società Ciclistica Fontanafredda. Due gare avvincenti, su percorsi che hanno trovato l'apprezzamento delle squadre, alle quali ha fatto da cornice un pubblico importante: riscontri positivi, dunque, per l'evento del club gialloblu, organizzatore del Giro del Friuli Venezia Giulia juniores. Tra gli allievi si è imposto Leonardo Lunardon (Velo Junior Nove), che in volata ha superato Filippo Cettolin (Vc San Vendemiano) e il campione regionale del Fvg Davide Stella (Gottardo giochi Caneva). Lunardon ha completato gli 86 km in 2h6'19'' (media 40,850 km/h). A chiudere la top ten, con lo stesso tempo del vincitore, Alessandro Ruscito (Velo Junior Nove), Alessandro Borgo (Sprint Vidor La Vallata), Valentino Kamberaj (Libertas Raiffesen Laives), Alessandro Cecchin (Postumia 73 Dino Liviero), Thomas Tottolo (Industrial Forniture Moro), Davide Garato (Uc Mirano) e Matteo Cettolin (Vc San Vendemiano). A fare selezione è stata la salita di Budoia, ripetuta cinque volte, non di particolare durezza, ma comunque impegnativa a tal punto da ridurre il numero di atleti al comando. Una caduta ai 500 metri, fortunatamente senza conseguenze, ha spezzato il gruppo, ne è uscita ugualmente una bella volata vinta con uno spunto pregevole da Lunardon. Arrivo a ranghi compatti anche tra gli esordienti: il successo è andato a Tommaso Marchi (Industrial Forniture Moro), che ha chiuso i 37,2 km in 56'24'' (media 39,574 km/h). Tra i dieci anche Kevin Ravaioli (Vc San Vendemiano), Nicolò Bertan (Industrial Forniture Moro), Nicola Cimpoaie e Andrea Ongarato (Postumia 73 Dino Liviero), Federico Ballatore (Pedale Manzanese), Thomas Simeoni (Postumia), Jacopo Vendramin (Martellago), Giacomo Rosato (Postumia) e Marco Perencin (Bujese - Digas). «Siamo soddisfatti di questa ulteriore organizzazione – ha detto il presidente del Fontanafredda, Gilberto Pittarella -, il cui merito è soprattutto dei tanti volontari che, anche oggi, hanno lavorato dalle 5.30 fino al tardo pomeriggio. È stata una splendida giornata di ciclismo, resa possibile anche dalle istituzioni e dagli sponsor: ringraziamo i Comuni di Fontanafredda e Budoia per il supporto». Alle premiazioni, assieme al vicepresidente gialloblu Stefano Baviera, erano presenti l'assessore allo sport del Comune di Fontanafredda, Antonio Landa, e il presidente della Federciclismo di Pordenone, Raffaele Padrone.

 

AZZURRI PER LA 3 GIORNI DI AIGLE

Sono stati convocati dal 30 settembre al 3 ottobre su indicazione dei Commissari Tecnici Edoardo Salvoldi e Marco Villa, con approvazione del Team Manager Squadre Nazionali Roberto Amadio, per partecipare alla 3 Giorni di Aigle 3 i seguenti atleti: NAZIONALE DONNE Alzini Martina Valcar - Travel & Service Barbieri Rachele G.S. Fiamme Oro Fidanza Martina G.S. Fiamme Oro Paternoster Letizia G.S. Fiamme Azzurre Le atlete saranno dirette dal Commissario Tecnico Edoardo Salvoldi NAZIONALE UOMINI Boscaro Davide Team Colpack Ballan Donegà Matteo Ctf Moro Manlio Zalf Euromobil Desiree Fior Pinazzi Mattia Biesse Arvedi Asd Plebani Davide G.S. Fiamme Oro Gli atleti saranno diretti dal Commissario Tecnico Marco Villa che si avvarrà della collaborazione tecnica di Fabio Masotti.

 

Jesolo

 

JESOLO APRE LA COPPA EUROPA CICLOCROSS 2021/2022

Si aprirà domenica 3 ottobre a Jesolo (Italia) la Coppa Europa Ciclocross per le categorie Juniors e Under 23. L’importante iniziativa fa parte di una serie di progetti approvati la scorsa primavera dal Direttivo dell’Union Européenne de Cyclisme mirati allo sviluppo e alla promozione del ciclismo giovanile. Il calendario di questa prima edizione della Coppa Europa Ciclocross è in via di definizione e le prove per ora in programma sono 3 ottobre: Jesolo (Italia) 9-10 ottobre: Slaný (Rep. Ceca) Info #CXEuroCup.

