Ven05242024

Aggiornamento:12:12:22

Back Strada Gare 58°Tirreno-Adriatico: a Foligno la risposta di Jasper Philipsen

58°Tirreno-Adriatico: a Foligno la risposta di Jasper Philipsen

 

 

Dopo la sconfitta al fotofinish di ieri, c'è stata una dolce rivincita per Jasper Philipsen (Alpecin-Deceuninck) che ha ottenuto a Foligno il suo primo successo personale nella 'Corsa dei Due Mari'. Il corridore belga, pilotato alla perfezione nel tortuoso km finale da un ultimo uomo d'eccezione come Mathieu Van der Poel, ha regolato il tedesco Phil Bauhaus (Bahrain Victorious) e l'eritreo Biniam Girmay (Intermarché - Circus - Wanty). Finale di tappa movimentato dal vento con la Jumbo-Visma che ha aperto un ventaglio a 10 km dall'arrivo. Il gruppetto di attaccanti, su cui era rientrato in un secondo momento anche la Maglia Azzurra Filippo Ganna (Ineos Grenadiers), ha dovuto però alzare bandiera bianca al ritorno del gruppo a 3200 metri dal traguardo. In classifica generale il piemontese guida con 28" su Lennard Kämna (Bora - Hansgrohe) e 30" su Magnus Sheffield (Ineos Grenadiers), che ha guadagnato 1" di abbuono allo sprint intermedio di Moiano. Cambiano due maglie di leader della 58^ Tirreno-Adriatico Crédit Agricole con il vincitore di tappa Jasper Philipsen che domani si vestirà di Ciclamino mentre Davide Bais (Eolo-Kometa Cycling Team) è la nuova Maglia Verde di leader dei GPM.


(Mathieu Van der Poel esulta pochi metri prima che il suo compagno Jasper Philipsen tagli il traguardo)


DOWNLOAD

 



RISULTATO DI TAPPA
1 - Jasper Philipsen (Alpecin-Deceuninck) - 216 km in 5h19'08", alla media di 40.610 km/h
2 - Phil Bauhaus (Bahrain Victorious) s.t.
3 - Biniam Girmay (Intermarché - Circus - Wanty) s.t.



CLASSIFICA GENERALE
1 - Filippo Ganna (Ineos Grenadiers)
2 - Lennard Kämna (Bora - Hansgrohe) a 28"
3 - Magnus Sheffield (Ineos Grenadiers) a 30"

LE MAGLIE
Le maglie di leader della 58esima Tirreno-Adriatico Crédit Agricole sono prodotte con tessuti SITIP e disegnate da SPORTFUL

  • Maglia Azzurra, leader della Classifica Generale, sponsorizzata ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo - Filippo Ganna (Ineos Grenadiers)
  • Maglia Ciclamino, leader della Classifica a Punti, sponsorizzata madeinitaly.gov.it - Jasper Philipsen (Alpecin-Deceuninck)
  • Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata Trenitalia - Davide Bais (Eolo-Kometa Cycling Team)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, nati dopo il 01/01/1998, sponsorizzata Crédit Agricole - Magnus Sheffield (Ineos Grenadiers)



STATISTICHE

  • Prima vittoria alla Tirreno-Adriatico per Jasper Philipsen, alla prima stagionale. Non vinceva da 153 giorni: la Paris-Bourges del 6 ottobre 2022. Primo successo stagionale per la Alpecin-Deceuninck
  • Il Belgio ha vinto almeno una tappa alla Tirreno dal 2019 in poi. L’anno scorso Tim Merlier vinse a Sovicille, sempre in maglia Alpecin-Deceuninck e sempre l'8 marzo
  • Biniam Girmay è il secondo atleta africano a podio in una tappa alla Tirreno dopo Natnael Berhane che arrivò terzo proprio a Foligno nel 2016



CONFERENZA STAMPA

Il vincitore di tappa Jasper Philipsen ha dichiarato in conferenza stampa: "Ho detto a Mathieu Van der Poel di andare più forte possibile fino all'ultima curva. Ha fatto un lavoro incredibile, è stato forse l'apripista più difficile da seguire di tutta la mia carriera. Oggi abbiamo ottenuto la prima vittoria stagionale ma non sentivamo la pressione perchè avevamo programmato un inizio più soft in vista delle classiche. Per questo motivo sia io che Mathieu abbiamo esordito tardi. Domani è una tappa adatta a lui, proverò a ricambiare il favore ma non posso promettere a nessuno che riuscirò a stare con lui in salita".

La Maglia Azzurra Filippo Ganna ha detto: "Ho avuto un'operazione agli occhi quindi a volte ho dei problemi. Quando si è creato il buco con i ventagli ho commesso l'errore di essere un po' troppo indietro. E' colpa mia, avrei dovuto seguire i miei compagni di squadra, avrei speso molte meno energie anche in prospettiva della frazione di domani. Proverò a recuperare dagli sforzi di oggi ed essere il più fresco possibile".