Sab05262018

Aggiornamento:12:00:00

Back Gran Fondo Presentazioni Organizzazione, percorso, sicurezza: la "Gimondi" a tutto like

Organizzazione, percorso, sicurezza: la "Gimondi" a tutto like

 

 

Il conto alla rovescia verso la 22ma Granfondo Felice Gimondi Bianchi corre velocemente - mancano soltanto 92 giorni a domenica 6 maggio - e i promotori dell'evento sono al lavoro per offrire ai partecipanti i rinomati standard organizzativi e renderli ancora più elevati. Ed è anche grazie all'attenta cura dei dettagli da parte della G.M. Sport - dalla scelta dei fornitori di servizi alla sicurezza - che fra tre mesi a Bergamotorneranno tantissimi cicloamatori, dai Puntuali (che non hanno perso neppure una edizione) a quanti hanno scoperto la Felice Gimondi solo nel 2017.

Come Gianluca Iorio, uno dei tanti appassionati che hanno affidato anche ai social network il loro gradimento. "Prima volta alla Gimondi - ha scritto su Facebook - complimenti vivissimi, organizzazione top, percorso lungo davvero bello, ci tornerò al 100 per cento". Gli ha fatto eco Davide Sinelli: "La mia prima partecipazione: organizzazione perfetta per farci vivere emozioni stupende. Bello pedalare in sicurezza e godersi il paesaggio. Al prossimo anno!". E per la Granfondo in rosa - l'edizione 2017 era dedicata alle imprese di Felice Gimondi al Giro d'Italia - non potevano mancare i complimenti al femminile: "La mia prima granfondo, un trionfo. Non di risultato visto che sono una ciclista della domenica, ma l’organizzazione è stata ineccepibile e ha reso la giornata bellissima senza nessun intoppo. Mi sono divertita insieme alle tante donne che erano con me sul percorso”, le parole di Laura Fornari.

La sicurezza è uno degli aspetti maggiormente sottolineati dai partecipanti. "Complimenti agli organizzatori per la cura nei minimi dettagli e la massima sicurezza per i ciclisti. A mio parere una delle più belle granfondo" ha scritto Sergio Belluomo, ringraziando forze dell'ordine e volontari, cui vanno anche i complimenti di Danilo Gaffuri. Eros Martelli sottolinea "la scorta moto negli ultimi dieci chilometri", Elia Zwarte Piet le "strade chiuse fino alle fine". Gabriele Prin spiega che "in questa gara non c'è l'ansia della auto di fine gara", mentre Vincenzo Santelia sintetizza: “Chiusura del traffico impeccabile: voto 10 e lode”.

La GF Gimondi Bianchi 2018 “Remembering the Vuelta” si correrà sui tre percorsi classici, “corto”, “medio” e “lungo” (89,4 km, 128,8 km, 162,1 km), personalmente disegnati da Felice Gimondi e sempre apprezzati da ciclisti di ogni livello ed età.

Come iscriversi alla Granfondo Gimondi-Bianchi 2018
Fino al 31 marzo 2018 il costo dell'iscrizione è di 35 euro. Tutti gli appassionati potranno iscriversi alla 22a edizione compilando l’apposito form online sul sito ufficiale della manifestazione www.felicegimondi.it, oppure presso gli uffici organizzativi di G.M.S. in Via G. Da Campione, 24/c – 24124 Bergamo (tel. +39 035.211721 – fax + 39 035.4227971).