Mar08142018

Aggiornamento:06:56:06

Back Strada Presentazioni Liberazione Under 23 e Pink: 25 aprile di grande ciclismo nel cuore di Roma

Liberazione Under 23 e Pink: 25 aprile di grande ciclismo nel cuore di Roma

 

 

Puntualmente domani Roma festeggerà la festa della Liberazione con il Gran Premio Ciclistico, una tradizione che da sempre costituisce l’appuntamento di primavera degli appassionati capitolini. Domani alle 9.30 scatterà il 3° Gran Premio della Liberazione Pink per donne elite. Alle ore 14.00 avrà inizio il 73° Gran Premio della Liberazione Under 23: “Ci scusiamo per le difficoltà che avete avuto quest’anno e vi ringraziamo moltissimo per la vostra presenza – ha dichiarato Andrea Novelli, presidente della Primavera Ciclistica, ai direttori sportivi riuniti alla vigilia - Questa è una corsa che ha un grande passato e lavoriamo per assicurarle un grande futuro insieme alla Federazione Ciclistica e a Roma perché la gara è importantissima per la storia della città e del Paese oltre che per il ciclismo”.

Al 73° Gran Premio della Liberazione parteciperanno 21 squadre per un totale di 111 corridori. Il pronostico è incertissimo e dunque la corsa sarà molto avvincente.

Il 3° Gran Premio della Liberazione Pink registra una partecipazione record; saranno infatti 20 le squadre al via per un totale di 105 corridori: “La gara continua a crescere di importanza – dichiara Mario Carbutti di Cicli Lazzaretti che organizza la competizione – quest’anno siamo molto felici della presenza di molte squadre. Siamo molto orgogliosi di questa fiducia. Noi abbiamo fatto del nostro meglio per allestire una bella corsa, come nella tradizione del Gran Premio della Liberazione e come tradizione della famiglia a cui appartengo che ha il ciclismo nel cuore”.

Favorita d’obbligo: Marta Bastianelli, vincitrice delle prime due edizioni. Le fasi più importanti del 73° Gran Premio della Liberazione U23 e del 3° GP della Liberazione Pink andranno in onda su RAISPORT alle ore 22.00 con commento di Stefano Rizzato e regia di Edy Saija Dodson.

 

 

Il Circuito di gara

Il percorso di gara sviluppa sei chilometri: da viale delle Terme di Caracalla i corridori pedaleranno via Antoniniana, viale Guido Baccelli, largo delle Terme di Caracalla, viale delle Terme di Caracalla, Porta Ardeatina, viale di Porta Ardeatina, piazzale di Porta San Paolo, viale Giotto, largo Fioritto, viale Guido Baccelli, viale Vittime del Terrorismo e arrivo in viale delle Terme di Caracalla. Le atlete del GP della Liberazione Pink percorreranno sedici giri per un totale di km 96. Gli U23 percorreranno 23 giri per un totale di km 138.

 

73° Gran Premio della Liberazione

Le squadre al via: ASD BIESSE CARRERA GAVARDO, TREVIGIANI PHONIX - HEMUS 1896, SLOVENIA N.T., MALTINI LAMPADARI, GREAT BRITAIN, RUSSIA N.T., AMICAL VELO CLUB AIXOIS, OVERALL CYCLING TEAM, TEAM PETROLI FIRENZE-MASERATI-HOPPLA', TEAM  D'AMICO UTENSILNORD, SANGEMINI -  MG.K.VIS,  ASD  ARAN CUCINE, TEAM ZAPPI'S, CALZATURIERI MONTEGRANARO MARINI, ASD GRAGNANO SPORTING CLUB, PRO GI T CYCLING TEAM, BEVILACQUA SPORT FERRETTI, TEAM STIPA MILANO, U.C. PORTO S. ELPIDIO – MONTEURANO, TEAM VEJUS, SWISS RACING ACADEMY

