Emiliano Dominici e Fabia Costantini conquistano la Mediofondo San Valentino

 

 

Nuovo successo per la Mediofondo di San Valentino: la 13/a edizione della gara che apre la stagione di mountain bike in Umbria ha visto al via più di 300 corridori, numero che ha fatto registrare il tutto esaurito presso il Centro Servizi di Poggio Lavarino, in provincia di Terni, sede abituale di partenza e arrivo della manifestazione. Quest’anno anche il tasso tecnico è stato molto elevato, in quanto hanno partecipato tanti amatori che generalmente partecipano alle gare più importanti d’Italia, ad ulteriore testimonianza del bel lavoro solto in questi anni dall’Asd Dragobike nel curare al meglio l’organizzazione della Mediofondo.

Il tracciato è stato allungato leggermente rispetto la tradizione, in quanto la distanza totale è stata di 31 km e 800 metri per 975 metri di dislivello: ritoccato leggermente il finale, reso più bello e spettacolare da una serie di curve che hanno anticipato il rettilineo conclusivo.

La vittoria assoluta è stata una lotta a tre tra Alfredo Balloni (Custom4it, Emiliano Dominici (Ciclotech) e il campione d’Italia Massimo Folcarelli (Race Mountain Folcarelli Team). Dominica è stato molto bravo ad imporre il proprio ritmo, ottenendo così un bellissimo successo a Poggio Lavarino. Secondo posto per il campione d’Italia e terzo per Balloni.

Tra le ragazze, vittoria bellissima per Fabia Romana Costantini (Team Bike Palombara Sabina); la giovane atleta laziale si è imposta davanti a Sara Mezzorana (Team Bike Miranda) e a Mariangela Roncacci (Race Mountain Folcarelli Team).

Alla fine della gara c’è stata una ricchissima premiazione e un ampio pasta party, il tutto molto gradito dai partecipanti, proprio come il percorso, che è stato giudicato molto bello e spettacolare. Bellissimi i passaggi sulla cosiddetta “discesa Ceres” e sui vari tratti tecnici che contraddistinguono la zona della provincia di Terni.

“Questa Mediofondo di San Valentino ci ha regalato delle soddisfazioni immense a livello organizzativo – afferma Emilio Zanchi, presidente dell’Asd Dragobike – e a questo proposito voglio ringraziare tutti coloro che hanno collaborato per la perfetta riuscita della manifestazione e tutti i partecipanti, dal primo all’ultimo. La nostra è una gara che negli ultimi anni è cresciuta a dismisura e noi ci auguriamo di poter continuare così. Fin da adesso diamo appuntamento al nostro prossimo evento che sarà organizzato i primi giorni di luglio, la Short Extreme del Drago”.

Tutte le classifiche complete sono disponibili sul sito del timing Tds

 

Ufficio Stampa Asd Drago Bike Carlo Gugliotta