Sab06252022

Aggiornamento:11:56:17

Back Archivio Vetrina - Eventi Il ciclismo femminile conquista la ribalta trentina

Il ciclismo femminile conquista la ribalta trentina

 

 

C'é qualcosa di nuovo ed anche di antico nella grande festa annuale del ciclismo trentino che domani, sabato 26 novembre, al PalaRotari di Mezzocorona (TN), dalle ore 17.00 (ingresso libero fino ad esaurimento posti) celebrerà i protagonisti della stagione in una serata organizzata dal Comitato Provinciale della Federazione Ciclistica Italiana.

Al fianco dei diversi campioni trentini del presente e del passato - Daniel Oss, Manuel Quinziato, Gianni Moscon, Francesco Moser, Maurizio Fondriest, Gilberto Simoni - per la prima volta nella pur ricca tradizione del ciclismo trentino c'è una donna che si affaccia alla ribalta internazionale e si accinge a raccogliere l'applauso dei presenti.

Letizia Paternoster, uno dei talenti più interessanti del ciclismo in rosa italiano, è stata capace di conquistare nel 2016 la doppietta oro mondiale ed europeo nella categoria juniores su pista. La 17enne nonesa e campionessa italiana di specialità sarà quindi tra i protagonisti assoluti della serata di domani, segno di un'ulteriore evoluzione del ciclismo trentino, tradizionalmente caratterizzato da una netta predominanza maschile.

Molti i personaggi e le autorità che saliranno sul palco del PalaRotari: tra questi Tiziano Mellarini, assessore provinciale allo sport e il Presidente nazionale della Federazione Ciclistica Italiana, Renato Di Rocco. “La festa della nostra provincia – sottolinea Dario Broccardo, Presidente della FCI Trento – sta progressivamente diventando un evento di rilevanza assoluta. Non a caso avremo anche quest’anno con noi il Presidente Nazionale , il CT Davide Cassani ed i suoi colleghi Edoardo Salvoldi e Marco Villa, segno evidente che abbiamo occupato uno spazio e ci stiamo mostrando nel modo migliore per valorizzarci”.