Back Cicloturismo Manifestazioni CicloZafferanea: nasce la prima pedalata ciclostorica in terra d’Abruzzo

CicloZafferanea: nasce la prima pedalata ciclostorica in terra d’Abruzzo



L’Asd Cicli Ricci ha messo in moto ufficialmente la macchina organizzativa della CicloZafferanea per promuovere la prima edizione in assoluto della pedalata ecologica “ciclostorica” in memoria del professor Aldo Biancofiore.

La manifestazione, in data domenica 29 ottobre a San Pio delle Camere e sotto l’egida della Federciclismo Abruzzo, celebra il prodotto più pregiato del territorio dell’Appennino Abruzzese: lo zafferano dell'Aquila è famoso in tutto il mondo ed è coltivato in territori incantevoli che possono essere goduti in lungo e in largo utilizzando la bicicletta.

La CicloZafferanea prevede un percorso unico della lunghezza di 52 chilometri che attraversa i comuni e le frazioni di San Pio delle Camere, Barisciano, San Nicandro, Prata d’Ansidonia, Tussio, Caporciano, Bominaco, Navelli e Civitaretenga.

La CicloZafferanea è una manifestazione che premia i partecipanti che sceglieranno l’utilizzo di bici da corsa d’epoca o di ispirazione storica, su bici eroiche o bici moderne in stile vintage, è altresì valutato positivamente ai fini della premiazione l’uso di abbigliamento d’epoca o d’ispirazione, ovvero maglie e calzoncini di lana. L’utilizzo del casco di sicurezza omologato è obbligatorio.

L’iscrizione alla manifestazione deve essere effettuata entro il 20 ottobre alla quota di 30 euro comprensiva del pacco prodotti e di 15 euro senza il pacco prodotti. Oltre tale data non sarà più possibile prenotare il pacco prodotti ma si effettuerà direttamente l’iscrizione al costo di 20 euro tramite il sito web www.ciclozafferanea.com e solo nei giorni antecedenti la manifestazione, sabato 28 e domenica 29 ottobre, direttamente nel luogo di partenza e di arrivo.

Pagina Facebook dell’evento https://www.facebook.com/CicloZafferanea/