Gio10172019

Aggiornamento:10:18:57

Back Strada Presentazioni Coppa Messapica e Targa Crocifisso: torna la due giorni ad alto livello del ciclismo dilettantistico in Puglia

Coppa Messapica e Targa Crocifisso: torna la due giorni ad alto livello del ciclismo dilettantistico in Puglia

 

 

Il ciclismo di fine stagione in Italia per la categoria dilettanti under 23 ed élite concentra le proprie attenzioni sulla Puglia e in particolar modo sulle due competizioni ciclistiche di grande livello e dalle caratteritstiche uniche per storicità, promozione del territorio e cast dei partecipanti: sabato 21 settembre la Coppa Messapica-Giro della Valle d’Itria e domenica 22 la Targa Crocifisso.

COPPA MESSAPICA – Grazie alla regia del GSC Orazio Lorusso, la Coppa Messapica-Giro della Valle d’Itria annovera 145 ciclisti in rappresentanza di 21 squadre provenienti da tutta la penisola. Il percorso ricalca quello dello scorso anno con cinque giri nella Valle d’Itria intorno a Ceglie Messapica (partenza alle 13:45 da via San Rocco) e cinque giri finali del tortuoso circuito cittadino per un totale di centoquarantotto chilometri, con l’arrivo posto al termine della rampa che porta in via San Rocco. “Sarà un’edizione all’altezza della sua fama - ha dichiarato Pietro Stoppa, presidente della società organizzatrice - un ringraziamento va all’amministrazione comunale di Ceglie Messapica e al sindaco Luigi Caroli per aver voluto sostenere nuovamente la realizzazione dell’evento, alle forze dell’ordine e ai volontari che presiederanno il percorso, al personale dei servizi che contribuirà alla buona riuscita della manifestazione, alle aziende che ci hanno voluto ancora una volta sostenere economicamente e a tutti i miei collaboratori”.

TARGA CROCIFISSO – Sono 163 gli atleti iscritti alla 70°edizione della Targa Crocifisso organizzata dall’Asd Polisport Polignano con il patrocinio dell’Amministrazione comunale. È la più antica classica dilettantistica che torna a disputarsi nel mese di settembre in accoppiata alla Coppa Messapica con 20 squadre ai nastri di partenza da tutta la penisola. Il calore della gente pugliese e le temperature ancora alte del Sud Italia costituiscono il valore aggiunto a questa nuova edizione. Il via sarà dato alle 13.30 dal viale Martiri di Dogali, alla conclusione dell’omaggio al monumento ai caduti. I corridori si daranno battaglia sul “circuito delle grotte”, adatto a passisti veloci, con partenza e arrivo a Polignano a Mare, dopo aver percorso 4 giri da 35 chilometri per un totale di 140 chilometri.