Back Archivio MTB Zaglio e Poetini firmano la prima del Memorial Borgognoni a Rezzato

Zaglio e Poetini firmano la prima del Memorial Borgognoni a Rezzato

Rezzato (BS) – Esordio con successo per l’inedito tracciato del 15º Mem. Francesco Borgognoni che dalla tradizionale location di Sabbio Chiese questa mattina ha accolto la carovana della Bresciaup XC lungo i sentieri che s’intrecciano sui verdi pendii del Mt. Regogna di Rezzato. A far da padroni sono il tricolore uscente Carlo Manfredi Zaglio (Team Bike Gussago), che si è imposto di potenza nella gara maschile, e Daniela Poetini (US Sellero) che tra le donne è riuscita a tenere a bada le avversarie sul filo dei secondi.

I ragazzi dell’MTB Italia hanno scommesso tutto su di un nuovo tracciato, spostandosi a circa 20km dalla vecchia base logistica valsabbina, per poter offrire ancora più qualità alla componente agonistica. Una scommessa vinta grazie alla tradizionale dedizione che contraddistingue i ragazzi dell’MTB Italia, un percorso che è stato accolto dai bikers con tanto entusiasmo e che certamente sarà teatro di nuove entusiasmanti avventure nei prossimi anni. “Quest’anno abbiamo fatto un grosso lavoro – ha commentato Mauro Zambelli dell’MTB Italia – per noi non è stato facile spostarci da Sabbio a Rezzato, dover riprogettare la logistica e ridisegnare l’intero tracciato di gara. Ma nonostante il grande lavoro possiamo dirci soddisfatti per come sono andate le cose e per l’alto indice di gradimento espresso dai bikers a fine gara.”

La Bresciacup XC torna in scena e lo fa come di consueto con le maglie rosse dei leader di categoria che si schierano in prima fila ai piedi della salita che conduce alla casa degli Alpini. Sono circa 200 gli atleti al via schierati sulla lingua asfaltata che verrò sfruttata come lancio prima d’immettersi nell’anello di gara ricavato interamente sui nella folta vegetazione che sovrasta l’abitato di Rezzato. Alle ore 09.00 in punto il gruppo colora l’ascesa iniziale occupando l’intera sede stradale che, stretta e ripida, ricorda i muri delle classiche del nord su strada. Il primo a scollinare al termine del lancio è proprio Carlo Manfredi Zaglio seguito a breve distanza dal giovane Michael faglia (Giangi’s Bike), Luca Bottincini (Bi&esse Infotre), Federico Rizza (Manuel Bike) ed Alessio Bongioni (Giangi’s Bike). I migliori sono subito li davanti, pronti a sfruttare l’ultima occasione utile per testare la gamba e la preparazione in vista dell’appuntamento tricolore che li attende tra una settimana. A questo punto sono due le tornate da completare per le categorie maggiori, una sola per donne e master 6+, ma se il kilometraggio può sembrare cosa “facile” in realtà i circa 7500 mt sono contraddistinti da passaggi tecnici, discese lente e risalite al limite del possibile. “Salita Paurosa” indica un cartello posto ai piedi del “Bacco”, il temuto muro che in circa 100mt fa registrare una pendenza media ben oltre il 18% con punte che sfiorano addirittura il 22%. Proprio su questi passaggi è Zaglio a fare la differenza, salutando la compagnia e involandosi in solitaria verso il traguardo.

Dietro di lui Faglia paga la forte partenza e nel corso del secondo giro viene ripreso, e quindi staccato, dalla coppia composta da Botticini e Rizza. Insegue con qualche secondo di ritardo il leader della speciale classifica assoluta a tempo del Circuito Bresciacup, Alessio Bongioni, che ormai troppo lontano dal compagno di squadra si deve preoccupare di guardarsi le spalle da un ritrovato Alghisi Isaia (Team Novagli) segnalato in gran recupero. Proprio Alghisi è autore di un grande ritorno scavalcando protagonisti importanti come Nicola Bazzani (Mata Team), Alessandro Scotti (Gruppi Nulli), Mattia Zontini (MTB Agnosine) e Marco Gilberti (Racing Rosola). Nel frattempo termina la gara dei master6+ che vede l’ennesimo successo del campione italiano Roberto Viviani (Racing Rosola) davanti a Riccardo Zanotti (Gnani Bike) ed a Valerio Grattini (US Sellero). Non c’è al via la leader del circuito Roberta Seneci (Racing Rosola Bike) costretta al riposo forzato dopo la brutta caduta di sabato scorso e così è Daniela Poetini a dominare la scena tra le donne.

Bello il testa a testa con Sara Bodei (Manuel Bike) che per tutta la gara segue a pochissimi secondi ma che al traguardo deve accontentarsi di un comunque ottimo secondo posto. Sul terzo gradino del podio sale Valentina Garattini (US Sellero) che precede la compagna di squadra Nadia Tosi e Raffaella de Lorenzi (MDL Racing Crew), quinta. Con il tempo di 01:05:46 Carlo Manfredi Zaglio si aggiudica il 15º Mem. F. Borgognoni avendo l’onore di mettere la prima firma sull’edizione rezzatese. Finale incerto sino agli ultimi metri per la seconda posizione con Luca Botticini, secondo, che per pochi secondi ha la meglio sul giovane Federico Rizza, terzo. Michael Faglia chiude quarto davanti al compagno di team Alessio Bongioni, quinto. Cerimonia di premiazione che, come da programma, ha inizio alle ore 11.45 presso la casa degli Alpini nell’inedita e naturalistica cornice offerta dai verdi spazi ricavati sulla sommità del Mte. Regogna.

Premiati i leader di categoria, premiati i podi assoluti e super premiazione dei classificati per ogni categoria con distribuzione dei premi estesa ai 12 atleti classificati. “Dobbiamo ringraziare gli sponsor, tutti i volontari che ci hanno aiutato e tutti i tesserati dell’MTB Italia che quest’oggi hanno rinunciato a correre per garantire il corretto svolgimento della manifestazione – conclude Mauro Zambelli – In particolar modo dobbiamo ringraziare il Comune di Rezzato che ha accolto con entusiasmo la nostra iniziativa e ci ha permesso di poter usufruire di questi bellissimi sentieri e delle strutture comunali. Da qui inizia un nuovo filone organizzativo per l’MTB Italia che nel 2013 tornerà certamente a Rezzato per una nuova entusiasmante sfida rigorosamente XC!

Classifica assoluta maschile:
1. Zaglio Manfredi Carlo - Team Bike Gussago A.S.D. 01:05:46
2. Botticini Luca - Bi&Esse Infotre 01:06:57
3. Rizza Federico - Team Manuel Bike A.S.D. 01:07:09
4. Faglia Michael - Giangis' Team Free Bike Erbusco 01:07:40
5. Bongioni Alessio - Giangis' Team Free Bike Erbusco 01:09:14
6. Alghisi Isaia - Novagli Team Bike Senini A.S.D. 01:09:35
7. Gilberti Marco - Racing Rosola Bike A.S.D. 01:10:53
8. Zontini Mattia - Mtb Agnosine A.S.D. 01:10:54
9. Scotti Alessandro - Gruppo Nulli Iseo Mtb A.S.D 01:11:14
10. Arici Leonardo - Racing Rosola Bike A.S.D. 01:11:19

 

Fonte: Aesportnews