Gran Premio della Liberazione Pink

Le squadre al via: ALE CIPOLLINI, VALCAR PBM, RAPPRESENTATIVA "VENETO", RACCONIGI, ASTANA WOMEN'S TEAM, TOP GIRLS FASSA BORTOLO, EUROTARGET – BIANCHI, VITASANA, S.C. MICHELA FANINI, ZHIRAF - GUERCIOTTI - SELLE ITALIA, CONCERIA ZABRI - FANINI – GUERCIOTTI, AROMITALIA VAIANO, VALLERBIKE WC.T, BORN TO WIN, TEAM SERVETTO, PRO CYCLING TEAM, RAPPRESENTATIVA EMILIA ROMAGNA, CHIRIO, BEPINK LACLASSICA

Il programma

Mercoledì 25 aprile 2018

3° Trofeo Lazzaretti – Liberazione Pink

Ritrovo di partenza: dalle ore 8:30 alle ore 9:15

Ore 9:15: Ritiro Foglio di Firma e incolonnamento

Ore 9:30: Partenza Ufficiale

Percorso: Circuito delle Terme di Caracalla di Km. 6,0 da ripetere 16 volte per complessivi  Km. 96,00

11:45 ca: Arrivo

73° Gran Premio della Liberazione - Under 23

Ritrovo di partenza dalle ore 12:30 alle ore 13:45

Ore 13:45: ritiro foglio di firma

Ore 14 :00: partenza ufficiale

Percorso : Circuito delle Terme di Caracalla di Km 6,0 da ripetere 23 volte per complessivi Km. 138,00

Ore 17:15 ca: Arrivo

 

ALBO D'ORO

Trofeo Lazzaretti – Liberazione Pink

2016 Marta Bastianelli

2017 Marta Bastianelli

 

Gran Premio della Liberazione - Under 23

1946 Gustavo Guglielmetti

1947 Spartaco Rosati

1948 Bruno Fossa

1949 Alfio Benfenati

1950 Donato Piazza

1951 Vincenzo Zucconelli

1952 Renzo Maurizi

1953 Nazareno Venturini

1954 Cleto Maule

1955 Giancarlo Ceppi

1956 Aurelio Cestari

1957 Salvatore Morucci

1958 Remo Tamagni

1959 Romeo Venturelli

1960 Aurelio Bianchi

1961 Teodoro Cerbella

1962 Antonio Toniolo

1963 Antonio Toniolo

1964 Carlo Storai

1965 Ferruccio Manza

1966 Jaroslav Kvapil (Cecoslovacchia)

1967 Carlo Galazzi

1968 Attilio Rota

1969 Pietro Mingardi

1970 Rudolf Labus (Cecoslovacchia)

1971 Giuseppe Maffeis

1972 Juri Osincev (URSS)

1973 Ivan Trifonov (URSS)

1974 Cvetko Bilic (Jugoslavia)

1975 Palmiro Masciarelli

1976 William Nickson (Regno Unito)

1977 Bob Downs (Regno Unito)

1978 Henning Jörgensen (Danimarca)

1979 Walter Delle Case

1980 Marco Cattaneo

1981 Ivan Mitchenko (Polonia)

1982 Mauro Longo

1983 Claudio Golinelli

1984 Jorge Dominguez (Spagna)

1985 Gianni Bugno

1986 Mark van Orsouw (Olanda)

1987 Dmitrij Konyšev (URSS)

1988 Bernd Groene (Germania Ovest)

1989 Joachim Halupczok (Polonia)

1990 Uwe Winter (Germania)

1991 Andrea Solagna

1992 Vassil Davydenko (Russia)

1993 Alessandro Bertolini

1994 Alex Petersen (Danimarca)

1995 Paolo Valoti

1996 Davide Casarotto

1997 Cristiano Citton

1998 Roberto Savoldi

1999 Marco Zanotti

2000 Lorenzo Bernucci

2001 Alberto Loddo

2002 Andrea Sanvido

2003 Davide Garbelli

2004 Daniele Colli

2005 Chris Sutton (Australia)

2006 Matthew Goss (Australia)

2007 Manuele Boaro

2008 Andrea Grendene

2009 Sacha Modolo

2010 Jan Tratnik (Rep. Ceca)

2011 Matteo Trentin

2012 Enrico Barbin

2013 Ilia Koševoy (Bielorussia)

2014 Evgenij Šalunov (Russia)

2015 Lucas Gaday (Argentina)

2016 Vincenzo Albanese

2017 Seid Lizde