Lun04222024

Aggiornamento:09:59:34

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 4 gennaio 2019

News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 4 gennaio 2019

PEDALATA DELLA BEFANA

 

Prime pedalate del 2019 per i cicloturisti nel Varesotto domenica 6 gennaio. A Cittiglio, paese natale del Campionissimo Alfredo Binda, è previsto il primo evento del nuovo anno con la “Pedalata della Befana” voluta dal vulcanico presidente del team Funtos Bike Luca Buarotti e dal titolare del Ristornate Hotel La Bussola di Cittiglio Alessandro Ruzzenenti. I partecipanti potranno ritrovarsi preso La Bussola di Cittiglio per le iscrizioni, dalle ore 10 alle ore 12.30, chi avrà già pedalato potrà terminare la propria fatica al ristoro previsto, gli altri pedaleranno sul tracciato allestito attorno al lago di Varese per poi fare ritorno a Cittiglio. Ovvero la prima opzione prevede un raduno ” a concentramento”, la seconda una pedalata ad andatura libera. L’importante in questi casi è esserci. La giornata prevede infatti la donazione delle quote associative per sostenere una manifestazione in prove multiple per la categoria federale dei Giovanissimi. Si tratta del Meeting Provinciale di Varese Giovanissimi, che ricorda il fotografo Luigi Benati, ed è valido come Gran Premio Funtos Bike. Un significativo esempio di collaborazione tra il ciclismo amatoriale e quello giovanile.

 

 

 

ENERGY TEAM JUNIORES

Energy Team rilancia: ecco la nuova squadra Juniores per la stagione 2019. Nuovi acquisti, quattro confermati, Livio Siviero e Fabio Dante i direttori sportivi, e il marchio Cinelli che fornirà al team biciclette di altissimo livello. Il salto di qualità in un team è qualcosa che si vede, si sente, si percepisce. Questo il progetto del presidente Rocco Pisano, che per questa nuova annata si è affidato a una grande varietà di nuove forze, ad alte performance, compiendo un ulteriore salto di qualità in tutti i settori.

“E’ stata un’ottima campagna acquisti in tutti i sensi-spiega il presidente Pisano-. Il gruppo è di buona qualità e anche i valori umani eccellenti: abbiamo lavorato molto sugli uomini che dovranno guidare la squadra, e sulla scelta di alcuni partner tecnici. Siamo pronti a partire, sta per iniziare un’altra emozionante stagione!”.

In organico tredici corridori, con atleti che hanno un grande potenziale e voglia di crescere. Al fianco dei confermati Francesco e Lorenzo Galimberti, Davide Morselli e Federico Fumagalli, i neoacquisti Alessandro Bona, Giosuè Monti, Manuel Corti, Riccardo Pastori, Jacopo Di Silvestro (figlio dell’ex prof Lorenzo), Umberto Piazza, Mattia Addamiano, Alessandro Perini e Riccardo Castiglioni.

Per quanto riguarda il portfolio degli sponsor Energy Team vengono elencati partner consolidati e importanti brand che accompagneranno la squadra nell’attività agonistica per tutto il 2019 come Salerno refrigerazione, Grafiche Pizzi, Luigino Verducci, Rosti abbigliamento, Salice occhiali, SM Edilizia, NTD Plus, Techind, A.D.Gru, Gi&Gi, OEG Seveso, Autovittani, BCC Brianza e LaghiMarche Bike Life di Mauro Fumagalli.

 

GRANFONDO DEGLI SQUALI

Aperta la terza tranche delle iscrizioni per la Granfondo Squali – Cattolica & Gabicce MareQuesta prevede, sino ad esaurimento, 500 dorsali a 39 euro (clicca qui). La quota sarà poi di 49 euro per i successivi mille iscritti.

Si ricorda che la granfondo romagnolo-marchigiana offrirà tre giorni (10-11-12 maggio) di divertimento, sole, mare, buon cibo e sport nella splendida cornice di Cattolica e Gabicce Mare.

 

 

 

CAMPIONATO NEOZELANDESE: PATRICK BEVIN E GEORGIA WILLIAMS A SEGNO NELLA PROVA A CRONOMETRO

Patrick Bevin conquista il titolo nazionale a cronometro. Il 27enne del CCC Team, già vincitore nel 2016, ha ampiamente dominato la prova sul circuito di Napier, rifilando ben 1’52” al campione in carica Hamish Bond e 2'04" a Hayden Mccormick (Team BridgeLane). Niente da fare per George Bennett (Team Jumbo-Visma) che si deve accontentare del quarto posto, a 2'09" dal vincitore. Tra le donne successo per Georgia Williams. La 25enne della Mitchelton-Scott bissa così il successo dello scorso anno.

