Lun05292023

Aggiornamento:10:06:37

Back Strada Gare 58°Tirreno-Adriatico: a Follonica prima italiana per il campione europeo Fabio Jakobsen

58°Tirreno-Adriatico: a Follonica prima italiana per il campione europeo Fabio Jakobsen

 

 

Al termine di uno sprint serratissimo Fabio Jakobsen (Soudal Quick-Step) conquista la quarantesima vittoria in carriera, la prima sul suolo italiano. Il velocista olandese ha beffato al fotofinish Jasper Philipsen (Alpecin-Deceuninck) e Fernando Gaviria (Movistar Team), che aveva giocato d'anticipo partendo ai 250 metri prima di essere risucchiato proprio in dirittura d'arrivo. Non ci sono cambiamenti in classifica generale con Filippo Ganna (Ineos Grenadiers) che conserva la Maglia Azzurra con 28" su Lennard Kämna (Bora - Hansgrohe) e 31" sulla Maglia Bianca Magnus Sheffield (Ineos Grenadiers). Stefano Gandin (Team Corratec) è la prima Maglia Verde della 'Corsa dei Due Mari'.



DOWNLOAD



ORDINE D'ARRIVO
1 - Fabio Jakobsen (Soudal Quick-Step) - 210 km in 5h06'33" alla media di 41.102 km/h
2 - Jasper Philipsen (Alpecin-Deceuninck) s.t.
3 - Fernando Gaviria Rendón (Movistar Team) s.t.



CLASSIFICA GENERALE
1 - Filippo Ganna (Ineos Grenadiers)
2 - Lennard Kämna (Bora - Hansgrohe) a 28"
3 - Magnus Sheffield (Ineos Grenadiers) a 31"

 

 

LE MAGLIE
Le maglie di leader della 58esima Tirreno-Adriatico Crédit Agricole sono prodotte con tessuti SITIP e disegnate da SPORTFUL

  • Maglia Azzurra, leader della Classifica Generale, sponsorizzata ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo - Filippo Ganna (Ineos Grenadiers)
  • Maglia Ciclamino, leader della Classifica a Punti, sponsorizzata madeinitaly.gov.it - Filippo Ganna (Ineos Grenadiers), indossata da Lennard Kämna (Bora - Hansgrohe)
  • Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata Trenitalia -  Stefano Gandin (Team Corratec)
    Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, nati dopo il 01/01/1998, sponsorizzata Crédit Agricole - Magnus Sheffield (Ineos Grenadiers)



STATISTICHE

  • E' la 40esima vittoria da professionista per Fabio Jakobsen, la prima in Italia
  • 25^ vittoria di tappa olandese alla Tirreno-Adriatico: le ultime 3 le aveva ottenute tutte Mathieu Van der Poel (Loreto 2020, Gualdo Tadino e Castelfidardo 2021)
  • 5^ maglia di leader alla Tirreno-Adriatico per Filippo Ganna: raggiunge Mark Cavendish e Adam Yates al 2° posto tra gli atleti in attività; il leader è Tadej Pogacar (8).

(Julian Alaphilippe si complimenta con Fabio Jakobsen. Foto Credits: Dario Belingheri)
CONFERENZA STAMPA
Il vincitore di tappa Fabio Jakobsen ha dichiarato in conferenza stampa: "C'è voluto un po' di tempo prima di festeggiare dopo l'arrivo. Ho sentito i miei direttori sportivi gioire all'auricolare prima, lì ero sicuro di avercela fatta. E' bello vincere, specialmente in una grande corsa come la Tirreno-Adriatico. Dopo la caduta a Le Samyn di settimana scorsa ho avuto dei problemi al ginocchio, facevo fatica anche a salire le scale. Quella di oggi è la mia prima vittoria in Italia, qualcosa di speciale dato che mi chiamo Fabio in onore di Fabio Casartelli. Ricordo che durante il Tour de France ho conosciuto i suoi genitori durante il memorial al Portet d'Aspet, un momento davvero toccante. La vittoria di oggi è un po' anche sua".

La Maglia Azzurra Filippo Ganna ha detto: “Non vado alle corse per allenarmi. Ero molto concentrato oggi, allo stesso tempo volevo prendere meno rischi possibile. Sono rimasto fuori dalla mischia nel finale, così come i nostri uomini di classifica. Spero di uscire dalla Tirreno-Adriatico al top della forma per le classiche e per il Giro d'Italia".