Back Gran Fondo Presentazioni Gf Dolci Terre di Novi: una Novi Ligure tutta da vedere

Gf Dolci Terre di Novi: una Novi Ligure tutta da vedere

Novi Ligure (Al) – Manca ormai meno di un mese al via ufficiale della Coppa Piemonte edizione 2013. Come ogni anno, la competizione regionale di ciclismo partirà da Novi Ligure, con la Granfondo Dolci Terre di Novi, gara assai conosciuta e apprezzata ben oltre i confini della regione. Anche nell’edizione 2012 furono più di mille i partecipanti alla granfondo, segno inequivocabile che la gara rappresenta un punto di riferimento per molti amatori e appassionati del ciclismo. Quello di Novi Ligure è un appuntamento che gli amanti di questo sport non vogliono perdere e i motivi per recarsi nella città situata in provincia di Alessandria sono molteplici e non solo sportivi.

Ormai tutti conoscono il rapporto che lega Novi al grande Fausto Coppi e a Costante Girardengo, eroi del ciclismo italiano che in queste zone sono nati e cresciuti e che sulle strade che i partecipanti alla granfondo calpesteranno con le loro ruote, hanno iniziato a pedalare. Il Museo dei Campionissimi è infatti dedicato alla loro memoria ed è certamente un’attrazione da non perdere per curiosi e appassionati.

Novi Ligure, però, è molto altro ancora. I suoi palazzi, le sue chiese, i suoi parchi e il suo centro storico, rappresentano un’attrattiva turistica e culturale non indifferente. La cittadina dell’alto Monferrato, offre infatti diversi interessi a chi decide di visitarla: la Basilica di Santa Maria Maddalena che risale al 1681, il castello di Novi Ligure,piazza Mariano Dellepiane con i suoi tipici palazzi in stile genovese, il duomo di Santa Maria Assunta, la Collegiata di Santa Maria Maggiore che fu eretta fra il 1650 e il 1679, la chiesa di San Pietro che sorge nell’omonima piazzetta, la splendida via Roma con Palazzo Parodi e Palazzo Palasi.

Sono dunque molteplici i motivi che possono attrarre gli appassionati ciclisti a trascorrere un fine settimana a Novi Ligure. Gli accompagnatori, gli amici e le famiglie non avranno certo di che annoiarsi, ma non ci sono dubbi che gli stessi partecipanti alla Granfondo Dolci Terre di Novi, vorranno trovare il tempo per un giro della città. Il costo d’iscrizione alla gara è di 30 euro fino al 1° aprile, dopodiché aumenterà a 35 fino al mattino della gara.

Ulteriori informazioni su sito del comune di Novi Ligure.

Proseguono gli abbonamenti alla Coppa Piemonte 2013: il costo dell’iscrizione è di 165 euro per le sei gare dell’intero circuito, mentre è di 150 per abbonarsi a cinque prove.

Info: www.coppapiemonte.it

Fonte: Ag. Play Full