 

 

TEAM BELTRAMI TSA – TRE COLLI: TRE GIORNI DI GRANDI GARE

Il prossimo weekend propone uno degli appuntamenti agonistici più prestigiosi fra quelli che vedono al via il Team Beltrami TSA-Tre Colli: si tratta del Giro dell’Emilia, classica per professionisti (arrivata all’edizione numero 104) che va in scena sabato a Bologna e che vedrà in gara tantissimi campioni di livello assoluto (fra cui il vincitore degli ultimi due Tour de France, Tadaj Pogacar). Da scalare cinque volte, come di consueto, il colle che sovrasta il capoluogo dell’Emilia Romagna, un’aspra salita che conduce al Santuario della Madonna di San Luca. Una gara che sarà trasmessa in diretta televisiva su Raisport. Partenza da Casalecchio di Reno alle 11.15. Il giorno successivo sarà la volta del 93° Piccolo Giro di Lombardia, gara internazionale per Under 23 a Oggiono, in provincia di Lecco. Partenza alle 11.55, con 169 chilometri da percorrere. Dopodichè, lunedì, altra importante gara per professionisti, la 102esima Coppa Bernocchi, con partenza (alle 10) e arrivo a Legnano dopo 197 chilometri. “Anche quest’anno saremo al via del Giro dell’Emilia – spiega il tm Stefano Chiari -, una delle gare più belle e più attese dagli appassionati come dai molti campioni che vi partecipano. Il fatto che i nostri ragazzi possano correre gomito a gomito con loro è un elemento che ne aiuterà la crescita, come del resto ha testimoniato il nostro progetto in questi tre anni fra le Continental. Stesso discorso per la Bernocchi, mentre al Piccolo Lombardia gareggeremo insieme ai migliori Under 23 e cercheremo di fare risultato” Queste le formazioni del Team Beltrami TSA-Tre Colli: GIRO DELL’EMILIA (2/10): Giosuè Crescioli, Luca Cretti, Davide De Pretto, Matteo Freddi, Marco Grendene, Lorenzo Milesi, Nicolò Parisini. PICCOLO GIRO DI LOMBARDIA (3/10): Federico Chiari, Giosuè Crescioli, Davide De Pretto, Marco Grendene, Thomas Pesenti, Andrea Piras. COPPA BERNOCCHI (4/10): Luca Cretti, Matteo Freddi, Lorenzo Milesi, Nicolò Parisini, Lorenzo Peschi, Thomas Pesenti, Andrea Piras.

 

PIOGGIA E NEBBIA NON FERMANO VESCO E US BIASSONO

Nonostante il brutto tempo, la pioggia e la nebbia, l’Unione Sportiva Biassono si è messa in luce, questa domenica, nella Giornata Nazionale della Bicicletta del Ghisallo. Il besanese Leonardo Vesco, infatti, ha ottenuto il sesto posto finale nella Albese Con Cassano – Ghisallo disputata da 140 atleti della categoria Allievi sulla distanza complessiva 63 km. La corsa, dopo alcuni giri locali nei dintorni di Albese ha preso la via del Santuario della Madonna cara ai ciclisti e, nonostante diversi tentativi di fuga, il gruppo si è presentato assottigliato ma relativamente unito negli ultimi metri di gara. Questo ha favorito i ragazzi con doti maggiormente esplosive e tra questi Juan David Sierra (Ciclistica Biringhello) ha conquistato la vittoria battendo Turconi della Bustese Olonia e Privitera della Ciclistica Bordighera.

 

GRAN FONDO LEOPARDIANA

Ancora un giorno per iscriversi alla Gran Fondo Leopardiana, in programma domenica 31 ottobre a Recanati, versando la quota di 30 euro. Da venerdì 1 ottobre fino alle ore 12:00 di venerdì 29 ottobre (chiusura iscrizioni online) infatti, l’iscrizione alla manifestazione che chiude i circuiti Marche Marathon e Nalini Road Series, avrà un costo di 35 euro. Mentre sabato 30 e il giorno della gara i ciclisti che vorranno prendere il via alla Leopardiana dovranno versare 40 euro.

 

COPPA D’INVERNO

La Coppa d’Inverno numero 99 della storia è in programma domenica 17 ottobre a Biassono (Monza Brianza); la correranno gli elite e under 23. La classica di chiusura della stagione è catalogata “Nazionale 1.12” e si svolgerà con l’egida dell’Unione Sportiva Coppa d’Inverno del presidente Giancarlo Noli. Come sempre il Comune di Biassono fornisce il patrocinio allo storico evento ciclistico. Il via al cimento brianzolo verrà dato alle ore 11, 30 e i concorrenti ripeteranno 4 volte un circuito disegnato nella zona del Lambro, con svariati strappi. I protagonisti dovranno percorrere globalmente 125 chilometri. “Da alcuni anni – dichiara Adriano Nova, general manager dell’organizzazione – la gara si svolge sulla distanza di 125 chilometri, prima erano 160. Io, Giancarlo Noli e gli altri dirigenti organizzatori abbiamo optato per una distanza relativamente breve poiché in ottobre inoltrato il rischio di pioggia è forte. Una gara di 160 chilometri con pioggia e freddo diventerebbe difficile anche per i corridori più in forma nello scorcio finale della stagione”. Nel 2019 la Coppa d’Inverno venne vinta da Tommaso Rigatti; l’anno scorso invece la classica non si è svolta a causa dei problemi della pandemia. “Quella del 2020 – precisa Adriano Nova – doveva essere l’edizione numero 99 e quest’anno avremmo organizzato quella del centenario. In questo 2021 va onorata da parte di tutti noi anche se non siamo a quota 100”.