 

 

 

SELLE ITALIA GUERCIOTTI

Lo storico Ippodromo delle Capannelle di Roma ospiterà l’ultima prova del Giro d’Italia di ciclocross dell’inverno 2018-2019. Le gare nel popolare impianto della Capitale si svolgeranno domenica 6 gennaio con la regia della Società Ciclistica Romano Scotti. All’ultima prova del Giro d’Italia parteciperanno tutti i boys Selle Italia – Guerciotti – Elite: lo junior Tommaso Bettuzzi, gli under 23 Stefano Sala e Jakob Dorigoni, l’elite Gioele Bertolini e le ciclogirls Alessandra Grillo (è una junior) e Francesca Baroni (under 23). A Roma la squadra sarà diretta da Vito Di Tano. Nel gennaio 2018 alle Capannelle la squadra di patron Paolo Guerciotti ha festeggiato la conquista di due maglie da Campione d’Italia: Dorigoni ha vinto tra gli under 23, la Grillo fra le juniores.

 

 

 

AROMITALIA BASSO BIKES VAIANO

Emozionante vigilia della prima gara stagionale per il rinnovato team Aromitalia – Basso Bikes – Vaiano. A difendere la casacca della formazione di patron Stefano Giugni ci penserà la padovana di Bastia di Rovolon Sofia Beggin, che si schiererà ai nastri di partenza della prima edizione del “Trofeo Città di Bibione”, competizione ciclocrossistica organizzata dal G.C. Bannia e dal G.D.C. Bibione Bike sugli sterrati della frazione del comune di San Michele al Tagliamento (VE).

La manifestazione, valevole come decima prova del “39° Trofeo Triveneto di Ciclocross”, precede di una settimana la sfida tricolore in programma all’Idroscalo di Milano ed è quindi un importante banco di prova in vista del Campionato Italiano. Il tracciato di gara, lungo 2700 metri, prevede un tratto iniziale su asfalto ed un successivo passaggio su prato, in pineta, ricco di dossi. La parte più accattivante, invece, è rappresentata dall’ultimo chilometro, all’interno del quale le atlete in gara incontreranno ben quattro tratti di sabbia molto tecnici.

La competizione riservata alle Donne Open, con al via anche il nuovo acquisto della formazione pratese, scatterà alle ore 13:45 in punto. In gara anche la trentina di Ville d’Anaunia Letizia Borghesi, che indosserà la casacca del team Aromitalia – Basso Bikes – Vaiano a partire dalla prima gara su strada.

 

 

 

DP 66 GIANT SELLE SMP RIGONI DI ASIAGO

Cambio al vertice della formazione friulana che domani sarà in gara a Bibione e domenica sarà in scena a Roma per la Coppa Italia Giovanile e il Giro d'Italia Cross

Il Team DP66 Giant Selle SMP Rigoni di Asiago Paolo Leonardi Nuovi Investimenti affronta il 2019 con una importante novità: il sodalizio friulano, infatti, ha eletto Michele Bevilacqua nuovo presidente che prende così il posto di Michele Pascoli, in carica dal 2009, il quale rimane comunque nell'organico della società e a cui va un sentito e doveroso ringraziamento per l'attività svolta.

Ex corridore che ha debuttato tra i G1 con i colori del Pedale Flaibanese per chiudere tra gli under 23 con la maglia del Cycling Team Friuli, Michele Bevilacqua è divenuto prima compagno di allenamenti di Daniele Pontoni e poi lo ha supportato in occasione dell'allestimento della rassegna tricolore di Monte Prat.

"Ho sempre apprezzato la filosofia con cui Daniele Pontoni interpreta il ciclismo e gli insegnamenti che sa trasmettere ai propri ragazzi" ha spiegato Michele Bevilacqua. "Per questo motivo quando mi hanno proposto di ricoprire questo importante incarico ho accettato con enorme onore e con la voglia di mettere a disposizione tutto il mio impegno. Sono pronto a lavorare per far crescere la società, ringrazio per questa opportunità Daniele, Luisa e tutto il consiglio direttivo della DP66".

