Ven05242024

Aggiornamento:12:12:22

Back Strada Gare Colpo di reni vincente del colombiano Molano nella quarta tappa dell'UAE Tour

Colpo di reni vincente del colombiano Molano nella quarta tappa dell'UAE Tour

 

 

Altra volata pazzesca all’UAE Tour che vede transitare sulla linea di arrivo addirittura tre atleti, separati da una manciata di centimetri (nella foto SprintCyclingAgency©2023). A fare festa è stato il colombiano Juan Sebastian Molano, che regala al UAE Team Emirates la prima gioia in questa edizione della corsa a tappe lasciandosi alle spalle con un colpo di reni Olav Kooij (Jumbo-Visma) e Sam Welsford (Team DSM).

“Avevo segnato in rosso questa tappa, perché la consideravo una grande opportunità per centrare il successo”, ha confermato il vincitore odierno. “Alla fine è arrivata una vittoria non solo importante per me, ma soprattutto per il team, che tiene molto a questa corsa. Sono felice di aver regalato loro questa gioia”.

La tappa

Archiviato il primo arrivo in quota di ieri, era prevedibile che oggi la scena se la sarebbero presa i velocisti. E il copione è stato rispettato. Rispettata anche la tradizione dei primi chilometri della corsa negli Emirati, con il Green Project Bardiani CSF Faizané a promuovere la fuga di giornata, oggi composta da Alessandro TonelliSamuele Zoccarato, a cui si è accodato Alex Baudin della AG2r Citroën.

Nemmeno questa volta la sortita è arrivata in porto, con le squadre dei velocisti che hanno controllato la corsa chiudendo lo strappo a 3 km dal traguardo.

Il finale è stato un caotico spettacolo, tra nervosismo, qualche errore di valutazione e alcuni dei protagonisti attesi tagliati fuori dallo sprint. Un tutti contro tutti che ha premiato Juan Sebastian Molano, 28enne di Paipa che aggiunge questo successo a quello ottenuto l’anno scorso a Madrid, nell’ultima tappa della Vuelta a Espana: guarda caso, anche in quell’occasione il colombiano vinse con un preciso colpo di reni.

Nessuna variazione nella top 10 della classifica generale, comandata da  Remco Evenepoel (Soudal Quick-Step).

Le maglie

  • Red Jersey, General Classification – Remco Evenepoel (Soudal Quick-Step)
  • Green Jersey, Points Classification – Olav Kooij (Jumbo-Visma)
  • White Jersey, Young Rider Classification – Remco Evenepoel (Soudal Quick-Step)
  • Black Jersey, Intermediate Sprint Classification – Edward Planckaert (Alpecin-Deceuninck)

 

Stage 4 | 23-02-23 | Al Shindagha – Dubai Harbour (174 km)

1 MOLANO Juan Sebastián (COL) UAE Team Emirates in 3:50:01
2 KOOIJ Olav (NED) Jumbo-Visma
3 WELSFORD Sam (AUS) Team DSM
4 DE KLEIJN Arvid (NED) Tudor Pro Cycling Team
5 GROENEWEGEN Dylan (NED) Team Jayco AlUla
6 VAN POPPEL Danny (NED) BORA – hansgrohe
7 VAN DEN BERG Marijn (NED) EF Education-EasyPost
8 BENNETT Sam (IRL) BORA – hansgrohe
9 MERLIER Tim (BEL) Soudal – Quick Step
10 ABERASTURI Jon (SPA) Trek – Segafredo

CLASSIFICA GENERALE

1 EVENEPOEL Remco (BEL) Soudal – Quick Step 12:17:23
2 PLAPP Luke (AUS) INEOS Grenadiers 0:07
3 BILBAO Pello (SPA) Bahrain – Victorious 0:11
4 DE BOD Stefan (ZAF) EF Education-EasyPost 1:01
5 POELS Wout (NED) Bahrain – Victorious 1:04
6 VANHOUCKE Harm (BEL) Team DSM 1:10
7 LEKNESSUND Andreas (NOR) Team DSM
8 RUBIO Einer Augusto (COL) Movistar Team 1:11
9 STEINHAUSER Georg (GER) EF Education-EasyPost
10 YATES Adam (GBR) UAE Team Emirates 1:12

www.bicitv.it