Mer08122020

Aggiornamento:09:34:27

Back Archivio Pista Strada e fuoristrada: successo per lo stage giovanile congiunto a Canosa di Puglia

Strada e fuoristrada: successo per lo stage giovanile congiunto a Canosa di Puglia

 

 

Attendendo la ripresa dell’attività agonistica a pieno regime con le gare, in Puglia ha tenuto banco lo stage congiunto strada e fuoristrada, volto ad approfondire e a perfezionare gli aspetti della preparazione tra i giovani con notevole interesse da parte dei partecipanti appartenenti alle categorie esordienti, allievi e juniores.

L’ospitalità della Canusium Bike del presidente Vito Pagano presso il campo di cross Gensano a Canosa di Puglia (luogo di svolgimento) e la collaborazione dei tecnici Guido Coccia (tecnico regionale allievi FCI Puglia), Ines Jaouadi (tecnico regionale FCI Puglia femminile solo per il fuoristrada), Raffaele Ziri (responsabile struttura tecnica strada-pista FCI Puglia), Giuseppe Di Santo, Martino D’Amico, Andrea Leogrande, Enzo Silletti, Francesco Velluto e Luigi Tortora, hanno permesso un ordinato e corretto svolgimento dello stage sotto l’attenta supervisione di Francesco De Lorenzo (tecnico regionale mountain bike FCI Puglia) per la parte del fuoristrada, e quella di Giovanni Chierico (coordinatore rappresentative FCI Puglia strada per le categorie juniores ed under 23) al quale è toccato gestire il settore strada.

 

Il programma di lavoro nel fuoristrada ha puntato sul perfezionamento della tecnica: la tiltingramp, un jump, uno slalom gigante, il surplace, la parabolica, il fuorisella e il bunnyhop.

Per la strada, invece, una semplice uscita collettiva nell’entroterra tra i saliscendi di Minervino Murge con 90 chilometri coperti da allievi e juniores, tragitto ridotto a una quarantina di chilometri solo per gli esordienti.

Alla fine delle sedute di allenamento, il briefing tra i partecipanti allo stage e i tecnici per trarre le conclusioni e per ottimizzare tutto il lavoro svolto durante la giornata con grande soddisfazione di tutti gli intervenuti.

 


Data la situazione emergenziale post Covid-19, lo stage combinato strada-fuoristrada è un progetto innovativo, promosso dal comitato regionale FCI Puglia del presidente Giuseppe Calabrese, che permette ai tecnici delle varie discipline di tener d’occhio i ragazzi più talentuosi, utile per future convocazioni in alcune gare di rilievo nazionale.

Il cerchio si chiuderà sabato 1°agosto ad Andria per un altro momento d’incontro tra i due settori presso il campo di cross Pomo-Giorgia Lomuscio (alle 15:00) in Via Corato (SS 98) per le società del nord barese e della Bat ma anche come tappa di recupero per i team assenti negli stage di Cavallino, Grottaglie e Canosa di Puglia.