"Voglio innanzitutto ringraziare Michele Pascoli che è stato il nostro presidente per tanti anni e che ci ha aiutato a crescere fino ad arrivare alla splendida realtà che oggi è divenuta la DP66" ha aggiunto Daniele Pontoni. "Michele è un collaboratore insostituibile che continuerà ad essere parte di questo team aiutandoci nello sviluppo delle grafiche e con l'importante lavoro di segreteria. Allo stesso tempo voglio dare il benvenuto a Michele Bevilacqua, un altro amico sincero, leale e di grande generosità che saprà certamente valorizzare il lavoro fatto fino ad oggi e assicurare una prospettiva luminosa alla squadra".

Sarà un weekend decisamente impegnativo per il team DP66 Giant Selle Smp Rigoni di Asiago Paolo Leonardi Nuovi Investimenti. I ragazzi di Daniele Pontoni saranno in gara domani a Bibione dove si schiereranno ai nastri di partenza Vidoni, Cudicio, Leonardi, Zontone e Cassol.

Domenica, invece, tutti gli atleti della DP66 saranno impegnati nell'ultima tappa del Giro d'Italia di Ciclocross a Le Capannelle a Roma sullo stesso percorso dei campionati italiani del 2018 con l'unica eccezione di Kevin Pezzo Rosola che sempre domenica sarà in gara a Flero (Bs).

Un appuntamento importante perché in palio c'è la Coppa Italia a squadre che vede proprio il gran finale all'ippodromo romano. Oltre alla Coppa Italia, come già illustrato nei giorni scorsi dal direttore tecnico Pontoni, ci sono anche due maglie rosa da vestire.

Nella stessa sfida, infatti, ci sono in palio le due maglie rosa, indossate al momento da Davide Toneatti e Sara Casasola. Ma visto il buon periodo di forma, i due corridori friulani, non dovrebbero avere problemi nell'indossare le insegne del primato.

Quindi appuntamento a Roma per l'ultima tappa importante del GiC e poi testa sui Campionati Italiani in programma nel prossimo fine settimana all'Idroscalo di Milano.

 

 

 

BAY CRITS DONNE: TRIONFO FINALE PER SCANDOLARA

Valentina Scandolara conquista per la seconda volta in carriera la classifica finale del Lexus of Blackburn Bay Crits. La 28enne di Tregnago, già a segno nel 2017, ha ottenuto un secondo e due quarti posti nei tre giorni di gara chiudendo con 24 punti in classifica, uno in più di Chloe Hosking che aveva vinto la seconda prova a Geelong.

Ad imporsi nella terza ed ultima prova è stata l'australiana Peta Mullens che ha preceduto Natalie Redmond e Romy Kasper.

 

 

 

ASTANA WOMEN'S TEAM

In netto anticipo rispetto agli ultimi anni, l'Astana Women's Team aprirà la propria stagione agonistica già nel mese di gennaio: la squadra italo-kazaka è infatti pronta per volare verso l'Australia dove dal 10 al 13 parteciperà al Santos Women's Tour ed a seguire il 26 gennaio alla Cadel Evans Great Ocean Road Race. Per quanto riguarda entrambe le corse, questa sarà una prima volta per la squadra diretta da Maurizio Fabretto che tuttavia, nella sua storia lunga più di 30 anni, ha già gareggiato in Australia e nel continente dell'Oceania: ottimi ricordi arrivano ad esempio dalle vecchie prove di Coppa del Mondo che si disputavano a Canberra ed a Hamilton in Nuova Zelanda dove l'allora Acca Due O vinse con Roberta Bonanomi.

A guidare l'Astana Women's Team nelle corse australiane sarà la cubana Arlenis Sierra che andrà subito alla ricerca di punti per provare a qualificare il proprio paese ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Assieme alla campionessa panamericana in carica ci saranno anche la sua connazionale Jeidy Pradera, la promettente bolzanina Elena Pirrone, la messicana Carolina Rodríguez e le due debuttanti Marie-Soleil Blais e Yareli Salazar alla loro prima gara in maglia Astana Women's Team.

Per l'occasione, il direttore sportivo sarà Pierangelo Dal Colle che analizza così la corsa: «Siamo orgogliosi di aver ricevuto questo invito per correre in Australia, sono corse che anno dopo anno stanno crescendo molto e faremo di tutto per onorarle al meglio. Questa trasferta per noi sarà molto importante per conoscere le atlete nuove e provare alcuni meccanismi e porre basi importanti che saranno fondamentali per tutto il resto della stagione. Le grandi favorite saranno senza dubbio le atlete di casa che saranno molto motivate e preparate, ma noi non vogliamo restare a guardare: nel mese di dicembre le nostre atlete hanno avuto la possibilità di allenarsi al caldo e sono desiderose di iniziare la stagione con il piede giusto».