 

SILMAX RACING TEAM - GIMONDIBIKE

I due riders del team Silmax Racing, orfani del loro capitano Giuseppe Lamastra a riposo dopo la conquista dell’oro europeo di “cross duathlon” ottenuto venerdì scorso, centrano la top 20 nell’edizione 2021 della GIMONDIBIKE Banca Mediolanum classica di fine stagione del calendario Internazionale andata in scena domenica 26 settembre sui sentieri della Franciacorta attorno al lago di Iseo (BS). Gli atleti Francisco e Comola nonostante la pioggia che ha reso ancora più dura la gara ai circa 750 atleti che hanno animato l’edizione del ventennale della corsa dedicata alla memoria del campione Felice Gimondi, hanno completato i 53 km del veloce tracciato definito un «cross country lungo», piazzandosi rispettivamente 19° Francisco (secondo sul podio Junior) e 20° Comola (16° Open) che ha chiuso nella scia del compagno di squadra. Più indietro staccato Grivel chiude la gara al 30° posto (18° open) della generale. SILMAX RACING TEAM Facebook: https://www.facebook.com/silmaxracingteam/

 

DOMENICA 3 OTTOBRE TORNA LA GIORNATA ROSA A CADORAGO

Sta per tornare la “Giornata Rosa Cadoraghese”: dopo la prima edizione andata in scena nel maggio 2018, Cadorago è pronto ad ospitare nuovamente delle gare di ciclismo femminile. La manifestazione, organizzata da S.C.V. Bike Cadorago con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale e della Provincia di Como, è in programma domenica 3 ottobre e vedrà protagoniste le atlete delle categorie Esordienti Donne e Donne Allieve. Il programma prevede, alle ore 11.30 il ritrovo delle formazioni e delle atlete partecipanti a Cadorago, presso le scuole elementari di Via Carducci; la partenza delle Esordienti alle 13.30 e alle 15.00 l’inizio della gara riservata alle Allieve. IL PERCORSO. Il tracciato di gara sarà totalmente pianeggiante e vedrà le atlete pedalare attraverso i centri abitati di Cadorago, Lomazzo, Guanzate e Cadorago: le Esordienti dovranno portare a termine 5 giri del percorso per complessivi 36 chilometri mentre le Allieve gareggeranno sulla distanza totale di 79,2 chilometri (11 tornate) LE ISCRIZIONI. La procedura di iscrizione alle gare può essere completata attraverso il sistema informatico Federale: per la gara delle Allieve ID 157222, mentre per quella delle Esordienti ID 157223.

 

 

CYCLING TEAM FRIULI

Prosegue l’attività di alto livello attraverso l’ Europa per il Cycling Team Friuli. Da lunedi gli atleti del team friulano sono in gara alla CRO Race, il Giro di Croazia di categoria 2.1 UCI, che vede ai nastri di partenza ben 5 formazioni World Tour e che si concluderà domenica nella capitale Zagabria. Ottima la prestazione del team bianconero nelle prime frazioni della corsa croata, con Fran Miholjevic che occupa attualmente la seconda posizione della classifica dei giovani e oggi indossa in gara la maglia bianca di leader di questa speciale classifica, dal momento che il titolare è Olav Kooij che occupa la prima posizione in classifica generale. Il bianconero di Croazia, dopo l'ottima prestazione nella cronometro del Campionato del Mondo U23, chiusa in undicesima posizione, ha corso una prima tappa sempre all'attacco con ben 180 chilometri di fuga sui 240 complessivi di tappa insieme a cinque compagni d’avventura. Nelle prime due tappe da segnalare anche due top twenty con Carretta (13° nella prima) e Buratti (20° nella seconda). Ma non c'è solo l'impegno in Croazia per i bianconeri. Da oggi in Svizzera alla 3 Giorni di Aigle, Matteo Donegà vestirà nuovamente la maglia azzurra e sarà schierato dalla nazionale su pista alla prestigiosa gara internazionale, preludio ai prossimi appuntamenti continentali. Oltre a gli impegni all'estero, sabato la coppia composta da Pietro Aimonetto e Mattia Garzara sarà presente alla Coppa San Vito, per onorare al meglio la classica organizzata dagli amici del Pedale Sanvitese, un appuntamento che negli ultimi due anni ha visto sempre salire sul gradino più alto del podio un atleta bianconero. Martedì 5 settembre, con il recupero di tutti gli effettivi dell'organico, il Cycling Team Friuli sarà impegnata nuovamente sulle strade friulane per la Coppa Città di San Daniele, uno degli appuntamenti “cerchiati di rosso” dai colori bianconeri.